Home News Acer Project Humanity per rendere la tecnologia più green

Acer Project Humanity per rendere la tecnologia più green

Acer Project Humanity per rendere la tecnologia più greenAcer ha premiato le dieci scuole con il miglior progetto "Acer Humanity", un concorso che ha incoraggiato gli studenti ad impiegare le "buone pratiche" anche nel mondo della tecnologia. I dispositivi Acer in premio verranno spediti all'inizio del 2020.

Acer Humanity è un'iniziativa promossa da Acer per rendere il mondo un ambiente migliore, avvicinando il proprio ecosistema ai valori incentrati sull'aspetto umano dell'azienda. Sotto l'egida di questa iniziativa, Acer ha lanciato diversi programmi in tutto il mondo per ridare valore alle comunità e all'ambiente e quest'anno l'attenzione è stata incentrata sull'istruzione e sull'ambiente, aree in cui Acer ha già fatto la differenza. Ecco perché a ottobre Acer for Education ha lanciato un concorso tra le Acer Innovative Schools in Europa, Medio Oriente e Africa per incoraggiare gli studenti a sviluppare un approccio positivo, focalizzato sulla comunità e a sperimentare l'importanza di impegnarsi in attività "green".

Acer Project Humanity

I progetti presentati sono stati valutati in base al numero di attività ecologiche implicate e all'originalità. Durante il Teachers Advisory Council, che si è svolto a novembre a Barcellona, sono state premiate le scuole vincitrici e i loro progetti con 10 dispositivi Acer ciascuna.

Escolaglobal, Portugal
Escolaglobal ha coinvolto bambini di 5 anni in un progetto per imparare il riciclaggio e il riutilizzo in modi divertenti e creativi. I bambini hanno realizzato portamatite e altri oggetti con bottiglie di plastica usate, poi hanno venduto i loro manufatti. Il ricavato della vendita, insieme al premio, è stato destinato al supporto di due scuole svantaggiate a Tarrafal, Cabo Verde, nell'ambito del progetto Semear Futuro. Il progetto ha insegnato ai giovani alunni l'importanza di riciclare la plastica per evitare che inquini gli oceani, offrendo agli studenti svantaggiati la speranza di un futuro migliore attraverso un accesso più facile alla conoscenza.

Scuola primaria di Selborne, Sud Africa
La scuola primaria di Selborne è stata premiata per il suo approccio globale alla sostenibilità e alle problematiche ambientali. Con pannelli solari, serbatoi per la raccolta dell'acqua e contenitori per il riciclaggio presenti in tutto il campus, la scuola sviluppa il concetto di eco-compatibilità in ogni aspetto delle sue pratiche quotidiane, mostrando così ai suoi giovani allievi i vantaggi del riciclaggio e dell'uso di fonti energetiche rinnovabili. La Buluga Primary School, una scuola situata in una zona rurale, riceverà i dispositivi Acer e la possibilità di connettersi al vasto mondo online, per accedere a opportunità che il loro isolamento avrebbe altrimenti negato.

New English School, Kuwait
La New English School ha un impegno storico nella sensibilizzazione alle problematiche ambientali. Mantenere il suolo privo di rifiuti, ridurre l'utilizzo di materiali i cui scarti sono destinati alla discarica, riutilizzare materiali ove possibile e riciclare ciò che può essere rielaborato economicamente sono alcune delle attività svolte dagli studenti. Per questo progetto, la New English School ha collaborato con l'organizzazione di beneficenza Direct Aid in modo che il premio fosse destinato agli studenti svantaggiati in Africa.

Una menzione d'onore va a Szkoła Podstawowa n. 2, Polonia, che riceverà anche un premio speciale per l'attività benefica e multiculturale che consiste nell'incoraggiare la comunicazione online tra i propri allievi e i loro pari in Uganda e fornire loro materiale scolastico.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy