Home News Apple e TomTom insieme per le mappe di iOS 6

Apple e TomTom insieme per le mappe di iOS 6

Apple e Tom Tom insieme per le mappe di iOS 6Per il prossimo sistema operativo mobile, iOS 6, Apple avrebbe deciso di tagliare i ponti con Google Maps e firmare un accordo con TomTom per la forniture delle mappe.

Con il lancio dei nuovi Macbook Pro e Macbook Air, Apple ha svelato anche un'anteprima di iOS 6, aggiungendo così oltre 200 nuove funzioni al sistema operativo mobile e rilasciando una versione beta per gli iscritti al programma iOS Developer Program.

Apple iOS 6 sarà disponibile dal prossimo autunno, come aggiornamento gratuito per iPhone, iPad e iPod touch. Tra le novità introdotte dal nuovo OS di Cupertino segnaliamo le nuove funzioni Siri, fra cui il supporto per più lingue, facile accesso ai risultati sportivi, consigli sui ristoranti ed elenchi dei film; integrazione con Facebook per Contacts e Calendar, con la possibilità di pubblicare direttamente da Notification Center, Siri e altre app che supportano Facebook, come Photos, Safari e Maps; streaming foto condivisi via iCloud; e Passbook, il modo più facile per tenere tutti i pass in un unico posto.

Apple iOS 6 Maps

La feature però più discussa è sicuramente rappresentata dalla nuova app Maps con una cartografia interamente disegnata da Apple, un navigatore affidabile e preciso e un’eccezionale nuova vista Flyover. Nonostante i timori iniziali (che vedevano la Mela morsicata anche come competitor nel piccolo mercato della cartografia), le mappe che saranno proposte agli utenti Apple saranno in realtà basate sui dati provenienti da TomTom, grazie ad un accordo tra le due aziende.

TomTom è una società olandese che produce sistemi di navigazione satellitare per automobili, motociclette, palmari e smartphone. È il principale fornitore di sistemi di navigazione in Europa con uffici in tutto il mondo e, recentemente, ha realizzato progetti ambiziosi come OpenStreetMap, che ha conquistato Apple. L'azienda di Cupertino, infatti, ha utilizzato i dati della soluzione di mappatura "libera" OpenStreetMap, anche se probabilmente non è l'unico fornitore di mappe (ma è usato solo in alcune parti del mondo dove è più affidabile, come i Paesi emergenti).

Il divorzio da Google Maps era atteso, ma si pensava che Apple avrebbe utilizzato i propri dati (cioè quelli della società acquisita C3 Technologies) già impiegati nel rendering 3D di alcune grandi città del Nord America. La partnership con Tom Tom è inaspettata, ma ha senso con la funzione di guida (informazioni sul traffico in tempo reale, etc etc). "TomTom ha siglato un accordo globale con Apple per la mappatura e le informazioni correlate", si legge nella nota ufficiale senza ulteriori dettagli. Intanto il titolo Tom Tom, dopo l'annuncio dell'accordo, è cresciuto del 16%.

Commenti (1) 

RSS dei commenti
Se sarà efficiente potrebbe essere una bellissima novità  
Darkstone18

Darkstone1

giugno 14, 2012

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy