Home News Notebook o Ultrabook ASUS con proiettore integrato

Notebook o Ultrabook ASUS con proiettore integrato

Notebook o Ultrabook ASUS con proiettore integratoLa pubblicazione online di alcuni brevetti di ASUS ci consentono di fantasticare sui futuri prodotti dell'azienda taiwanese. E' in programma un ultrabook o un notebook ASUS con proiettore integrato?

Il proiettore è uno degli strumenti più utilizzati a lavoro, soprattutto in riunioni e conferenze. E' questa la ragione che ha spinto alcune aziende del settore ad integrare un pico-proiettore nei notebook, nei tablet e addirittura negli smartphone (ne sono un esempio i notebook Fujistu Lifebook P771 e S761 e lo smartphone Samsung Galaxy Beam). Sembrerebbe che anche per ASUS i tempi siano maturi e a dimostrarcelo vi è un brevetto depositato dall'azienda taiwanese su uno "speciale" computer portatile con proiettore integrato.

Notebook Asus con proiettore

A differenza delle soluzioni già sul mercato, dove il proiettore viene estratto dallo slot per l'unità ottica, nel notebook Asus la lente potrà essere collocata in due posizioni differenti. La prima immagine riporta il proiettore all'interno di una cerniera, costringendo l'utente a posizionare il notebook verticalmente su una superficie piana. La posizione del computer portatile potrebbe risultare scomoda, anche se consentirebbe all'utente di osservare la sua presentazione sullo schermo del notebook.

Notebook Asus con proiettore

Il notebook disegnato nella Fig.1 e 2 avrebbe lo stesso design dei futuri ultrabook Intel con Windows 8, già presentati al CeBIT 2012. In questi casi la cerniera consente allo schermo di ruotare di 360 gradi posizionandosi dietro la tastiera. Se quindi fosse un nuovo ultrabook? Sottolineamo che, per evitare che il notebook scivoli, Asus ha pensato ad un rivestimento gommato anti-scivolo da applicare alle estremità del notebook o agli angoli.

Notebook Asus con proiettore

La seconda immagine, invece, colloca il proiettore nella cornice del display, lateralmente, su un piccolo braccio estraibile manualmente o automaticamente. Quest'ultima soluzione appare più comoda e classica rispetto alla prima. I brevetti sono stati depositati da ASUS nel primo trimestre 2011 e resi pubblici dal US Patent and Trademark Office nei primi mesi del 2012.

Via: JdG

Commenti (2) 

RSS dei commenti
Ritengo che il 122 di fig2 sia un touchscreen dato che il touchpad sarebbe inutilizzabile e non si può imporre l'uso di un mouse dato che sarebbero votati alla portabilità. La Fig4 mi da da pensare, non credo si tratti di un ultrabook dato che sarebbe troppo sottile per integrare quell'astina e lo spazio per estrarla, potrebbe essere un notebook normale anzi un modello di fascia "pesante".
Sinceramente preferisco la prima soluzione dato che non ci sono componenti da estrarre e che si potrebbe avere un buono spazio per le lenti; ma ho alcuni dubbi, Asus dove recupera la tecnologia per micro proiettori dato che non mi pare abbia in catalogo simili prodotti deve aver stretto accordi con qualcuno, non credo riescano ad avere prestazioni migliori dei microproiettori che hanno un costo diciamo accessibile ed occupano poco spazio, aggiungere un tale componente a mio avviso aumenta enormemente i rischi di guasto.
Dato che sono solo brevetti ed idee credo non abbiano in tempi stretti delle ideee di commercializzazione, forse hanno voluto brevettare tutto prima che una mela morsicata tirasse fuori l'idea e tutti i fanboy a dire che apple fa innovazione e dover affrontare poi una guerra di brevetti come avviene oggi.  
riky1979

riky1979

maggio 19, 2012

Asus aveva già presentato un notebook con proiettore nel lontano 2008, quindi non è la prima volta che lavora su questo concept
circa il discorso del laptop "pesante" non credo che gli convenga, integrare un proiettore in un notebook serve a risparmiare sugli ingombri, ad essere più leggeri, se costringi l'utente a portarsi dietro un 17 pollici, allora gli converrebbe portare con sé un notebook ultrasottile ed un proiettore

Anche MSI aveva lavorato sullo stesso tema
http://notebookitalia.it/conce...rato-10426

Insomma credo che l'intenzione di sfruttare la miniaturizzazione nella tecnologia dei proiettori per integrarne uno direttamente nei portatili, sia ormai una cosa diffusa. Il brevetto Asus imho ha piuttosto lo scopo di mostrare due possibili modalità di integrazione, che si suppone siano un minimo originali  
Dgenie

Dgenie

maggio 19, 2012

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy