Android 10: è il turno di Nokia 6.2!Come ci aspettavamo anche Nokia 6.2, uno smartphone lanciato lo scorso settembre a IFA 2019, si unisce alla cordata degli undici smartphone del brand già aggiornati ad Android 10. Il roll-out in Italia è già in via di completamento.


Dopo i numerosi aggiornamenti delle scorse settimane, anche i possessori di Nokia 6.2 potranno finalmente godere delle nuove feature di Android 10. Comincia, infatti, anche in Italia il rilascio del nuovo sistema operativo su un terminale annunciato lo scorso settembre a IFA da HMD Global e disponibile sul nostro mercato al prezzo di 199 euro (e anche qualcosa in meno). Nokia 6.2 va così ad affiancare gli altri undici smartphone dell’azienda finlandese già aggiornati ad Android 10. 

Nokia 6.2

Secondo una ricerca di Counterpoint, i telefoni Nokia sono stati i più rapidi nel rilasciare gli ultimi aggiornamenti software (HMD Global ha coperto il 94% del proprio portfolio), anche sui dispositivi entry level. Questo annuncio conferma ancora una volta il trend positivo che testimonia, inoltre, l’impegno di HMD Global nel garantire che i telefoni Nokia continuino a migliorare nel tempo. Ad oggi, gli smartphone aggiornati ad Android 10 sono: Nokia 6.2, Nokia 8 Sirocco, Nokia 2.3, Nokia 7.2, Nokia 4.2, Nokia 3.2, Nokia 6.1, Nokia 7.1, Nokia 7 Plus, Nokia 9 PureView, Nokia 8.1 e Nokia 2.2.

I possessori di Nokia 6.2 - e coloro che vorranno acquistarlo - godranno delle numerose nuove funzionalità offerte da Android 10, tra cui:

  • Gesture Navigation: migliore gestione con controlli più rapidi e intuitivi sulla punta delle dita
  • Smart Reply: risposte ancora più smart nei messaggi, non solo parole ma azioni
  • Privacy Controls: maggior controllo dei dati personali in unico posto e anche quando la propria location viene condivisa con le app – sempre, solo quando in uso o mai
  • Focus mode: blocco delle app quando c’è l’esigenza di concentrarsi (provatelo in Beta)
  • Family Link: parte della configurazione Digital Wellbeing, aiuta i genitori a stabilire regole digitali per l’intera famiglia.

Commenti