Home News Google Android nel 2009 per Samsung

Google Android nel 2009 per Samsung

Google Android nel 2009 per Samsung L'azienda coreana si prepara a presentare un nuovo rivale per lo smartphone iPhone 3G di Apple entro il secondo trimestre del 2009; si tratterà di un dispositivo basato sulla piattaforma open-source Google Android.

La piattaforma open-source per smartphone e telefoni cellulari Google Android attende il 2009 come l'anno della sua consacrazione. Solo due settimane fa infatti, la coalizione di compagnie telefoniche e produttori "Open Handset Alliance" ha accolto 14 nuovi membri, che si sono aggiunti ai 34 già esistenti. La vita si fa sempre più dura per Microsoft Windows Mobile e Nokia Symbian: alcuni tra i più importanti produttori sono infatti in procinto di lanciare nuove linee di dispositivi basati su Android, abbandonando i sistemi operativi utilizzati in precedenza.

Samsung Omnia con Android

E' il caso di Samsung, sostenitore della piattaforma free di Google assieme ad HTC (produttore del T-Mobile G1, primo telefono ad avvalersi di Android), LG e Motorola, che avrebbe finalmente deciso di far fruttare la sua collaborazione con il progetto. Secondo fonti industriali infatti, il produttore coreano dovrebbe presentare il suo primo smartphone Android based durante il secondo trimestre del 2009; stando alle prime indiscrezioni dovrebbe trattarsi di un prodotto munito di display touchscreen e connettività 3G, con uno stile che prende elementi dalle famiglie Samsung Omnia ed Instinct.

Il nuovo telefono verrà lanciato inizialmente in esclusiva con gli operatori Sprint Nextel e T-Mobile per il mercato del Nord America, ma non si esclude la sua introduzione in Europa; per lo sviluppo dello smartphone Samsung ha assoldato una task force di esperti di Linux e Java per collaborare con la sua divisione "Information and Communications", che conta in totale 80 sviluppatori. L'introduzione di un articolo Android-based prodotto da un'azienda quotata come Samsung costituirà sicuramente uno sprint in più per la corsa di Android; si rimane dunque in attesa della risposta di Microsoft, Nokia e RIM a Google.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy