Home News MSI Wind, nuovi dettagli del laptop low-cost MSI

MSI Wind, nuovi dettagli del laptop low-cost MSI

MSI WindMSI Wind e' il nome in codice del primo laptop low-cost della multinazionale taiwanese esibito al CeBIT in questi giorni. La dotazione hardware comprendera' piattaforma Intel e schermo da 10 pollici.

Arrivano alla spicciolata le informazioni sull'atteso notebook a basso costo MSI, in esibizione al CeBIT 2008. Già nelle settimane precedenti erano circolate indiscrezioni circa un subnotebook economico della casa taiwanese, destinato a competere con l'Eee PC di Asus, e basato sulla piattaforma Intel Shelton 08 in versione mobile.

Poche ore fa, vi avevamo mostrato le prime foto del netbook MSI ed ora, grazie ad un sito francese, conosciamo anche alcune delle sue specifiche tecniche e il nome in codice: MSI Wind, un nome particolarmente adatto ad un notebook leggero e fresco, come un soffio di vento.

MSI Wind
 

La strategia di MSI è quella di produrre un computer portatile a basso costo, di dimensioni compatte, ma dotato di una dotazione tecnica che gli permetta di spiccare all'interno del panorama dei laptop low-cost. Lo schermo LCD di MSI Wind, ad esempio, avrà una diagonale di 10 pollici, contro i 7-9 pollici di cui saranno dotati in media i concorrenti.

All'interno della scocca troverà collocazione la piattaforma Intel Shelton 08 con processori con frequenza compresa tra 1.0 e 1.6GHz, a seconda dei modelli. Dalle prime indiscrezioni, sembra che Wind sarà equipaggiato con un hard disk da 2.5 pollici, ma per i più esigenti potrà essere configurato con memorie allo statosolido SSD.

Provvisto di 1GB di RAM, MSI Wind potrà essere dotato di una batteria a 6 celle, con un'autonomia compresa dalle 6 alle 7 ore di lavoro continuato, senza compromettere leggerezza e portabilità. Circa il sistema operativo preinstallato, ZDNet Olanda riferisce che "inizialmente ci sarà Linux, ma poi sarà venduto con OS Windows". Il prezzo potrà variare da 299 a 699 euro, a seconda dei modelli,ma vi forniremo informazioni più dettagliate al riguardo nei prossimi giorni.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy