Home News Tablet Archos G9: Android 4.0, DLNA e CPU a 1.5GHz in arrivo

Tablet Archos G9: Android 4.0, DLNA e CPU a 1.5GHz in arrivo

Tablet Archos G9: Android 4, DLNA e CPU a 1.5GHz in arrivoNel corso di un incontro a Parigi, Archos ha mostrato alcune slide interessanti sui tablet di ultima generazione Archos G9, sulle prossime configurazioni previste e sull'atteso aggiornamento ad Android 4.0 Ice Cream Sandwich.

Al momento non abbiamo ancora una dichiarazione ufficiale ma Marc de Courville, direttore del dipartimento Software Engineering in Archos, ha assicurato che i tablet Archos G9 riceveranno presto un aggiornamento ad Android Ice Cream Sandwich. La configurazione hardware di questi dispositivi consente, senza alcun problema, un update del software ad Android 4.0 ed in breve tempo anche il supporto ai server DLNA, per la condivisione di contenuti multimediali su più dispositivi, dai PC ai tablet, dagli smartphone ai notebook, all'interno di un determinato ambiente.

Archos G9 con Android 4.0

DLNA, infatti, sta proprio per Digital Living Network Alliance, un'organizzazione di produttori del settore hi-tech, tesa a sviluppare uno standard unico e comune per la comunicazione su reti locali di più dispositivi audio e video. Oltre ad un aggiornamento software, Archos prevede anche un upgrade della configurazione tecnica. L'azienda francese ha assicurato l'arrivo dei tablet Archos G9 Turbo con CPU Texas Instruments OMAP 4460 da 1.5GHz (lo stesso processore di Samsung Galaxy Nexus) per dicembre.

Archos G9 con CPU a 1.5GHz

La versione da 1.5GHz sostituirà nel tempo la versione da 1.2GHz. A dispetto delle attese, non sarà integrato 1GB di memoria RAM ma solo 512MB. Altre informazioni potrete trovarle in questo articolo.

Commenti (4) 

RSS dei commenti
Alla fine hanno anticipato un po la data presunta della versione turbo 1,5 e quindi per febbraio 2012 potremo trovarla in commercio! Non dicono nulla dei problemi della versione 80 con lo schermo, spero siano risolti con i prossimi lotti produttivi. La questione della ram è abbastanza importante dato che i concorrenti usano tutti 1Gb e non vorrei che penalizzasse troppo le prestazioni del tablet. L'aggiornamento a 4.0 era auspicabile dato che il tablet Archos è uscito a Settembre ma realmente solo da metà ottobre è disponibile, se non annunciavano un aggiornamento software mi sa che le vendite si riducevano ancora.
Personalmente sono partito entusiasta per questo tablet per poi raffreddarmi sempre più per i ritardi i problemi e le risposte sconcertanti date da Archos per i problemi agli schermi della versione 80 G9.  
riky1979

riky1979

ottobre 31, 2011

non credo che ci siano resposnabilità di Archos in questa situazione. entrambi i modelli della serie G9 anno una loro logica ed all'interno di quella logica sono prodotti vincenti
quello che secondo me Archos non ha previsto è l'ondata di saldi sui tablet più blasonati: con i vari HTC, Motorola, RIM, HP etc che stanno liquidando i loro tablet a prezzi stracciati è ovvio che Archos stia trovando molta più concorrenza di quello che si poteva prevedere  
Dgenie

Dgenie

ottobre 31, 2011

I ritardi sono imputabili ad Archos e ai suoi fornitori; i problemi degli schermi sono nuovamente imputabili ad Archos; forse la ram è una scelta logica legata al mercato con i vecchi prezzi. Ma Archos vende soprattutto in europa e non negli USA, qui da noi di sconti e prezzi ridotti non ne ho visti molti e non penso ne vedremo per un bel po', forse solo con Amazon qualcosa si muoverà ma bisogna vedere se venderà i suoi tablet anche nello store italiano.  
riky1979

riky1979

ottobre 31, 2011

circa il ritardo, in via ufficiosa, avevamo saputo di sistemazioni lato driver e software  
Dgenie

Dgenie

ottobre 31, 2011

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy