Home News HTC e Beats siglano un accordo di esclusiva per gli smartphone

HTC e Beats siglano un accordo di esclusiva per gli smartphone

Beats e HTC, accordo per l'audio sugli smartphoneHTC e Beats siglano un accordo che prevede l’adozione di tecnologie audio sofisticate per la prossima generazione di smartphone. L’investimento ammonta a qualcosa come 300 milioni di dollari. I primi prodotti verranno distribuiti nel corso del prossimo autunno.

HTC e Beats by Dr. Dre hanno concluso un accordo di esclusiva che prevede l’impiego delle tecnologie audio dell’azienda in diversi smartphone selezionati che HTC introdurrà sui mercati già a partire dal prossimo autunno. Non si è trattato, dunque, soltanto di una trattativa riguardante l’HTC Puccini, come inizialmente si era immaginato, ma di un progetto di collaborazione di ben più ampie vedute, che ha richiesto ad HTC un investimento di circa 300 milioni di dollari.

HTC e Beats Audio per i prossimi smartphone

La notizia, data direttamente dal CEO di HTC Peter Chou, succede ad un video pubblicato dalla stessa azienda su Youtube che aveva tutta l’intenzione di anticipare l‘accordo.

La nuova partnership, che riguarda esclusivamente gli smartphone (in altri settori, Beats Audio collabora attualmente anche con altri brand di prestigio come Hewlett Packard per esempio), permetterà all’azienda di sviluppare nuovi modelli capaci di entusiasmare gli utenti anche dal punto di vista sonoro, notoriamente un punto debole del settore. D’altro canto non ha molto senso riempire lo storage del proprio dispositivo di una miriade di brani audio se non è poi possibile ascoltarli con una qualità adeguata.

Non si sta parlando di migliorare soltanto l’audio degli smartphone ma di offrire una esperienza di ascolto che si posiziona su un livello completamente diverso.
Beats by Dr.Dre, infatti, è un giovan ma celebre brand specializzato nella produzione di cuffie, auricolari e sistemi audio. Questa azienda è stata ideata ed è controllata dal rapper e produttore americano Dr.Dre che, lo ricordiamo per quanti non lo sapessero, ha contribuito in maniera sostanziale alla scoperta e al successo di nomi del calibro di Eminem e 50Cent.

Jimmy Iovine, Chairman di Beats e Presidente e CEO del gruppo discografico Interscope Geffen A&M Records, ha dichiarato di essere entusiasta di questo progetto perché, in tal modo, sarà possibile per gli utenti ascoltare la musica così come l’artista intende. Si tratta di “ripulire” un settore stravolto dalla rivoluzione digitale che oramai troppo frequentemente manca di qualità.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy