Lenovo Yoga Book, anteprimaIndizi del Lenovo Yoga Book, in due configurazioni YB1-X90F e YB1-X90L, il primo androidbook tablet convertibile della famiglia Yoga con processore Intel Cherry Trail-T e schermo IPS da 10.1" con risoluzione di 1920x1200 pixel.


La categoria degli androidbook aveva avuto un inizio promettente che li aveva portati a competere direttamente con i chromebook ma sembrava aver terminato lo slancio dopo che Google aveva comunicato l'intenzione di far convergere Chrome OS e Android nel 2017, mettendo così subito termine alla nascente rivalità fra i due sistemi operativi mobile. In vista del prossimo Google I/O, però, potrebbero riaccendersi i riflettori sugli androidbook come ci lascia supporre la comparsa del primo notebook tablet-convertibile della serie Yoga con sistema operativo Android.

Lenovo Yoga Book YB1-X90F

Si chiama Lenovo Yoga Book e per il momento conosciamo due SKU sotto le sigle YB1-X90F e YB1-X90L, basate su processori Intel Cherry Trail-T Atom x5-Z8500 o x5-Z8550. Il formato è quello da 10 pollici del precedente androidbook di Lenovo. Parliamo del Lenovo Ideapad A10 e forse lo ricorderete perché nel 2013 aveva suscitato grande curiosità per via di una combinazione hardware-software estremamente spregiudicata a quei tempi, con processore ARM Rockchip RK3188 e OS Android. Lo stesso portatile era disponibile anche in versione X86-Windos sotto il nome di Lenovo Flex 10 perché apparteneva a quella categoria di laptop "multimode" di Lenovo in cui lo schermo non era in grado di ribaltarsi completamente sulla tastiera, consentendo quindi di abilitare le modalità stand e tenda ma non la modalità tablet.

L'etichetta del Lenovo Yoga Book

Limiti che vengono superati definitivamente con il nuovo Lenovo Yoga Book che è la sintesi degli enormi progressi compiuti dall'industria ultramobile negli ultimi due anni: ha sistema operativo Android 5.1 ma su piattaforma X86 e non ARM a riprova dell'eccellente lavoro svolto dagli sviluppatori del chipmaker di Santa Clara per l'ottimizzazione di Android sui loro processori, ed è in grado di trasformarsi completamente in tablet ribaltando lo schermo all'indietro grazie ad una cerniera Yoga "watchband hinge" composta da innumerevoli elementi di metallo su ispirazione dei cinturini in acciaio degli orologi (la stessa impiegata sui convertibili Lenovo di fascia più alta come gli Yoga 900S).

Lenovo Yoga Book da GFXbench

In realtà Lenovo non ha ancora reso ufficiale il suo Yoga Book ma le informazioni raccolte dai colleghi di Winfuture o pubblicate sui database di GFXbench e degli enti di certificazione, ci permettono di avere un quadro abbastanza chiaro su questo device. Lo schermo ha una diagonale di 10.1 pollici, è dotato di tecnologia IPS per migliori angoli di visione ed ha una risoluzione di 1920x1200 pixel. Dai documenti pubblicati da FCC sappiamo anche che i primi esemplari montano pannelli AUO B101UAN07.1 o INX P101KDA-AK0 con struttura GFF. Il comparto multimediale è completato da altoparlanti stereo e da una doppia camera, frontale da 2MP e principale da 8MP.

Il resto della dotazione hardware prevede 2GB di memoria RAM, 32GB di storage eMMC, WiFi, Bluetooth e GPS, il tutto alimentato da una batteria a due celle da 8500mAh. A detta di Winfuture il modello Lenovo Yoga Book YB1-X90L avrebbe addirittura un modem 4G LTE integrato e potrebbe essere una ottima soluzione per chi lavora in mobilità affidandosi alle risorse del cloud. Non confermati ancora prezzi ed eventuale upgrade ad Android 6.0 Marshmallow al momento della disponibilità commerciale.

Commenti