Home News Lapscreen, monitor portatile secondario con HDMI e USB-C | Video live

Lapscreen, monitor portatile secondario con HDMI e USB-C | Video live

Lapscreen, monitor portatile secondario con HDMI e USB-C | Video liveLAPSCREEN è uno schermo portatile secondario, da 12.5 pollici Full HD (1920 x 1080), che può essere collegato ad un notebook, tablet o smartphone attraverso la porta USB Type-C. Disponibile in versione touch a 285 dollari e non-touch a 200 dollari.

Negli anni scorsi, abbiamo assistito al lancio di alcuni notebook (o concept) con doppio schermo, in risposta alla crescente esigenza di avere maggiore spazio disponibile sul display per lavorare e giocare, ma la categoria dei dual-screen non è mai decollata e (anche se con funzioni diverse) sembra avere qualche difficoltà anche nel settore degli smartphone. Ci sono però delle alternative, che sembrano avere maggior successo: i monitor portatili che, grazie ad una USB-C o HDMI, possono essere collegati al notebook e fungere da secondo schermo anche quando si lavora in viaggio.

LAPSCREEN di faytech ne è un esempio interessante, nonché il modello più sottile e leggero in circolazione. Abbiamo dato un'occhiata ad un prototipo pre-produzione e intervistato l'azienda al CES 2019 di Las Vegas, raccogliendo informazioni utili non solo sui prodotti e sul loro funzionamento, ma anche sui progetti in cantiere.

LAPSCREEN

LAPSCREEN è essenzialmente un display LCD da 12.5 pollici Full HD (1920 x 1080 pixel), con un peso di 350 grammi ed uno spessore di 7.9 millimetri (che però tocca i 3.6 millimetri nel punto più sottile). La versione touch è identica, ma pesa 50 grammi in più (400 grammi totali). È come avere un foglio A4 tra le mani (282 x 210 millimetri), con il vantaggio però di poter collegare un dispositivo - smartphone, tablet e notebook - per lavorare/giocare su uno schermo più grande e senza ingombri.

I display sono dotati di porte HDMI e USB Type-C: si potrà utilizzare LAPSCREEN come secondo schermo ed eventualmente anche ricaricare il dispositivo collegato oppure, sfruttando la modalità screencast (se disponibile), trasferire l'immagine dallo smartphone allo schermo senza fili. Con un qualsiasi dongle HDMI, però, si potrà connettere LAPSCREEN a qualsiasi dispositivo con DisplayPort, mini DisplayPort, VGA o DVI.

LAPSCREEN

È anche possibile utilizzare schermi multipli con un singolo dispositivo: faytech, infatti, ci ha mostrato un set di schermi collegati a un MacBook per creare un unico display ultra-wide, tramite quattro cavi USB-C o una combinazione di cavi e adattatori, tra cui wireless display.

In futuro potrebbero esserci dei modelli di LAPSCREEN con kickstand integrata, ma al momento è disponibile un supporto compatibile e acquistabile separatamente. LAPSCREEN è pensata per essere utilizzata distesa su una scrivania, una caratteristica che potrebbe non piacere a tutti ma che in realtà ha i suoi vantaggi: leggere documenti, scorrere immagini, scrivere appunti e modificare altri file come su un quaderno o un foglio di carta, lasciando libero il display principale del notebook.

LAPSCREEN

LAPSCREEN è già disponibile sul mercato: la versione non-touch è in vendita a 200 dollari, mentre il modello touch ha un prezzo di listino di 285 dollari. Non è un monitor economico, ma è certamente uno dei più compatti in circolazione.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy