Home News Maingear Pulse 17 e Eurocom X7, potenti notebook da gioco

Maingear Pulse 17 e Eurocom X7, potenti notebook da gioco

Maingear Pulse 17 e Eurocom X7Novità nel settore dei gaming notebook: Maingear Pulse 17, nonostante la potente configurazione, è spesso meno di 21 mm e pesa 2.2 Kg, mentre Eurocom X7 ha un aspetto più tradizionale ma con una piattaforma hardware di livello ancora superiore.

Tra i produttori di notebook dedicati al gaming, Eurocom e Maingear sono sicuramente due nomi di prestigio. Le loro ultime proposte in ambito mobile prendono il nome rispettivamente di Eurocom X7 e Pulse 17, due portatili da 17 pollici entrambi molto potenti e in grado di rispondere alle esigenze di qualsiasi videogiocatore, ma molto diversi tra loro per impostazione e target di riferimento.

MAINGEAR PULSE 17

Il Maingear Pulse 17 è un'assoluta novità in quest'ambito, trattandosi di un gaming notebook con dimensioni quasi da ultrabook, una tendenza che abbiamo già visto nel settore professionale, ad esempio con i recenti HP Zbook 14, la prima workstation ultrabook o il Lenovo ThinkPad Yoga e il Fujitsu Lifebook U574, ma che nel gaming sono ancora un'eccezione, almeno nel formato maxi da 17 pollici, visto che qualche portatile da gioco compatto c'è, ma solo con diagonale di 13 o 14 pollici. Il Pulse 17 invece offre la potenza e la versatilità tipiche di un laptop di questo tipo ma in una scocca spessa appena 20.3 mm e dal peso di 2.2 Kg.

Maingear Pulse 17

Disponibile in diverse colorazioni tra cui Alpine White (bianco), Burnt Orange Metallic (arancione), Furious Fuchsia (fucsia), Plum Crazy (prugna), Rosso Scuderia, Speed Yellow (giallo), Synergy Green (verde) e Vertigo Blue Mica (blu), il Maingear Pulse 17 ospita al suo interno una CPU Intel Core i7-4700HQ da 2.4 GHz di ultima generazione, una scheda grafica dedicata Nvidia GeForce GTX 765M con 2 GB di RAM onboard, un massimo di 16 GB di RAM DDR3 e la possibilità di affiancare a un hard disk classico da 1 TB due SSD da 128 o 256 GB configurati in RAID 0. Il display invece ha una diagonale di 17.3 pollici e una risoluzione Full HD.

Presente anche un drive ottico DVD o Blu-ray. 4 porte USB 3.0, un'uscita video digitale HDMI e due mini DisplayPort, tre mini jack per Line In, Mic In e Mic Out, lettore di memorie SD, plug per la connessione alle reti cablate ne completano la dotazione assieme a una tastiera retroilluminata divisibile in zone dal diverso colore, impianto audio con chip Creative Sound Blaster, webcam e possibilità di scegliere il sistema operativo tra le versioni 7, 8 e 8.1 di Microsoft Windows. Il prezzo per l'allestimento base è di 2099 dollari.

EUROCOM X7

Con i suoi 419 x 295 x 42-54.8 mm e 4 kg di peso, l'Eurocom X7 è forse un gaming notebook più tradizionale, ma l'allestimento offerto è indiscutibilmente al top. Per il processore si parte da un Intel Core i5-4200M da 2.5 GHz e si sale, passando per l'i7-4700MQ da 2.4 GHz, l'i7-4800MQ da 2.7 GHz, l'i7-4900MQ da 2.8 GHz e l'i7-4930MX Extreme da 3 GHz, abbinabile a un massimo di 32 GB di RAM e a una scheda video a scelta tra le Nvidia GeForce GTX 770M, 780M e 680M o AMD Radeon HD 8970M, tutte disponibili anche in configurazione doppia, oppure ancora le GPU professionali Nvidia Quadro K1000M, K2000M, K3100M, K4100M, K5000M e K5100M, quest'ultima con ben 8 GB di memoria GDDR5 onboard.

Eurocom X7

Le opzioni di storage sono impressionanti: l'Eurcom X7 infatti può essere equipaggiato con un massimo di cinque unità, ossia due hard disk tradizionali o SSD tra tantissimi modelli diversi per capienza e prestazioni, affiancati da altre due unità a stato solido di tipo mSATA e da un ulteriore hard disk o SSD indipendente, che può essere ospitato all'interno del bay del drive ottico, qualora si decida in fase di configurazione di rinunciarvi. Le coppie di dischi potranno essere configurate in RAID 0, 1, 5 e 10. Il display da 17.3 pollici Full HD è disponibile sia con finitura lucida che opaca.

A completamento troviamo infine una webcam da 2 Mpixel capace di catturare filmati a 1080p e 30 FPS, sensore biometrico per la lettura delle impronte digitali, chip TPM 1.2, 4 porte USB 3.0, una USB 2.0, una eSATA/USB 3.0, una velocissima Thunderbolt, una HDMI, lettore di memorie  9-in-1 (MC, RSMMC, SD, miniSD, SDHC, SDXC, MS, MS Pro, MS Duo), uscita audio digitale S/PDIF, jack per cuffie e microfono, plug RJ-45, moduli Gigabit Ethernet LAN, WiFi e Bluetooth, sistema audio con chip Creative SoundBlaster e due speaker Onkyo affiancati da un woofer e tastiera retroilluminata customizzabile tramite 7 diverse colorazioni. Il prezzo per l'allestimento base è pari a 1384 euro, ma si può salire fino anche a oltre 5000 euro per la versione top gamma.

Via: HDBlog

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy