Home News Panoramica video sui Mini PC e barebone Shuttle

Panoramica video sui Mini PC e barebone Shuttle

Panoramica video sui Mini PC e barebone ShuttleIn questo articolo, vi proporremo una panoramica sui Mini PC barebone Shuttle DS437T e XS36V4, entrambi fanless e perfetti dunque per realizzare un media center, e sui più classici Shuttle DS81, XH61V e XH81, più capienti e indirizzati a chi non vuol rinunciare alla potenza di calcolo pur contenendo le dimensioni.

Mini PC e barebone, la proposta di Shuttle in questo ambito con i nuovi DS437T, XS36V4, DS81, XH61V e XH81, rappresenta un abbinamento vincente tra form factor compatto e filosofia di assemblaggio, che consente all'utente di ottenere il massimo: ingombri ridotti, qualità di materiali e componenti, nonché la possibilità di realizzare il proprio sistema a misura delle proprie esigenze.

Shuttle DS437T
Lo Shuttle DS437T è un Mini PC elegante e compatto (misura 200 x 165 x 39.5 mm) che, grazie all'adozione del nuovo processore dual core Intel Celeron 1037U da 1.8 GHz, ha consentito al produttore di realizzare un sistema completamente fanless. All'interno sarà poi possibile montare fino a 8 GB di RAM e un hard disk o SSD da 2.5 pollici, mentre all'esterno il miniPC offre 4 porte USB 2.0 e altrettante nel nuovo standard 3.0, uscite video HDMI e DVI-I, jack audio per cuffie e microfono, lettore di memorie SD e plug per la connessione alle reti cablate. I moduli Gigabit Ethernet e Wi-Fi 802.11n ne completano la dotazione.

Shuttle DS437T

Shuttle XS36V4
Simile per impostazione ma con un aspetto differente e dimensioni ancora più contenute (220 x 160 x 36 mm) è il modello XS36V4, anch'esso completamente fanless. Le uniche differenze col modello precedente riguardano la CPU scelta, sempre un Intel Celeron ma J1900, un quad core da 2 GHz, e la presenza delle uscite video DisplayPort e VGA al posto di quella DVI.

Shuttle XS36V4

Shuttle DS81
Lo Shuttle DS81 invece è, come gli altri due modelli che vedremo dopo, un Mini PC ma con dimensioni meno contenute e sistema di raffreddamento a heatpipe, che consentono a queste soluzioni di ospitare un equipaggiamento hardware decisamente più performante. Il processore infatti potrà essere selezionato tra i modelli Intel Celeron, Pentium e Core i3, i5 o anche i7, tutti con socket LGA 1150 e architettura Haswell. Ad affiancarli ci saranno invece sempre un massimo di 8 GB di RAM ma con clock rate più elevato (1600 MHz invece di 1333 MHz), mentre per lo storage si potrà contare su un hard disk o unità a stato solido, quest'ultima anche di tipo mSATA. Un po' diversa anche la composizione del parco porte, che vede la presenza di due COM, due RJ-45 e due DisplayPort, mentre quelle USB 3.0 scendono a da quattro a due.

Shuttle XH61V
Identico è lo XH61V, che però ha dimensioni ancora maggiori (240 x 200 x 72 mm): in questo modo al suo interno è stato però possibile alloggiare tre bay da 2.5 pollici, con possibilità di alloggiare fino a tre unità hard disk o a stato solido o due di questo tipo e un'unità ottica in formato slim. I processori previsti per questo modello sono identici a quelli del DS81, solo basati sulle architetture precedenti come Sandy Bridge o Ivy Bridge.

Shuttle XH81 e XH61

Shuttle XH81
Lo XH81 infine rappresenta una variante dello XH61V rispetto al quale può adottare processori Haswell. LO XH81 inoltre ha un maggior numero di porte legacy, candidandosi dunque come soluzione perfetta per gli uffici di aziende piccole e medie.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy