Home News AMD cresce, ma resta in perdita

AMD cresce, ma resta in perdita

ImageAMD pubblica i risultati fiscali relativi al terzo trimestre del 2007: crescono le entrate trainate dalle vendite di chip grafici ATI di ultima generazione, ma il risultato operativo resta negativo.

Qualche giorno fa Intel Corporation ha annunciato un nuovo record di entrate, segnato nel terzo trimestre del 2007, vantando un ricavi per $10,1 miliardi e un risultato operativo di $2.2 miliardi. Anche AMD, nello stesso periodo di riferimento ha assistito ad un aumento del 18% delle entrate rispetto al trimestre precedente, ma ha chiuso comunque con una perdita di 226 milioni di dollari.

Dai dati pubblicati da AMD sulla sua situazione economica, si apprende che le entrate sono state pari a 1.632 miliardi di dollari, durante il terzo trimestre di quest'anno, con una crescita del 23% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno. È importante notare come questi risultati comprendano non solo le vendite di processori desktop e mobile, ma anche di prodotti con marchio ATI. Proprio le schede grafiche ATI Radeon della serie HD 2000, anzi, sarebbero state il segmento dimaggior successo con $252 milioni di entrate ed una crescita del 29%.

AMD dichiara un trend positivo, in continua crescita, che fa supporre che il chipmaker californiano sia riuscito a gestire con successo l'acquisizione di ATI.


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy