Home News Acer Aspire One 522 con AMD Fusion dal vivo

Acer Aspire One 522 con AMD Fusion dal vivo

Acer Aspire One 522 con AMD FusionCome preannunciato nei giorni scorsi, in occasione del CES 2011, Acer ha presentato il nuovo netbook Acer Aspire One 522 con AMD Fusion e APU Ontario.

Per chi ci segue non è una sorpresa. Qualche settimana fa avevamo annunciato l’intenzione di Acer di presentare, proprio in occasione della fiera di Las Vegas, un nuovo modello della famiglia Aspire One. Si tratta della versione Acer Aspire One 522, derivante da Aspire One D255, con tecnologia AMD Fusion. Le nostre attese non sono state disilluse e l’azienda ha mostrato ufficialmente il device, caratterizzato da un form factor da 11 pollici. Questo netbook Acer è la prima soluzione dell'azienda taiwanese ad integrare una APU AMD Ontario C-50 Dual Core da 1GHz, con un TDP di 9W.

Acer Aspire One 522

Ricordiamo che tale componente integra una sezione grafica AMD Radeon 6250 con supporto alle librerie DirectX11 e alla decodifica video UVD3. Da un punto di vista tecnico, Acer Aspire One 522 dispone di un display retroilluminato a LED in grado di lavorare ad una risoluzione di 1.280 x 720 pixel. La presenza di una uscita HDMI permette di collegare il netbook ad un televisore ad alta definizione per fruire di contenuti multimediali in maniera ottimale. La sezione di networking è composta da scheda di rete Gigabit LAN e connettività WiFi. Opzionalmente è possibile richiedere il Bluetooth o un modulo per connessioni a larga banda.

Acer Aspire One 522

Una batteria agli ioni di litio garantisce una autonomia prossima alle 6 ore, perlomeno in base ai dati rilasciati dal produttore. Allo stato attuale non è possibile fornire maggiori dettagli circa la dotazione tecnica del device. Acer Aspire One 522 è un modello molto curato esteticamente, sobrio e con linee morbide. E’ distribuito nelle colorazioni lucide verde e nera ad un prezzo ancora non ufficialmente dichiarato. Tale informazione sarà resa disponibile nel corso dei prossimi giorni. La commercializzazione è prevista, inizialmente nel Regno Unito, a partire dal secondo trimestre dell’anno.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy