Home News Intel: smartwatch e auricolari intelligenti

Intel: smartwatch e auricolari intelligenti

Intel: smartwatch e auricolari intelligentiBrian Krzanich, CEO di Intel Corporation, nel corso del suo keynote di apertura al CES 2014, ha presentato una gamma di prodotti, iniziative e relazioni strategiche volte ad accelerare l'innovazione in  dispositivi portatili e indossabili. In anteprima, ha mostrato lo smartwatch e gli auricolari intelligenti progettati da Santa Clara.

Krzanich ha comunicato che Intel sta lavorando attivamente a una gamma di prodotti e iniziative, con l'obiettivo di accelerare l'innovazione nel campo dei dispositivi indossabili. L'approccio Intel alla prossima evoluzione del computing - ha continuato - consiste nell'immaginare e creare progetti di riferimento di dispositivi e piattaforme pronte all'uso da parte dei clienti per lo sviluppo di prodotti indossabili. Il CEO di Intel ha evidenziato diversi progetti di riferimento indossabili, tra cui uno smartwatch, auricolari intelligenti che forniscono funzionalità biometriche e di fitness, una cuffia intelligente sempre pronta e che può essere integrata con le tecnologie degli assistenti personali esistenti per rendere più intuitiva l'esperienza dei consumatori e una ciotola di ricarica wireless intelligente.

Intel indossabili

Ha mostrato al pubblico presente il prototipo del primo smartwatch di Intel, molto simile nel design e nelle funzionalità ad un Omate Smartwatch, che riesce a funzionare indipendentemente dal telefono. Lo smartwatch stand alone di Intel non ha ancora un nome, un prezzo, una data di commercializzazione ed una scheda tecnica chiara, ma sarà distribuito in USA tramite Barneys New York (niente Europa?) e reso più intelligente dal Council of Fasion Designers of America, con cui Santa Clara ha stretto un accordo. Gli speciali auricolari intelligenti di Intel sono capaci di rilevare il battito cardiaco e la pressione sanguigna, grazie ad un sensore biometrico integrato e ad un'applicazione che monitora i nostri valori. Indicati per gli sportivi o per chi soffre di malattie cardiache, gli auricolari Intel potranno essere ricaricati tramite il jack da 3.5 mm.

Intel smartwatch

Il CEO di Intel ha anche lanciato il concorso Intel "Make it Wearable", un'iniziativa globale destinata ad accelerare la creatività e l'innovazione nell'ambito della tecnologia. L'iniziativa stimolerà le menti più intelligenti e più creative a prendere in considerazione i fattori che influenzano la proliferazione dei dispositivi indossabili e del computing pervasivo, come impieghi significativi, aspetti estetici, durata della batteria, sicurezza e privacy.

Intel auricolari intelligenti

Oltre a sviluppare progetti di riferimento per la tecnologia indossabile, Intel offrirà una serie di piattaforme entry level a basso costo. Sono destinate a ridurre le barriere di accesso per gli individui e le piccole imprese, affinché possano creare dispositivi indossabili innovativi connessi a Internet o altri dispositivi con fattore di forma ridotto.

Commenti (1) 

RSS dei commenti
Una notizia di novità meno eclatante ma molto più immediata per il mercato è gli utenti è che un team Intel ha lavorato per adattare la release 4.4 di android per lavoro com Atom Merrifield a 64bit; a questo punto pare ovvio che Intel farà pesare la sua capacità di supportare nel lungo termini ed in termini brevi gli oem che useranno i suoi chip; adesso spetta a Google decidere come muoversi, può aiutare Intel ad inserirsi nel mercato mobile optando per i nexus-intel e avere il supporto di Intel ma anche il rischio di veder spazzar via arm nel lungo periodo o supportare arm e lasciare che intel se la cavi da sola (cosa che riuscirà benissimo anche se con minore penetrazione nel mercato). Di contro se Intel fosse lasciata sola da Google potrebbe sempre puntare sul boccone Windows-Nokia.
Quella che rischia di più è AMD che rischia di essere tagliata fuori in tutti i campi pur avendo la possibilità di operare in tutti i settori come nessuno può fare dato che ha licenza x86 e ARM e quindi può elaborare strategie varie a seconda dell'andamento del mercato ma deve avere buoni prodotti.  
riky1979

riky1979

gennaio 10, 2014

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy