Home News Microsoft conquista Facebook

Microsoft conquista Facebook

Microsoft conquista Facebook  Sfumato l'accordo con Yahoo, Microsoft punta a Facebook per tentare di rosicchiare quote di mercato a Google, nel settore della ricerca sul web. Nasce Facebook Connect con pubblicità contestuale.

Uno dei settori in cui Microsoft soffre maggiormente il controllo di Google nel web è sicuramente quello della ricerca online. Sono anni ormai che la multinazionale di Redmond assiste all'insuccesso del proprio Live Search; la ricerca di un partner affidabile ed importante per una collaborazione e delocalizzazione della ricerca sembra essere l'unica alternativa. Negli ultimi mesi Microsoft ha tentato con tutti i mezzi di mettere le mani, invano, sui servizi Yahoo!, la società californiana considerata per lungo tempo come l'unica ad avere la possibilità di rivaleggiare con Google.

Microsoft conquista Facebook

Dopo l'ultimo rifiuto di Yahoo!, Microsoft ha riorganizzato il reparto Platforms & Services per mano dell'amministratore delegato Steve Ballmer, mettendo a frutto una precedente mossa finanziaria che potrebbe essersi rilevata fortunata: l'acquisizione di una parte delle azioni di Facebook. Il sito di Social Network infatti, è stato protagonista durante lo scorso ottobre di una operazione da 240 milioni di dollari, con il quale Microsoft si è impossessato del 1.6% di Facebook, eliminando potenzialmente Google da ogni interferenza.

Forte della nuova alleanza, Microsoft sostituirà il motore di ricerca interno di Facebook con il Microsoft Live Search, al quale verrà affiancato un sistema di pubblicità contestuale alle ricerche effettuate. Nel terzo trimestre del 2008 dovrebbe inoltre vedere la luce il nuovo servizio nato dalla collaborazione tra MS ed il suo nuovo partner, chiamato Facebook Connect, che consentirà di condividere gli stessi profili di Facebook con numerose comunità e portali, espandendo così i possibili guadagni. Sarà sufficiente per colmare l'enorme gap che separa Microsoft da Google e MySpace?

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy