Home News Intel inizia a distribuire i laptop Classmate in Brasile

Intel inizia a distribuire i laptop Classmate in Brasile

ImagePartendo dal Brasile, Intel inizia la distribuzione, in grossi volumi, del Classmate, il suo portatile low-cost: strategie, hardware e software del più agguerrito concorrente dell'OLPC OX.

A Dicembre, in questo articolo, ci eravamo già occupati del Classmate PC di Intel, un laptop economico destinato ad accrescere il livello di informatizzazione dei Paesi in Via di Sviluppo, nei quali maggiori sono le difficoltà ad offrire una educazione tecnologica alla popolazione infantile. Diretto concorrente dell'OLPC (One Laptop Per Child, di Nicholas Negroponte), il Classmate è riuscito ad anticipare il suo rivale: un comunicato stampa di Intel annuncia l'inizio della distribuzione in grossi volumi del suo laptop agli studenti brasiliani.

ImageIl Brasile riveste un ruolo strategico nella complessa partita che si sta giocando fra OLPC Project e Intel, in quanto nazione pilota il cui esempio potrebbe essere seguito dagli altri paesi del blocco sudamericano. Non è un caso, quindi, che Intel abbia localizzato in Brasile gli stabilimenti in cui produce il Classmate e che, sempre in Brasile, a Novembre 2006 si sia tenuto un incontro fra il Presidente Lula e Nicholas Negroponte nel corso del quale erano stati donati 65 OLPC ed era stato stipulato un accordo per la fornitura di altre 1000 unità agli inizi del 2007. 

L'obiettivo di Intel è di coinvolgere 10 milioni di insegnanti e 100 milioni di studenti in 30 diversi Paesi del Mondo, tra cui (oltre al Brasile) Messico, Cile, Cina, India, Indonesia, Libia, Malesia, Nigeria, Pakistan, Filippine, Thailandia, Turchia e Vietnam.Le lingue inzialmente supportate saranno inglese, arabo, cinese semplificato, portoghese, russo, spagnolo, thai e turco.
L'investimento previsto dalla multinazionale di Santa Clara è di un miliardo di dollari per i prossimi 5 anni

Lasciando da parte, per il momento, gli aspetti economici della contesa, concentriamo la nostra attenzione sui profili tecnici. In particolare ci occupiamo della dotazione hardware del Classmate, che Intel definisce come una via di mezzo fra un rugged notebook e un portatile mainstream. Scorrendo la lista delle specifiche, la nostra attenzione cade innanzitutto sul processore Celeron Mobile ULV, una CPU a bassissimo consumo energetico, appannaggio di dispositivi ben più costosi, come alcuni dei più recenti UMPC. Così come sull'OLPC OX-1, poi, è prevista una scheda wireless integrata, mentre è assente l'hard disk, sostituito da un chip di memoria Flash (da 1 o 2 GB a seconda del Sistema Operativo adottato).

Intel Classmate con Windows XP (sinistra) e con Metasys Linux (destra)

Opzionalmente, sono disponibili anche una tastiera resistente all'acqua e un sistema antifurto basato su un sistema di certificati digitali online.

Caratteristiche tecniche:

  • Processore: Intel Mobile Celeron ULV (ultra low voltage) a 900 MHz
  • Front-side bus: 400 MHz, senza cache L2
  • Memoria RAM: 256 MB
  • Memoria flash: 1 GB per il modello con Linux, 2 GB per il modello con Windows XP
  • Audio: speaker stereo e microfono integrati
  • Porte: jack per casse e microfono esterni
  • Networking: scheda Ethernet 10/100, scheda wireless 802.11b/g con antenna
  • Altro: Trusted Platform Module 1.2

Un'altra analogia con gli ultimi modelli di UMPC riguarda il display, che anche in questo caso è un pannello LCD da 7 pollici con risoluzione WVGA (800x480) e retroilluminazione a LED, alimentato da un dispositivo LVDS (Low Voltage, Differential Signal). A farci tornare a parlare di laptop sono, però, le dimensioni di 245 x 196 x 44 mm e il peso di 1,3 Kg, che nulla hanno a che fare con gli Ultra Mobile PC.
La batteria sarà un modello a 6 celle con un'autonomia dichiarata di 4 ore.

Il Classmate sarà disponibile in due versioni differenti a seconda del sistema operativo: la prima con Windows XP (e memoria Flash da 2GB), la seconda con Linux (e memoria Flash da 1GB). Di quest'ultima sono previste due varianti, una con Mandriva Discovery 2007 e l'altra con Metasys Classmate 2.0, una distribuzione brasiliana creata appositamente per il Classmate PC. Altri software inclusi saranno OpenOffice, Pegasus Note Taker di Intel e altri programmi orientati all'insegnamento e al controllo parentale. In alternativa, si potranno ottenere anche versioni con Windows XP Professional e Microsoft Office, su richiesta.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy