Home News Doogee Smart Cube P1: proiettore portatile con Android. Video prova

Doogee Smart Cube P1: proiettore portatile con Android. Video prova

Doogee Smart Cube P1: proiettore portatile con Android. Video provaDoogee Smart Cube P1 è stato presentato al MWC 2016, ma non è uno smartphone. E' un proiettore portatile con SoC Amlogic e Android 4.4 KitKat, che sarà disponibile da marzo al prezzo di 100 dollari. Foto e video prova dal vivo.

Doogee è un'azienda cinese che, a piccoli passi, sta conquistando quote di mercato in Asia (e non solo). Produce smartphone, quasi tutti modelli di ottima qualità e con specifiche tecniche di alto livello a prezzi davvero allentanti (e se non ci credete date un'occhiata ai Doogee F7 e Doogee F7 Pro nonché al Doogee Y300), ma negli ultimi tempi sembra che la società abbia deciso di differenziare il suo business puntando anche su altre categorie. Dopotutto c'era da aspettarselo: il mercato degli smartphone è quello con più concorrenza e con minori margini di guadagno, soprattutto se i terminali costano 100-150 dollari.

Doogee Smart Cube P1

Per il 2016, quindi Doogee ha una novità: si chiama Smart Cube P1 ed è il primo dispositivo non-smartphone della società. E' un proiettore portatile. L'aspetto estetico ricorda quello di un cubo di rubik, è costruito in plastica colorata (blu, bianco, giallo e rosso) con diverse griglie di aerazione per mantenere la temperatura interna costante, grazie ad una ventolina. A vederlo è un gadget curioso, ma ben curato nel design e negli ingombri (pensate che ha un lato di appena 6.2 cm), lontano dall'idea del proiettore classico nero e pesante.

Doogee Smart Cube P1

Doogee Smart Cube P1 Doogee Smart Cube P1

Passando all'aspetto tecnico, Doogee Smart Cube P1 è un proiettore TLP da 70 lumen di luminosità capace di riprodurre immagini con risoluzione massima di 854 x 480 pixel. Sarà equipaggiato con un processore Amlogic (non conosciamo il modello esatto), affiancato da 1GB di RAM e 8GB di storage, due altoparlanti da 1.2 watt ed una batteria da 4800 mAh. Le facce del "cubo magico" ospitano interfacce e pulsanti per proiezione: c'è una rotella per la messa a fuoco, il pulsante di accensione, una microUSB ed una USB full-size, entrambe protette da sportellini. In più gira su Android 4.4 KitKat e, a quanto pare, si potranno eseguire applicazioni sul proiettore utilizzando lo smartphone, il tablet o un notebook (persino un netbook) come mouse, via Miracast, DLNA o AirPlay per mirroring, streaming video e dual-screen. Se non ci credete guardate la nostra video prova, qui sopra.

Doogee Smart Cube P1 sarà disponibile sul mercato dal mese di marzo al prezzo di 100 dollari, circa 120-130 euro per il pubblico italiano considerando tasse e dazi doganali. Non aspettatevi un proiettore con alte prestazioni, ma tutto sommato è un dispositivo adeguato al prezzo a cui sarà proposto.

Doogee Smart Cube P1

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy