Home News Fujitsu LifeBook S761C e P771C con pico proiettore

Fujitsu LifeBook S761C e P771C con pico proiettore

Fujitsu LifeBook S761C e P771C con pico proiettoreIn Giappone hanno fatto la loro comparsa due innovativi ultraportatili, Fujitsu Lifebook S761C e P771C, con un pico-proiettore al posto del solito drive ottico. Processori Intel Sandy Bridge e un form factor ridotto ne completano le caratteristiche.

E' probabile che i drive ottici abbiano fatto il loro tempo, soprattutto per quanto riguarda gli utraportatili. La necessità di contenere gli spessori e la disponibilità a basso costo di memorie esterne ben più capienti hanno decretato l'esclusione di tali componenti dai notebook con un form factor inferiore ai 15 pollici. Tuttavia lo spazio lasciato dal drive ottico non era mai stato sfruttato in altra maniera, almeno fino ad oggi. Sul mercato giapponese hanno infatti fatto la loro comparsa due nuove soluzioni Fujitsu appartenenti alla famiglia di utraportatili per il business LifeBook.

Fujitsu Lifebook P771c

Si tratta dei modelli Fujitsu Lifebook S761C e P771C, che differiscono tra loro principalmente per la diagonale del display, da 13.3" il primo e da soli 12.1" il secondo. Sul mercato sono state introdotte recentemente le versioni Lifebook S761 e P771, di cui vi avevamo illustrato le principali caratteristiche, ma queste nuove declinazioni presentano una caratteristica innovativa e del tutto inedita ossia la presenza di un pico proiettore estraibile lì dove solitamente avremmo trovato un drive ottico. Il video proiettore ha una risoluzione SVGA (800 x 600 pixel) e può essere ripiegato e riposto all'interno della scocca. Si tratta di una soluzione sicuramente molto utile ed apprezzata in ambito professionale, che aggiunge un valore considerevole ai notebook in questione, ampliandone in maniera evidente la flessibilità d'uso.

Per quanto riguarda la dotazione hardware, Fujitsu LifeBook S761C sarà equipaggiato con 1 GB di RAM, un hard disk con tagli da 160 o 320 GB o un SSD da 128 GB e processori a scelta tra i dual core Intel Celeron B810 da 1.6 GHz, Core i3-2310M da 2.1 GHz e il più potente Core i5-2520M da 2.5 GHz che, grazie alla tecnologia Intel Turbo Boost, può raggiungere anche i 3 GHz con i due core attivi o i 3.2 GHz quando uno solo dei due è sottoposto a un carico di lavoro. LifeBook P771C è sostanzialmente uguale ad eccezione del form factor ancora più contenuto, grazie alla presenza di uno schermo da 12.1 pollici con risoluzione di 1280 x 800 pixel. La dotazione hardware invece è identica.

Non mancheranno poi altre caratteristiche molto apprezzate nel mondo business, come la presenza di un lettore di impronte o la tastiera resistente al versamento dei liquidi, o ancora il resistente chassis in lega di magnesio e il sensore ShockSensor che, in caso di cadute o urti, protegge i dati contenuti all'interno dell'hard disk, tutte soluzioni del resto già presenti nelle controparti prive di pico proiettore. Per andare incontro alle esigenze di autonomia degli utenti professionali inoltre è possibile rinunciare anche al pico proiettore per montare all'interno dello stesso slot un'ulteriore batteria che, a detta di Fujitsu, dovrebbe estendere a ben 15.5 ore le capacità produttive del LifeBook S761C (9.7 ore per il P771).

Fujitsu LifeBook S761C e P771C saranno disponibili in Giappone a partire da metà marzo a un costo rispettivamente di 2675 dollari e 3110 dollari. Al momento non ci sono invece notizie riguardo una loro eventuale commercializzazione negli Stati Uniti o altrove.

Via: PCWatch

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy