Home News Intel WiDi 2.1 supporta streaming Blu-Ray e HDCP

Intel WiDi 2.1 supporta streaming Blu-Ray e HDCP

Intel WiDi 2.1 supporta streaming Blu-Ray e HDCPIntel aggiorna i driver della sua soluzione WiFi Display (WiDi), aggiungendo il supporto a diversi formati come H.264 e ai contenuti protetti HDCP 2.0 per DVD e Blu-ray.

Intel WiDi (WiFi Display) è un'interessante tecnologia che permette di trasmettere contenuti multimediali via wireless a un altro display a portata di segnale. La qualità della trasmissione dipende però dalla dotazione hardware del dispositivo che riceve il segnale: se si tratta di un notebook o di un desktop equipaggiato con un processore Intel Sandy Bridge di ultima generazione sarà possibile trasmettere flussi video fino a 1080p, altrimenti si è limitati a 720p.

Intel WiDi

Nel caso invece si tratti di una TV e non dello schermo di un PC è necessario avere un apposito dispositivo adattatore/ricevitore. In ogni caso, prima dell'aggiornamento, era possibile trasmettere solo contenuti in streaming o salvati nella memoria di massa, mentre i contenuti protetti di DVD e Blu-ray non erano supportati. Da oggi invece basterà aggiornare i driver dell'adattatore Wireless e quelli del sottosistema grafico per usufruire della nuova versione WiDi 2.1. Questa release ha un installer integrato 32/64 bit e migliora il supporto al sottosistema grafico integrato Intel HD 3000, all'encoding hardware del formato H.264 e alla riproduzione di filmati DVD e Blu-ray con contenuti criptati tramite tecnologia HDCP 2.0.

Inoltre con l'aggiornamento sarà possibile trasmettere anche i contenuti acquistati sulla piattaforma video HD online Intel Insider, sia dopo averli scaricati che direttamente in streaming. Infine i nuovi driver permettono ora di supportare anche le connessioni wireless 802.11n di tipo PAN (Personal Area Network) a 2.4 e 5 GHz, l'output audio LPCM a 6 canali con qualità 16 bit/48 kHz e il rilevamento di tuner TV di tipo ISDB-T e ISDB-S. La latenza di questa nuova versione di driver è inoltre scesa sotto i 300 ns, con beneficio per le prestazioni e la qualità della riproduzione dei flussi video.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy