iWatch costerà 400 dollari, ma non sarà solo!400 dollari sarebbe il prezzo ipotizzato, ma non ancora deciso con sicurezza, per l'iWatch di Apple. La presentazione avverrà il 9 settembre con l'iPhone 6, ma la commercializzazione slitterà all'inizio del 2015.

Questa è la tipica notizia che fa gridare allo scandalo ma che - in fondo - non sorprende nessuno. Lo smartwatch di Apple costerà 400 dollari. Il prezzo non è ancora ufficiale, ma stando ai primi rumors dovrebbe aggirarsi su quella cifra. La presentazione invece sembra confermata per il 9 settembre, con l'iPhone 6, ma la disponibilità slitterà al 2015.

Gli analisti hanno considerato varie opzioni sul costo, ritenendo verosimile un prezzo di 200-300 dollari/euro quantomeno per rispondere alla concorrenza, ma secondo Re/code Apple avrebbe fissato un prezzo più alto, di almeno 400 dollari. L'azienda di Cupertino può contare sulla fedeltà dei propri utenti, ma la scelta del prezzo è un fattore chiave nel successo di un dispositivo e soprattutto di un indossabile. Il costo, comunque, non sarebbe ancora deciso con sicurezza ed è probabilmente questa la ragione per cui Apple non lo comunicherà in occasione del keynote di San Francisco.

iWatch concept

Ma le sorpese non finiscono qua. Seguendo l'esempio di Samsung, anche la Mela avrebbe deciso di moltiplicare i suoi modelli. In pratica, ci sarà un iWatch di punta da 400 dollari, ma altre versioni più economiche e con caratteristiche medio-basse. Se queste informazioni fossero confermate, lo smartwatch di Apple rientrerebbe nella fascia top-di-gamma e - probabilmente almeno sulla carta - risulterebbe superiore ai modelli premium attualmente in commercio.

Passando alle specifiche tecniche e al design, non ci sono dettagli certi. Ming Chi Kuo, analista di KGI Securities che in passato si è sbilanciato sulle caratteristiche hardware di dispositivi Apple prendendoci, avrebbe ipotizzato per l'iWatch un display AMOLED flessibile protetto da uno strato di vetro zaffiro ed un SoC Apple Ax nuovo e specifico per smartwatch. Resistenza a spruzzi d'acqua e polvere, e funzionalità legate al fitness e al monitoraggio della salute. Apple crede nel suo iWatch ed una prova del suo "atteso successo" sono i diversi milioni di smartwatch in produzione.

Commenti