Home Recensioni Recensione DELL XPS 15 2017

Recensione DELL XPS 15 2017

Recensione del DELL XPS 15 versione 2017 (9560)DELL XPS 15 nella configurazione per il 2017 (modello 9560) con processori Intel Kaby Lake H-series, grafica Nvidia Geforce 10-series e batteria ad altissima capacità. Cosa migliora e cosa resta ancora da perfezionare per uno degli ultrabook da 15 pollici ultra-narrow bezel più interessanti sul mercato.

Il trend di tutto il 2016 e di inizio 2017 ha visto diversi produttori puntare sugli ultrabook, scelta giusta e sensata per tutta una serie di lavoratori e studenti ma non sempre all’altezza di grandi carichi di lavoro: il peso piuma e lo spessore da record da un lato soddisfano chi è sempre in movimento, ma dall’altro sono un limite concreto alle capacità computazionali, che in alcuni contesti fanno la differenza.

Per fortuna, l'efficienza dei processori e dei sistemi di raffreddamento è andata migliorando progressivamente nel tempo, tanto da consentire di inserire componenti a voltaggio standard e GPU dedicate anche in laptop ultrasottili ed ultrabook. Uno degli esempi più noti è il DELL XPS 15, che è stato presentato in una nuova versione (modello XPS 15 9560) al CES Las Vegas 2017. Sebbene non si rinnovi nell’estetica, lo fa sotto la pelle in alluminio e porta al consumatore finale una configurazione Kaby Lake con prestazioni video inattese.

 DELL XPS 15  un ultrabook con prestazioni da desktop replacement

Altre novità riguardano la sicurezza con un sensore biometrico di impronte digitali (opzionale) che permette di sbloccare il portatile con un tocco e la grafica con una potente Nvidia Geforce GTX 1050. Se usate il notebook con la suite Adobe, Autocad, Rhino o Cinema 4D, DELL XPS 15 potrebbe essere la scelta giusta da fare in questo 2017 anche perché la stessa macchina viene proposta in ambito professionale sotto il nome di DELL Precision 5520, seppure con le dovute differenze in termini di configurazione.

Graditissima è anche la possibilità di scegliere configurazioni con batteria ad altissima capacità da 97Wh in luogo della batteria standard da 56Wh, anche se questa opzione comporta la rinuncia ad uno slot per drive da 2.5". È un altro miglioramento rispetto al precedente Dell XPS 15 9550, questa volta mirato non alle prestazioni ma alla versatilità ed alla mobilità. Non mancano poi tutte quelle correzioni e piccoli fix che sempre accompagnano un rinnovamento generazionale di un computer e che speriamo possano ridurre alcuni inconvenienti evidenziati in passato dagli utenti come il coil whine o il thermal throttling.

Confezione

La confezione di vendita è in cartoncino nero rigido minimale, all’interno trovate il dispositivo, un paio di manuali e l’alimentatore con spina italiana divisibile in due parti.

Tutto è ridotto all’osso, niente pochette per il trasporto, nessun orpello protettivo in più. Sullo store ufficiale Dell tutti questi accessori (Dell Power Companion PW7915L, Custodia Dell Premier, adattatore da USB Type-C a HDMI/VGA/Ethernet/USB 3.0) sono acquistabili separatamente e non a buon mercato.

La confezione del DELL XPS 15 è ultra-compatta e minimalC'è un ricco corredo di accessori opzionali


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy