Geniatech APC810, DB8 e OPS3399, tre dev-board con tre SoC diversi. VideoGeniatech ci ha mostrato le sue ultime dev-board: Geniatech OPS3399 con Rockchip RK3399, Geniatech DB8 con Qualcomm Snapdragon 820E e Geniatech APC810 con i.MX 8M. Panoramica video.

Geniatech è un'azienda OEM/ODM che, da più di vent'anni, fornisce hardware e software per piattaforme video, IoT gateway, dev-board, PC, tablet, Android TV Box. Abbiamo visitato il suo booth alla Global Sources Electronics Fair 2019 di Hong Kong e visto dal vivo alcune soluzioni che l'azienda cinese ha annunciato negli ultimi tempi, alcune delle quali davvero molto interessanti soprattutto per gli appassionati di elettronica.

Geniatech APC810, DB8 e OPS3399, tre dev-board con tre SoC diversi. Video

La nostra panoramica inizia con Geniatech XPI-S905X, una board già vista qualche mese fa, basata sulla piattaforma hardware Amlogic S905X (ARM Cortex A53x4) da 1.6GHz e caratterizzata da una porta HDMI 2.0 con supporto al 4K (3840 x 2160 pixel) e la possibilità di eseguire Android 5.1 (con eventuale upgrade ad Android 7) e Linux (Debian e Ubuntu). Non è cambiata per nulla ed è ancora oggi una valida alternativa alle schede Raspberry Pi, con le quali peraltro è compatibile, grazie all'header a 40pin che consente espansioni con add-on ufficiali. Per un approfondimento su questa scheda, vi consigliamo di leggere il nostro articolo dedicato, dove troverete un elenco dettagliato di specifiche tecniche ed un video dimostrativo.

Geniatech XPI-S905X

Sono invece delle novità per noi le nuove dev-board Geniatech OPS3399, Geniatech DB8 e Geniatech APC810, basate rispettivamente su tre SoC diversi: Rockchip RK3399, Qualcomm Snapdragon 802E e NXP I.MX8M. Lanciate sul mercato negli ultimi mesi, abbiamo la possibilità di vederle per la prima volta dal vivo, in una veloce panoramica video.

Geniatech OPS3399 è una single-board basata sul processore Rockchip RK3399, con due Cortex-A72 a 1.8GHz, quattro Cortex-A53 a 1.4GHz, GPU Mali-T864. La scheda potrà essere equipaggiata con 2/4GB di RAM LPDDR3 e memoria Flash eMMC 5.0 da 8/16/32GB espandibile con uno slot per schede microSD. Nelle dimensioni di 155 x 105 mm, Geniatech DB3399Pro integra due USB 2.0, HDMI 2.0, una RS232, Gigabit Ethernet (RJ45), WiFi 802.11ac (WiFi 5 2T2R), Bluetooth 4.1 e jack audio da 3.5 mm. Stando a quanto riferito dall'azienda, sarà fornito solo Android 7.1.

Geniatech OPS3399

Geniatech DB8 è invece una scheda di sviluppo basata su processore Qualcomm Snapdragon 820E, una variante di Snapdragon 820 senza modem LTE, quindi più semplice da utilizzare e destinata al mercato embedded. La dotazione comprende anche 3GB di RAM LPDDR4-1866 (PoP) e 32GB di memoria UFS espandibile con uno slot per microSD 3.0 (UHS-I), ma non manca un completo corredo di interfacce: HDMI 2.0, due porte USB 3.0, una micro USB 2.0, Gigabit Ethernet, 802.11ac WiFi, Bluetooth 4.2 e GPS (TBC). Rispetto al modello precedente supporta (fino a) tre sensori fotografici da 28MP, una serie di connettori per le espansioni e sistema operativo Linux Debian, con OpenEmbedded.

Geniatech DB8

Geniatech APC810 è una board "consumer edition" basata sulla serie di SoC i.MX 8M, che combinano piattaforme scalabili con ampi livelli di integrazione e capacità di elaborazione ad alta efficienza, soprattutto nelle applicazioni multimediali. Si tratta di chip quad-core (ARM Cortex-A53) fino a 1.5GHz di frequenza, con componenti grafiche 2D/3D e supporto per video 4K, 3GB di RAM LPDDR4 e 16GB di memoria eMMC espandibile con uno slot per schede microSD. Tra le interfacce segnaliamo due HDMI 2.0 e una HDMI 1.4 (in), USB 3.0, USB Type-C, Gigabit Ethernet (RJ-45) e WiFi 802.11ac. La scheda supporta Android 9.0 e Linux.

Geniatech APC810

Geniatech APC810 Geniatech APC810

Commenti