Microsoft Internet Explorer 8 Beta 2  Microsoft ha reso disponibile al download la versione prova Beta 2 del futuro web-browser Internet Explorer 8: oltre alle nuove caratteristiche per la privacy già svelate, vengono implementate nuove funzioni di sicurezza e per l'integrazione di servizi utili.

Internet Explorer 8 arriva finalmente alla versione Beta 2, ed introduce una serie di features innovative dedicate all'ottimizzazione della navigazione su web; gli sviluppatori Microsoft hanno il compito di rilanciare un prodotto, negli ultimi tempi minato dalla concorrenza. L'immensa crescita dei browser rivali come Firefox, Opera e Safari ha infatti destabilizzato l'equilibrio del mercato, costringendo Microsoft ad una fase di rinnovamento.

La Beta 2 di IE8 mette sul banco di prova nuove funzioni, ma inizia anche ad integrare le prime ottimizzazioni necessarie al browser per colmare il gap prestazionale con i software concorrenti: in primo luogo è stata data maggiore attenzione alla riduzione del consumo di risorse e nel miglioramento della rapidità di rendering delle pagine, e dell'esecuzione di codice JavaScript, che sarà probabilmente il punto di forza del futuro browser di Mozilla Firefox 3.1, grazie al nuovo motore TraceMonkey.

Grande risalto è stato dato anche al rispetto degli standard web: la precedente versione del web-browser Microsoft IE7 infatti, è stata criticata proprio per questa mancanza, risultando la release che forse più ha sofferto l'avvento dei nuovi browser open-source, forti di una frequenza di aggiornamento estremamente alta. Andiamo adesso ad esaminare singolarmente le nuove funzionalità che caratterizzano IE8 Beta 2:

InPrivate Browsing
"Suite" di sicurezza già ampiamente descritte nella giornata di ieri, consiste in un interessante strumento per il rispetto della privacy, composto da differenti funzioni che permettono all'utente di avere il pieno controllo su cookies, cache e cronologia. Abilitandola è possibile navigare sul web in modalità "stealth", senza lasciare la minima traccia sul computer. Integra un intelligente sistema di filtri che preserva dalla cancellazione le informazioni importanti e le preferenze dell'utente.

InPrivate Browsing

Accelerators
Si tratta fondamentalmente di un sistema integrato all'interno del browser, che mette a disposizione dell'utente una serie di scorciatoie a quelli che sono i servizi più utilizzati durante la navigazione sul web. Con un solo click è possibile richiamare le mappe di Live Maps, spedire una e-mail contenente le informazioni selezionate, inserire contenuti sul proprio blog di Live Spaces, tradurre testi e tanto altro ancora. La possibilità di risparmiare tante operazioni di copia-incolla ed il lancio di software esterni migliora la produttività e velocizza la ricerca di informazioni utili all'interno della grande rete. Chiaramente la precedenza verrà data ai servizi proprietari di Microsoft o dei suoi partner, e non vedremo probabilmente alcun collegamento ai servizi offerti dal rivale storico Google.

Accelerators

Web Slices
Le Web Slices è un altro interessante strumento per migliorare l'interazione con il web. Potremo definirlo come dei "ritagli dinamici", pensati per essere aggiunti alla barra di navigazione ed ai preferiti come elementi richiamabili in qualsiasi momento con un semplice click. Alcuni siti hanno già reso disponibile il supporto per le Web Slices di IE8, come ad esempio eBay, servizio di compravendita online. Se un particolare articolo cattura l'interesse dell'utente, questi potrà salvare la pagina come Slice, e controllare l'andamento dell'asta senza il bisogno di accedere nuovamente ad eBay e cercare la pagina: all'interno del piccolo ritaglio infatti, i dati verranno aggiornati dinamicamente, e sarà possibile interagire direttamente con i servizi offerti dal sito tramite la Slice (in questo caso fare una offerta o ritirarsi dall'asta). Tra le varie applicazioni sottolineiamo la possibilità di seguire grazie a Web Slices la borsa, risultati sportivi, previsioni metereologiche.

Web Slices

Search Suggestions
Le Search Suggestions, letteralmente suggerimenti di ricerca, vanno a colmare una pesante mancanza del browser; si tratta infatti di un servizio già presente da parecchi mesi all'interno di un gran numero di web-browser rivali. Microsoft si è messa al passo con i concorrenti, aggiungendo, tramite la partnership con i più noti servizi online, la possibilità di caricare istantaneamente una immagine correlata al contenuto trovato. Elenchiamo tra i primi partner l'enciclopedia online Wikipedia, ma anche Yahoo!, Amazon e naturalmente il Live Search di Microsoft. Digitando le prime lettere, il sistema richiama i contenuti più affini, ed eventualmente interpreta e corregge parole scritte in modo errato, a causa di un errore di digitazione.

Search Suggestions

Internet Explorer Beta 2 è attualmente disponibile in lingua inglese, tedesca, giapponese e cinese (semplificato), per i sistemi operativi Windows XP, Vista 32/64 bit e Server 2003 32/64 bit. Sarà necessario disinstallare l'eventuale versione di prova precedente, IE Beta 1, e disporre almeno del Service Pack 2 su XP, e Service Pack 1 su Vista. Il vicepresidente della divisione Windows di Microsoft, Bill Veghte, conta sul rilascio del prodotto finito entro la fine del 2008.

 

Commenti