Home Recensioni Recensione Blackberry KEYone

Recensione Blackberry KEYone

Recensione di Blackberry KEYoneBlackberry KEYone piace ai fan storici del marchio per la presenza della tastiera hardware e per l'inconfondibile design, ma piace molto anche agli utenti Android che cercano uno smartphone Android professionale, reattivo e affidabile. Come se la caverà questo Blackberry made in TCL nella nostra recensione?

TCL, che dal 2016 ha in licenza il marchio Blackberry per la produzione e vendita di smartphone Android in qualità di Blackberry Mobile, ha da poco iniziato la vendita del suo nuovo smartphone di punta, nome in codice Mercury, ma commercializzato con quello di KEYone. Attualmente è il top di gamma dell’azienda, un’ammiraglia che non si piega alle mode del momento ma persegue l’idea – e bisognerebbe capire se sia ancora valida - che con la tastiera è meglio.

Come ogni Blackberry che rispetti, infatti, ha una tastiera fisica, che su questo modello raggiunge il ragguardevole numero di 35 tasti. Sono semplici da attivare, riconoscibili alla cieca (sul tasto D è posizionato un piedino per aiutare gli ipovedenti ma anche chi voglia scrivere alla cieca), seppure leggermente più lenti da attivare di una classica tastiera a schermo.

Blackberry KEYone ha Android ed è prodotto da TCL ma ha tutto il fascino dei Blackberry storici

Lo charme dell’azienda è intatto: bello, solido e unico, fa girare la testa a esperti o semplici curiosi. Blackberry KEYone è probabilmente il miglior device prodotto da Blackberry ad oggi, ma purtroppo non è al passo con i tempi e paga delle scelte – a partire dal prezzo – che lo penalizzano fortemente.
Capiamo assieme i pregi e i difetti di questo KEYone.

Confezione

La confezione di vendita è elegante, robusta ed esclusiva. Al suo interno troviamo lo smartphone, un caricatore da parete (nella mia confezione destinata alla stampa è quello standard inglese) a 5V 2A / 5V 1,67A con il relativo cavo USB- USB Type C 3.1, un paio di cuffie in-ear realizzate interamente in plastica con due taglie supplementari di gommini, una spilletta per l’installazione di SIM e Micro SD e un libretto d’istruzioni snello.
Non è tanto la dotazione che rende di pregio questa confezione di vendita quanto la cura nella sua realizzazione.

Unboxing di Blackberry KEYoneIl nostro esemplare di test ha la presa UK


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy