Home News Notebook Italia è al CES 2017 di Las Vegas: anticipazioni e dritte su come seguirci

Notebook Italia è al CES 2017 di Las Vegas: anticipazioni e dritte su come seguirci

Notebook Italia è al CES 2017 di Las Vegas: anticipazioni e dritte su come seguirciDa qualche ora siamo atterrati a Las Vegas, abbiamo conquistato il nostro pass e ci prepariamo alla lunga settimana di annunci. Per avere un'idea su cosa aspettarvi e come seguirci, leggete l'articolo.

Il primo CES si è tenuto nel giugno del 1967 a New York, quando ancora la tecnologia era una scienza inesplorata fatta da pochi produttori (molto noti) e diverse invenzioni. Vi basti pensare che al CES 1967 parteciparono solo 14 espositori totali, tra cui LG, Motorola e Philips, con circa 30 mila metri quadri di spazio espositivo, piccoli numeri considerando quelli di oggi. Nel corso degli anni, l'evento si è trasformato: ha cambiato città, si è sdoppiato in due edizioni invernale/estiva (dal 1978 al 1994) ed ha inglobato altri settori oltre quelli dell'elettronica di consumo come IoT, telecomunicazioni, automotive, robotica e tanto altro.

CES 1967

CES 1967 CES 1975

Tra qualche ora aprirà il CES 2017 e, tenuto conto che ricorre il cinquantesimo compleanno della fiera, quest'edizione registrerà risultati importanti, più di qualunque edizione passata: l'appuntamento è fissato a Las Vegas per oltre 50.000 professionisti del settore provenienti da circa 150 Paesi, 57 dei quali rappresentati dalle aziende espositrici presenti allo show, con un incremento del 9% rispetto al 2016. La fiera si terrà dal 5 al 8 gennaio, ma per i giornalisti il "tour de force" partirà qualche giorno prima per i soliti press-day, delle giornate dedicate a conferenze, eventi esclusivi ed approfondimenti, nei bellissimi hotel casinò della città americana.

Considerando il fuso orario (ci separano ben 9 ore), le prime novità in Italia arriveranno nel tardo pomeriggio di oggi, per poi continuare con un ritmo serrato il 4, 5 e 6 gennaio, giorni densi di appuntamenti ed annunci. Tutte le aziende si sono riservate un posto al CES 2017: Acer, ASUS, Lenovo, Sony, Samsung, Nvidia, Intel, Qualcomm e così via. Il CES 2017, come già accaduto negli anni passati, punterà i riflettori su realtà virtuale, droni e automotive, 5G e 4K, delle categorie che hanno incuriosito il pubblico e conquistano sempre maggiori quote di mercato ma ci sarà spazio anche per notebook, PC, smartphone, indossabili, IoT, gadget curiosi ed ovviamente anche prototipi innovativi che rivedremo solo la prossima estate dopo un lungo periodo di test e sviluppo.

CES 2017

Come seguirci? Le tante notizie in anteprima saranno disponibili sulla nostra pagina ufficiale "CES 2017", ma anche attraverso i nostri canali Facebook, Google+, Twitter e YouTube, dove potrete gustarvi tutti i nostri video dal vivo. Sui social network saranno disponibili anche dei liveblog per le principali conferenze stampa, foto curiose dentro e fuori la fiera e piccoli break nei padiglioni.

Quest'anno abbiamo deciso di portarci dietro una Canon EOS M3, la compagna ideale per noi reporter che, restando in giro per giornate intere e spostandoci da un punto all'altro di una grande città, abbiamo bisogno di un'attrezzatura leggera e di una buona qualità fotografica che un sistema APS-C  è in grado di offrire.

La EOS M3 monta un sensore CMOS APS-C da 24.2MP, lo stesso che troviamo nelle sorelle maggiori Canon EOS 750D e 760D, che, grazie ad una buona gamma dinamica ed alla possibilità di scattare in RAW, può arricchire l’esperienza di utilizzo dell’utente, che avrà tutti gli strumenti per dedicarsi successivamente alla post-produzione degli scatti effettuati. Il processore DIGIC 6, vecchia conoscenza nel mondo imaging di Canon, riesce a svolgere senza problemi il carico di lavoro che gli viene assegnato mentre l'AF funziona in modo soddisfacente nello scatto fotografico.

Utilizzeremo l'obiettivo presente nel kit, un 18-55 f/3.5-5.6, e questo ci permetterà di essere ancora più leggeri e comodi negli spostamenti, mentre la possibilità di ruotare lo schermo fino al totale ribaltamento e la sua alta leggibilità in ambienti esterni e luminosi giocheranno a nostro favore negli hands-on, autoscatti e riprese veloci. Non dimenticate infatti che, nonostante la Canon EOS M3 appartenga alla fascia bassa del mercato (la si può trovare sui 400-500 euro circa sul mercato), ha alcune caratteristiche tipiche delle reflex di fascia più alta, vale a dire connettività WiFi 802.11n e NFC e possibilità di registrazioni video Full HD a 30fps. Se però ne volete sapere di più, vi consigliamo di dare un'occhiata alla nostra video prova, che trovate qui sopra.

Non ci resta che salutarvi e darvi appuntamento a breve (mancano solo poche ore) per i primi annunci. Rimanete sintonizzati. Noi ci contiamo.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy