Home News Toshiba KIRAbook nei primi video hands-on USA

Toshiba KIRAbook nei primi video hands-on USA

Toshiba KIRAbook: foto e video live Ieri vi abbiamo riportato i primi dati sul Toshiba KIRAbook, un interessante ultrabook 13 da pollici che può vantare un display Retina ed una piattaforma hardware di alto livello. Oggi arrivano le prime foto e i video live.

Ieri Toshiba ha stupito tutti presentando a sorpresa un nuovo ultrabook premium, chiamato KIRAbook, primo esponente di una famiglia di prodotti high-end raccolta proprio sotto il brand KIRA. Nella giornata di ieri vi abbiamo comunicato i primi dettagli tecnici con le immagini uffiiali, ma dalla Rete sono arrivate moltissime foto e persino i video live, che trovate di seguito.

Toshiba Kirabook

Gli aspetti che colpiscono maggiormente sono due, uno legato al display e l'altro alla scocca. E' la prima volta infatti che anche nel mondo Windows diventa disponibile un ultrabook di fascia alta in grado di competere ad armi pari con prodotti come il MacBook Pro 13 Retina e il ChromeBook Pixel. Nonostante il ritardo, Toshiba ha scelto comunque un pannello che, nei numeri, appare leggermente inferiore a quello degli altri due laptop citati, anche se ovviamente si tratta di piccole differenze, ma che sono comunque importanti a livello di marketing ed immagine. Quello con la risoluzione più alta resta dunque il ChromeBook, che può vantare un pannello da 2560 x 1700 pixel, che danno una densità di 239 PPI, seguito a ruota dal MacBook Pro Retina, con uno schermo da 2560 x 1600 pixel e una densità di 227 PPI. Il KIRAbook si ferma, si fa per dire, a 2560 x 1440, con una densità di 221 PPI.

A quanto pare comunque la qualità riscontrata da diversi colleghi, come ad esempio quelli di Engadget, è davvero molto elevata e, nonostante Toshiba abbia utilizzato uno schermo chiamato PixelPure, non basato su tecnologia IPS, anche la resa dei colori è ottima, nonostante a qualcuno è sembrato che l'angolo di visione sia sul piano orizzontale che verticale non sia altrettanto ampio quanto quello garantito dagli IPS. Notevole è anche la soluzione di protezione. L'azienda nipponica infatti ha adottato un vetro Corning Concore che, consentendo di posare i microchip per il touchscreen direttamente sulla superficie del vetro, permette di diminuire gli strati totali del pannello, che quindi è più sottile e più leggero. Il display touch a 10 punti di contatto non è comunque l’unica opzione, chi non fosse interessato infatti potrà optare per una soluzione touchless.

Toshiba Kirabook

L'altro aspetto che ha colpito tutti i tester è proprio la scocca, sia per quanto riguarda la fattura che il design. Grazie a un profilo a cuneo e a misure estremamente compatte, lo spessore è inferiore ai 18 mm e il peso è pari a 1.17 Kg, il KIRAbook è molto più compatto del MacBook Pro 13 e da quasi l'impressione di essere un 11 pollici. Al tempo stesso l'aspetto è curatissimo e la robustezza fuori discussione. Il nuovo Toshiba trasmette una sensazione di qualità elevatissima, con linee essenziali e filanti, molto eleganti ed accattivanti ma studiate anche per l'ergonomia, che consentono ad esempio di reggerlo saldamente anche con una sola mano. La finitura silver leggermente spazzolata aumenta poi la sensazione di trovarsi di fronte a qualcosa di valore. Per quanto riguarda la robustezza poi essa è assicurata dal materiale di pregio impiegato da Toshiba, una particolare lega di magnesio, chiamata AZ91, il 100 % più resistente di quella d'alluminio ma altrettanto leggera. Inoltre nei punti più soggetti a rottura a causa di urti e cadute Toshiba ha inserito una struttura a nido d'ape per rafforzare il tutto.

Un altro dettaglio che rivela la cura dei particolari è rappresentato dalle cerniere, spesse ben 5 mm, che garantiscono così un miglior supporto per il display, evitando che si muova e risulti cedevole mentre si usano i comandi touch. Un grande lavoro è stato infine svolto anche sulla piattaforma hardware.

Toshiba Kirabook

Nonostante lo spazio disponibile ridotto all'osso infatti, Toshiba è riuscita a dotare il suo KIRAbook di un equipaggiamento notevole. Sarà possibile scegliere il processore tra diversi modelli di Intel Core di terza generazione, sia in versione i5 che i7. Alla CPU saranno poi abbinati 8 GB di RAM DDR3 a 1600 MHz e un'unità a stato solido da 256 GB. La batteria ai polimeri di litio invece ha un valore di 52 Wh e dovrebbe garantire un'autonomia massima di poco più di 6 ore. Notevole infine anche il comparto audio, curato dal prestigioso brand Hi-Fi Harman Kardon.

Come abbiamo detto ieri il Toshiba KIRAbook 13 sarà ufficialmente in preordine dal prossimo 3 maggio e disponibile dal 12 maggio. L'azienda nipponica prevede solo due fasce di prezzo, a prescindere infatti da quale modello di processore Core i5 o i7 si sceglierà si pagherà nel primo caso sempre 1599.99 dollari e nel secondo 1999.99 dollari.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy