GPS su Asus Transformer Prime: un aggiornamento riparatoreArriva un aggiornamento OTA che dovrebbe mettere fine ai problemi rilevati da alcuni possessori di Transformer Prime sulla qualità della ricezione GPS. Dai primi feedback, l'update ha migliorato il segnale. *AGGIORNATO*


Ricorderete senz'altro le problematiche relative alla ricezione GPS del tablet Asus Transformer Prime che, con la scarsa autonomia del dispositivo (lontana dai dati dichiarati dal produttore), preoccupavano i primi possessori. Oltre ad altre incertezze legate al bootloader, nello specifico, il sistema GPS di Eee Pad Transformer Prime, messo anche a confronto con quello del Galaxy Nexus, richiedeva molto tempo per agganciare il numero di satelliti necessario per la localizzazione e, spesso, l'operazione non andava a buon fine.

Asus Eee Pad Transformer Prime

Inoltre, sempre da test realizzati, la qualità stessa del ricevitore GPS era discutibile e fortemente compromessa dallo chassis in alluminio e dalla posizione del chip. La questione non sembra però essere così semplice e banale tant'è che, ai clienti del Regno Unito, è stato offerto un rimborso completo qualora decidessero di restituire il tablet. Per tutti gli altri, è prevista una estensione della garanzia di un anno. Ad ogni modo, in queste ore, il colosso taiwanese fa sapere di aver predisposto un aggiornamento OTA - Over-the-Air, che dovrebbe migliorare le performance complessive del sistema di navigazione satellitare di Transformer Prime.

Dai primi feedback in Rete, sembrerebbe che l'aggiornamento vada ad eliminare gli eventuali permessi di root sebbene non sia poi così difficile ripristinarli. Dalle prime indiscrezioni gli effetti dell'update software sono positivi: il tempo di aggancio ai satelliti appare ridotto rispetto alla situazione originaria.

Aggiornamento: Asus UK fa sapere che è previsto per oggi un nuovo aggiornamento OTA per Transformer Prime, ma solo per utenti inglesi. In particolare, l'update per Android 4.0 risolverebbe alcuni problemi relativi alla presenza di artefatti grafici sullo schermo (si parla di bande orizzontali e segnali acustici nella riproduzione video e nella rotazione del tablet).

Aggiornamento: Asus Italia chiarisce che il Prime arriverà nel nostro Paese con l'aggiornamento ad Android 4.0.3 preinstallato ma senza l'aggiornamento per il problema del GPS, che potrà essere evenutalmente installato direttamente dagli utenti.

Commenti