Home News Huawei Ascend Mate 2: foto e video live

Huawei Ascend Mate 2: foto e video live

Huawei Ascend Mate 2: foto e video liveHuawei fa sempre più sul serio e lo ha dimostrato al CES 2014 presentando l'Ascend Mate 2, successore di quell'Ascend Mate che stupì tutti lo scorso anno, sempre a Las Vegas. Huawei ha fatto le cose in grande e nel nuovo modello troviamo un display LTPS da 6.1 pollici che consuma ancora meno del precedente, un SoC Snapdragon 400 e Android 4.3 con la nuova e funzionale Emotion UI.

Che lo chiamiate smartphone o forse più correttamente phablet il risultato non cambia: Huawei Ascend Mate 2 è un device che colpisce per qualità e soluzioni adottate ed è pronto per confrontarsi ad armi pari con i competitor più blasonati. Il produttore cinese ha presentato al CES di Las Vegas la seconda generazione dello smartphone mostrato lo scorso anno, aggiornandone alcuni aspetti chiave.

Iniziamo dalla scocca, ora più sottile rispetto al passato, con uno spessore di 9.2 mm e dotata di un rapporto display/corpo ancora migliore, pari al 79 %, che ha consentito agli ingegneri cinesi di ottenere un device compatto e comodo da tenere e usare anche con una sola mano, nonostante il display da 6.1 pollici. Proprio quest'ultimo costituisce poi una delle altre novità principali. Huawei infatti ha abbandonato il precedente IPS+ in favore di un LTPS (Low Temperature Poly-Silicon), una tecnologia che garantisce un'ottima qualità ma in abbinamento a schermi più sottili e con minor necessità di hardware aggiuntivo per gestirli, ottenendo così anche una maggior efficienza energetica. Huawei durante la presentazione ha parlato di un miglioramento addirittura del 20-30 %.

Per migliorare poi ancora di più l'autonomia globale del suo Ascend Mate 2, Huawei ha anche adottato una seconda tecnologia, chiamata CABC (Content Adaptive Brighten Control), che sostanzialmente regola dinamicamente luminanza e contrasto a seconda del contenuto che si sta visualizzando, così da ottimizzare i valori dei vari parametri e risparmiare dove possibile. Ma non è tutto, Huawei infatti ha voluto fornire all'utente un maggior controllo sulle singole app che spesso risiedono in memoria anche dopo che sono state chiuse e continuano anche ad eseguire task di tanto in tanto. Grazie a un nuovo App Manager dunque l'utente può ora decidere quali devono avviarsi assieme allo smartphone e quali devono continuare a funzionare anche quando il display è spento.

Huawei Ascend Mate 2

Huawei Ascend Mate 2 Huawei Ascend Mate 2

Passando all'interno troviamo anche in questo caso diverse novità. Il Soc HiSilicon dello scorso anno con processore quad core da 1.5 GHz torna anche quest'anno ma nel caso in cui si opti per la versione 4G dell'Ascend Mate 2 si avrà a disposizione un Qualcomm Snapdragon 400. In entrambi i casi la RAM abbinata sarà pari a 2 GB mentre la memoria interna ammonta a 16 GB, espandibili tramite memorie microSD. Invariata anche l'enorme batteria da 4050 mAh già introdotta con lo scorso modello che però, grazie ai tanti accorgimenti che abbiamo descritto, dovrebbe garantire un'autonomia ancora maggiore. Da non dimenticare nemmeno che l'Ascend Mate 2 è anche in grado di caricare uno smartphone esterno connesso via cavo, tramite la tecnologia Reverse Charging.

Un altro settore che ha visto moltissimi miglioramenti è quello delle fotocamere. La webcam anteriore ad esempio è passata da 1 a 5 Mpixel, allo stesso modo la fotocamera posteriore non è più da 8 Mpixel ma da 13 Mpixel e fa uso di un sensore BSI retroilluminato prodotto da Sony e di una lente grandangolare da 28 mm con apertura focale pari a f/2.0, il tutto controllato dal motore IMAGESmart. La fotocamera è capace di catturare filmati a 1080p con audio DTS.

Huawei Ascend Mate 2

Novità infine anche per il software: il sistema operativo Google Android è infatti stato aggiornato alla release 4.3 Jelly Bean a cui Huawei aggiunge la sua Emotion UI 2.0, a metà strada tra semplice intervento estetico, con sostituzione delle icone standard con altre proprie, e funzionale, soprattutto per l'apprezzabile introduzione delle finestre flottanti che consentono un multitasking efficace. Huawei non ha comunicato un prezzo ufficiale ma secondo alcune fonti dovrebbe aggirarsi attorno ai 449 euro. L'uscita è prevista entro il primo trimestre dell'anno. Qui sopra trovate il video integrale della conferenza stampa al CES 2014.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy