ImageSamsung introduce un nuovo modello da 160GB nella famiglia di hard disk da 1,8 pollici SpinPoint N2. Consentirà di immagazzinare un maggiore quantitativo di dati, immagini, musica e filmati sui più comuni dispositivi portatili.

Samsung Electronics, azienda leader mondiale nell'elettronica di consumo, ha annunciato l'aggiunta alla serie di hard disk Spinpoint da 1.8" di un nuovo drive con 160GB di capacità di storage. Ricordiamo che, lo scorso Aprile, l'azienda giapponese aveva presentato la linea di dispositivi di storage Spinpoint N2, composta da ben sei modelli di hard disk con una capienza compresa fra i 30GB ed i 120GB, tutti con velocità di rotazione dei piattelli di 4200 rpm.

"Il mercato degli HDD da 1.8" si espande a ritmi serrati, con una umento stimato delle vendite del 65% entro il 2010, in risposta ad una crescente domanda, da parte dei consumatori, di dispositivi leggeri e compatti", ha dichiarato Andrew Higginbotham, direttore delle vendite e del marketing del settore hard disk presso Samsung Semiconductor Inc, "Samsung, consapevole di tali esigenze, propone al mercato le sue unità di storage Spinpoint serie N2, che offrono affidabilità, capienza, prestazioni e qualità".

In vista della disponibilità di questi dischi rigidi, Samsung ed altre aziende del settore hanno iniziato a progettare nuovi prodotti  che possano accogliere questi supporti di archiviazione e sfruttarne le elevate capacità di immagazzinamento dati. A parte le prospettive future, nell'immediato i dischi SpinPoint N2 saranno destinati ad equipaggiare un vasto range di dispositivi portatili, che va dai navigatori GPS agli ultraportatili, dagli UMPC agli iPod alle videocamere digitali. Nei 160GB di spazio disponibile potranno, infatti, essere conservati 40.000 file musicali o 100 film in formato HD.

Nonostante l'espansione del mercato delle memorie Flash stia minando le fondamenta del settore dei tradizionali dischi magnetici, l'annuncio di Samsung porta una ventata di rinnovato interesse in un settore che sembrava destinato ad esaurirsi.



 

Commenti