AMD Llano e Trinity per notebook di fascia alta Il keynote di AMD presso il Computex 2011 di Taipei conferma la roadmap trapelata alcuni giorni fa in Rete per quanto riguarda le nuove APU Llano destinate ai notebook di fascia medio/alta e ne svela il successore, Trinity, che porterà l'architettura Bulldozer anche nei portatili.


Alcuni giorni fa abbiamo pubblicato uno shot della roadmap AMD per quanto riguarda le nuove APU Llano per i portatili di fascia mainstream e performance, riportandone la nomenclatura ufficiale e alcune caratteristiche tecniche salienti. Ora, al keynote tenutosi presso il Computex 2011 a Taipei, la casa di Sunnyvale conferma i nomi commerciali ma non le caratteristiche tecniche e rivela anche il successore di Llano, una APU chiamata al momento Trinity, che dovrebbe introdurre l'architettura Bulldozer anche per i notebook.

AMD Computex 2011

Dunque, le APU Llano si divideranno in tre rami principali, A4, A6 e A8, che ovviamente si distingueranno per potenza, numero di core e tipologia di processore video integrato. AMD non ha rivelato però altri particolari tecnici, limitandosi a confermarne il processo produttivo a 32 nm e concentrandosi invece molto di più sulle nuove APU dedicate al settore tablet, in questo momento molto più caldo.

Le APU denominate AMD A4 costituirebbero la fascia bassa e sarebbero formate da due modelli, A4-3300M ed A43310MX. Entrambi sarebbero dual core, con 2 MB di cache L2, supporto alle DDR3 a 1333 MHz e clock rate rispettivamente di 1.9 e 2.1 GHz, che potranno salire in entrambi i casi a 2.5 GHz tramite la funzione AMD Turbo Core. Le due APU adotterebbero anche lo stesso processore grafico, identificato come AMD Radeon HD 6480G, con 240 core e frequenza di 444 MHz. I TDP saranno rispettivamente di 35 e 45 W.

Samsung RV415

Salendo troveremmo le due CPU A6, A6-3400M ed A6-3410MX. Queste avrebbero invece quattro core, con 4 MB di cache L2 e frequenza operativa di 1.4GHz e 1.6 GHz, che possono salire a 2.3 GHz con AMD Turbo Core. In questo caso il processore grafico sarebbe l'AMD Radeon HD 6250G con 320 core a 400 MHz. Infine dovrebbero esserci le tre APU A8, A8-3500M, A8-3510MX e A8-3530MX. Anche in questo caso ci troveremmo di fronte a dei quad core con 4 MB di cache di secondo livello, funzionanti rispettivamente a 1.5/2.4 GHz, 1.8/2.5 GHz e 1.9/2.6 GHz, e sarebbero dotati di supporto alle DDR3 a 1600 MHz e processore grafico AMD Radeon HD 6620G, con 400 core a 444 MHz.

AMD comunque ha poi accennato anche all'esistenza di un altro progetto, noto al momento col nome in codice Trinity, che dovrebbe essere pronto entro il 2012 e dovrebbe portare la nuova e più potente architettura Bulldozer anche sui notebook, sempre di fascia media e alta, andando quindi a sostituire gli AMD Llano. Al momento comunque di Trinity e Bulldozer in generale non si conoscono le caratteristiche tecniche, durante il keynote la casa di Sunnyvale si è infatti limitata a dire semplicemente che, rispetto alla versione desktop di Bulldozer, Trinity presenterà alcune variazioni (immaginiamo indirizzate a contenere i consumi) e una GPU dall'architettura nuova rispetto a quelle impiegate attualmente.

Commenti