Home News Acer Chromebook 13: videorecensione e primi benchmark

Acer Chromebook 13: videorecensione e primi benchmark

ACER Chromebook 13 con Tegra K1 nella prima video recensioneAcer Chromebook 13 è uno dei primi ad integrare un potente SoC Tegra K1, se poi aggiungiamo che è disponibile con schermo HD o Full HD, 2 o 4 GB di RAM e 16 o 32 GB di spazio di archiviazione, è normale che l'attesa per sapere come si comporta sotto test sia altissima. Cosa dicono le prime recensioni?

Sul canale YouTube di JimsReviewRoom sono apparsi due interessanti video che riguardano il nuovo Acer Chromebook 13 annunciato a metà agosto, e poi protagonista ad IFA 2014 insieme al fratello minore Chromebook 11. È uno dei primi laptop Chrome OS di nuova generazione ad essere equipaggiato con il potente SoC Nvidia Tegra K1, ed è disponibile in due allestimenti, uno con schermo da 1366 x 768 pixel, 2 GB di RAM e 16 GB di memoria NAND Flash per lo storage e uno, ancora più ricco e completo, con display Full HD, 4 GB di RAM e 32 GB di spazio di archiviazione, che ha un prezzo comunque contenuto, pari a 379 euro (l'altro costa invece appena 279 euro), insomma un vero potenziale killer del mercato, non solo tra i chromebook ma in generale tra i portatili economici, che siano dotati di sistema operativo Windows o anche Android.

ACER Chromebook 13 è uno dei primi chromebook con Nvidia Tegra K1

Una volta aperta la confezione spartana, al cui interno oltre al portatile stesso c'è soltanto la classica manualistica cartacea e l'alimentatore esterno, è subito possibile apprezzare le qualità estetiche e costruttive dell'Acer Chromebook 13. Caratterizzato da un design pulito e lineare, il Chromebook 13 ha uno spessore di soli 18 mm e un peso limitato a 1.50 Kg. Le plastiche impiegate sono ovviamente economiche, soprattutto per quanto riguarda la tastiera, ma nell'insieme, visto anche il prezzo, si tratta di un aspetto più che accettabile.

Come abbiamo detto il portatile può poi avere un display HD o Full HD. Nella recensione è stato utilizzato un modello col primo ma la sensazione del redattore è che comunque si tratta di un pannello dalle ottime caratteristiche, migliore della media. Anche la dotazione di porte è notevole, grazie alla presenza di due USB 3.0 e di un'uscita video digitale HDMI, affiancate da un lettore di memorie SD. Da notare infine anche la scelta di Acer di utilizzare un chip Wi-Fi nel nuovo e veloce standard 802.11ac e l'impressionante autonomia offerta dalla batteria, di gran lunga la migliore nel proprio segmento, con 11 ore e mezza a fronte delle 13 dichiarate da Acer, un tempo che consente di coprire tranquillamente l'intera giornata, anche se la si dovesse trascorrere interamente fuori di casa.

JimsReviewRoom ha quindi svolto anche diversi benchmark tra cui Browsermark, Octane, Sunspider, Kraken, Peace Keeper e WebGL Aquarium e tutti hanno confermato le ottime doti prestazionali del Soc K1 e del suo processore quad-core ARM Cortex A15 ma soprattutto della sua GPU Kepler con 192 CUDA core, in grado di assicurare ottime performance non soltanto nei giochi e in generale in ambito multimediale ma anche nel rendering delle pagine web, grazie al supporto alle API WebGL.

Le due video prove dunque confermano le impressioni più che positive dell'esordio: l'Acer Chromebook 13 è un ottimo prodotto, in grado di unire qualità, prestazioni e prezzi assai contenuti, ora il responso passa ovviamente al mercato ma è molto probabile che il portatile possa fare davvero bene.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy