Home News Intel Rich Creek 2: la motherboard Intel per notebook

Intel Rich Creek 2: la motherboard Intel per notebook

ImageIntel ha presentato, all'Intel Solutions Summit 2008, un nuovo formato di schede madri per notebook con nome in codice Rich Creek 2, legato alla piattaforma Centrino 2: verrà lanciato tra Giugno e Luglio per essere adottato inizialmente dagli ODM ed OEM locali.

La nuova piattaforma mobile Intel Centrino 2/Montevina è sempre più vicina al lancio ufficiale, previsto per Giugno, e la conferenza Intel Solutions Summit 2008 è stata l'occasione per presentare al pubblico le ultime novità. Fra queste figura Intel Rich Creek 2, una motherboard specificamente indirizzata ai sistemi notebook, che consentirà ai produttori OEM e ODM di realizzare laptop Centrino 2 senza doversi sobbarcare la spesa delle progettazione della scheda logica.

Il debutto di Rich Creek 2 dovrebbe avvenire a cavallo tra il mese di Giugno e quello di Luglio, ed interesserà inizialmente gli integratori locali, tra i quali spicca Seneca Data. Questo assemblatore di Syracuse, città statunitense dello stato di New York, ha guadagnato improvvisamente fama internazionale per aver mostrato al pubblico la prima scheda madre Rich Creek 2, con processore Intel Core 2 Duo da 2.5GHz.

{multithumb}

Motherboard Intel Rich Creek 2 fotografata da Hexus
Motherboard Intel Rich Creek 2 fotografata da Hexus
L'intento di Intel è quello di dare ai produttori minori la possibilità di competere a livello qualitativo con i colossi internazionali come Hewlett Packard, Lenovo e Acer. L'interoperabilità di Rich Creek 2, dotato di una vasta gamma di opzioni multiple per la grafica, lo storage e per l'intera componentistica in generale, permetterà agli ODM/OEM di creare sistemi portatili di fascia business a prezzi contenuti.

Il vicepresidente per lo sviluppo e marketing di Seneca Data, Steve Maser, è estremamente ottimista sull'opportunità offerta dal chipmaker di Santa Clara: "Intel Rich Creek 2 ci dà la possibilità di produrre notebook personalizzati così come facciamo con i sistemi desktop. E' la prima volta che una comunità di costruttori PC è in grado di costruire un computer portatile da zero. Adesso possiamo competere con i più importanti produttori di computer, e costruire esattamente quello che ci chiedono i clienti."

Intel Rich Creek 2 potrebbe, quindi, essere un punto di svolta per i piccoli produttori, specialmente in un periodo nel quale il segmento notebook è in forte crescita.

Nell'ultimo anno il settore mobile di Seneca Data ha costituito solamente il 3% del fatturato totale, ma entro la fine del 2008 si spera possano raggiungere quota 20%. Maser anticipaanche che, con Rich Creek 2, si avrà la possiblità di sviluppare sistemi notebook business oriented ad un prezzo compreso tra gli 800 ed i 1000 dollari, con tre anni di garanzia inclusi, permettendo di essere competitivi, anche a livello di prezzi, con giganti del calibro di Dell.

Naturalmente, Intel Rich Creek 2 da sola non basterà ad assicurare il successo "Abbiamo bisogno di vendere la nostra integrazione, il nostro servizio, il nostro supporto, la nostra installazione e personalizzazione, nonchè la competenza" dice Maser. "Non bisogna dar per scontato che Rich Creek da solo basti per poter competere".