Home Recensioni Recensione Acer Switch Alpha 12

Recensione Acer Switch Alpha 12

Recensione Acer Switch Alpha 12Acer Switch Alpha 12 è un convertibile 2in1 che sfida il Surface Pro 4 di Microsoft puntando su un prezzo competitivo e su un innovativo sistema di raffreddamento a liquido completamente fanless e silenzioso. Prestazioni da notebook in formato tablet.

Acer Switch Alpha 12 era stato insignito del Red Dot Design Award 2016, un ambitissimo riconoscimento per il design industriale, ancor prima di essere annunciato ufficialmente. È un aneddoto apparentemente insignificante che però dice già molto su questo tablet convertibile 2in1 con kickstand e tastiera cover, che al primo sguardo potrebbe sembrare uno dei tanti device Surface-like presenti sul mercato, ma ad un esame più approfondito rivela una serie di soluzioni ingegneristiche uniche e tuttora inarrivabili per la maggior parte dei competitor.

Acer Switch Alpha 12 è infatti il primo 2in1 al mondo con processori Intel Core serie U a poter vantare un design completamente fanless, privo di ventole. Per i più significa che Acer Aspire Switch 12 è assolutamente silenzioso durante il funzionamento, ma per gli appassionati di notebook e mobile computing assume un valore più alto: è una vera pietra miliare perché Acer è riuscita a raffreddare, senza l'ausilio di ventole, un processore con un TDP di 15W, un limite tecnico che in precedenza era ritenuto insormontabile!

Acer Aspire Switch Alpha 12 è un 12 con tastiera cover e penna

Lasciando momentaneamente da parte i dettagli per nerd, che avranno il giusto spazio nelle prossime sezioni, Acer Switch Alpha 12 si fa apprezzare per l'eccellente versatilità di utilizzo in un formato ridotto. È un prodotto pensato per tutte quelle persone che sono sempre in giro per lavoro, studio o diletto ed hanno la necessità di avere tanta potenza nella borsa con un ingombro minimo.

Con l'aggiunta di una penna attiva Acer Active Pen, Switch Alpha 12 diventa un quaderno per appunti o una tavolozza da pittore, mentre agganciando la tastiera cover acquista tutte le funzionalità tipiche di un notebook clamshell tradizionale, perfetto sia come device companion da usare in mobilità sia come computer principale da usare seduti alla scrivania, magari agganciandolo alla Acer USB Type-C Dock che aggiunge tutte le interfacce di cui potreste aver bisogno, come DisplayPort ed HDMI per monitor esterni, 2 USB 3.1 Type-C, 3 USB Type-A full size e persino un ingresso per microfono ed una uscita per cuffie o altoparlanti esterni.

Acer Active Pen

La stand posteriore asseconda ogni trasformazione del tablet con una rotazione che può raggiungere un massimo di 165°. Avrete così sempre il giusto angolo di visione sullo schermo o l'inclinazione più ergonomica per l'uso mediante tocco o penna. Scopriamo insieme se questo piccolo capolavoro è abbastanza maturo per soddisfare il mercato e per superare i nostri test più pignoli oppure se è solo un esercizio di stile che richiede ancora un po' di affinamento.


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy