Home News Netbook: chi li usa e perché?

Netbook: chi li usa e perché?

Netbook: chi li usa e perché?Un recente studio sul mercato dei netbook ci comunica le attuali tendenze e le caratteristiche dei possessori dei miniPC. Che età hanno i suoi utilizzatori? Per quali usi viene impiegato?

Il comparatore dei prezzi americano PriceGrabber ha effettuato uno studio che riguarda l'evoluzione del mercato dei netbook, attraverso il quale possiamo apprendere che il numero di utenti online possessori di un minilaptop è passato dal 10% al 15% quest'anno. Il 5% delle persone intervistate indica di utilizzare un netbook fornito dal proprio datore di lavoro. Possiamo osservare anche che chi possiede un netbook difficilmente utilizza un notebook o un PC desktop. Questa tendenza è diventata sempre più evidente nel gennaio 2010 rispetto a gennaio 2009.

Asus Eee PC 1005P

I primi dati dello studio quindi ci rivelano che, nonostante quanto pronosticato dai più scettici, i netbook sono riusciti a ritagliarsi una grossa fetta di mercato. Un altro elemento interessante è dato dall'età dei possessori. Nel gennaio 2009, il 53% dei proprietari di netbook apparteneva alla fascia di età compresa tra 35-54 anni e solo il 31% un anno prima. Nel gennaio 2010, l'età dei possessori di netbook è aumentata, tanto che il 55% appatiene alla fascia di età compresa tra 45 e 64 anni (43% nel 2009).

Negli Stati Uniti, Asus è il leader indiscusso nel mercato dei netbook con il suo EeePC 1005HA, seguito da Toshiba NB205 (NB200 in Italia), Dell Inspiron Mini 10v, Acer Aspire One D250, arrivando fino al quinto posto con Lenovo IdeaPad S10-2. Sempre secondo quest'indagine svolta da PriceGrabber, si apprende che gli utenti di netbook utilizzano il loro device nell'85% dei casi per navigare su Internet e nel 77% per posta elettronica. Si tratta dei due utilizzi principali.

Il 46% lo utilizza per la stesura di testi, contro il 30% per la lettura di contenuti multimediali (audio e video) in streaming. Soltanto il 18% degli utenti porta il proprio netbook in viaggio ed il 13% lo utilizza per giocare online. Il 63% degli intervistati (63% di possessori di netbook) segnala che il netbook è un dispositivo aggiuntivo che serve in mobilità, mentre il 14% (25%) ritiene che si tratti un valido sostituto al notebook tradizionale, il 5% lo considera un notebook per bambini.

Per quanto riguarda i notebook in generale, la tendenza è data da un calo dei prezzo, con un costo medio che è passato da oltre 1200 dollari 4 anni fa a circa 600 dollari alla fine del 2009. Del resto, anche se gli utenti intervistati hanno dichiarato nel 52% dei casi di aver acquistato il loro ultimo notebook ad un prezzo superiore ai 1000 dollari, solo il 35% rivela di voler spendere oltre 1000 dollari per il loro prossimo notebook. Il 72% degli intervistati ritiene che un computer portatile possa sostituire completamente un PC desktop, e il 45% vede il netbook come un valido sostituto di un notebook.

In compenso, soltanto il 27% pensa che uno smartphone possa sostituire un netbook. Coloro che non sostituirebbero il notebook con un netbook sono il 54% degli utenti, dichiarando che un MiniPC è troppo piccolo per essere comodo ed ergonomico. Il 50% lamenta la mancanza di un'unità ottica su questi dispositivi ed il 49% la capacità troppo limitata dell'hard disk. Il 38% trova i netbook eccessivamente lenti ed il 26% pensa che un netbook soffra in sessioni multitasking. Stranamente, però, solo il 16% crede che i giochi e i video HD non sono ben supportati dai piccoli dispositivi.

Da questi dati, dunque, possiamo capire che il mercato dei netbook continua a crescere, seducendo un numero sempre maggiore e vario di utenti. Oltre la metà di loro infatti ha un'età superiore ai 45 anni ed un buon numero di persone ritiene che il netbook attualmente possa sostituire un notebook. Infine, il prezzo medio dei computer portatili è fortemente diminuito in questi ultimi 4 anni e soltanto il 35% degli intervistati dichiara che il loro futuro laptop avrà un costo uguale o superiore ai 1000 dollari.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy