Home News Pebble Time (Pebble 501) da FCC. Non usatelo sotto la doccia!

Pebble Time (Pebble 501) da FCC. Non usatelo sotto la doccia!

Pebble Time (501) da FCC. Non usatelo sotto la doccia!Pebble Time (modello Pebble 501) ha ottenuto in queste ore la certificazione della FCC. Il suo debutto è ormai vicino in USA ed Europa, ma scopriamo qualcosa in più delle sue caratteristiche tecniche.

Questa mattina, il database della FCC si è aggiornato inserendo le certificazioni dello smartwatch Pebble Time. In realtà, non conosciamo molto di questo dispositivo, anche perché è stato lanciato di recente, accolto con entusiasmo su Kickstarter che in poche ore ha raggiunto e superato il suo "obiettivo", e mostrato dall'azienda al MWC 2015 solo in via riservata, a giornalisti selezionati. In pratica, ciò che sappiamo di Pebble Time è quello rivelato alla presentazione ed è, anche per questa ragione, che i documenti di FCC sono preziosi. Scartabellando tra le carte, infatti, siamo riusciti a raccogliere alcune interessanti caratteristiche dell'ultimo smartwatch Pebble, a scovare delle novità ma anche a confermarle (in alcuni casi).

Pebble Time

 

Il file più importante è quello che ritrae l'etichetta dell'orologio, che potete osservare anche voi nell'immagine qui sotto. La pagina, per quanto banale, però ci permette di fare diverse considerazioni: in primo luogo, i bozzetti ci confermano che il dispositivo in test è un Pebble Time, non solo perché lo schermo ha la tipica forma quadrata con angoli arrotondati, ma anche perché si intravedono sul bordo destro i tre pulsanti relativi alla nuova interfaccia Timeline, che raggruppa le varie funzionalità in "passato", "presente" e "futuro". Ma non è tutto.

Sul quadrante è ben visibile la scritta Japan, che dovrebbe confermare l'integrazione di un pannello LCD Japan Display (modello LPM012A220A) da 1.26 pollici (144 x 168 pixel) di tipo ePaper a colori (64 per la precisione) mentre sul retro in piccolo sono riportati il codice modello "501" e la scritta "30M water resist", che dovrebbe indicare l'impermeabilità del dispositivo fino a 3 ATM (o 30 metri nominali), quindi adeguato solo a sopportare schizzi d’acqua. Non è una buona notizia, visto che gli utenti si aspettavano almeno una resistenza di 5 ATM (50 metri nominali) per poter indossare l'orologio anche sotto la doccia. Non sappiamo se la certificazione sia ancora in corso, ma un simile smartwatch potrebbe risultare deludente per qualcuno.

Pebble Time (501)

L'ultima informazione è relativa alla batteria, ma in questo caso con una bella sorpresa. Stando ai documenti dell'ente americano, il Pebble Time integra una batteria Samsung SDI, modello P11G7T-01-S01 da 150 mAh, leggermente più capiente di quella annunciata dall'azienda e pari a 130 mAh. Non sappiamo se ci siano stati dei cambiamenti "in corso d'opera", ma probabilmente con questa nuova batteria lo smartwatch Pebble potrà garantire più dei 5-7 giorni promessi inizialmente. Non ci resta che aspettare il debutto del nuovo Pebble Time, programmato per maggio al prezzo di 199 dollari, e la FCC ce lo conferma.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy