Netbook vs notebookChi è preccupato su una possibile estinzione della categoria notebook a favore della nascente classe dei netbook, può star tranquillo. Lin, presidente di Wistron, rassicura sull'argomento.

Secondo Simon Lin, presidente dell'azienda taiwanese Wistron, i sistemi netbook non dovrebbero sostituire in modo significativo i classici computer portatili. A differenza, infatti, di quanto rilasciato da alcuni esperti del settore, convinti che i laptop low-cost rappresenteranno quest'anno un'ampia fetta del mercato dei notebook, Lin crede che i netbook conquisteranno il 10% del mercato dei PC portatili.

Questa stima garantisce una buona penetrazione di questi dispositivi all'interno del panorama mobile, senza minacciare i tradizionali computer portatili per almeno 1-2 anni.

Per quanto riguarda Wistron, Lin ritiene che allo stato attuale le consegne dei notebook in produzione dovrebbero aumentare del 15% durante il terzo trimestre, con un incremento di 4.8 milioni di unità nel quatro trimestre dell'anno, a partire dal mese di Settembre. Questo trend aiuterà l'azienda a raggiungere il suo obiettivo, fissato per 20-21 milioni di computer portatili venduti nell'arco dell'intero anno 2008.

 

Commenti