Home News DirectStylus: Nvidia porta lo stilo sui tablet Tegra 4

DirectStylus: Nvidia porta lo stilo sui tablet Tegra 4

DirectStylus: Nvidia porta lo stilo su tablet Tegra 4Si chiama DirectStylus ed è una nuova tecnologia Nvidia per consentire l'uso di stilo digitali senza bisogno di integrare un digitizer nel pannello video. In questo modo si abbatterebbero i consumi, garantendo però al tempo stesso tutte quelle funzionalità tipiche dei pennini attivi. La soluzione dovrebbe essere economica ma sarà supportata solo dai device dotati di SoC Nvidia Tegra 4.

Jen-Hsun Huang, CEO Nvidia, ha mostrato in funzione al Computex una nuova tecnologia proprietaria tramite un prototipo di tablet sperimentale, non ancora in commercio. La soluzione, che si chiama DirectStylus, promette una serie di vantaggi molto interessanti. In pratica si tratta di un particolare algoritmo in grado di restituire tutte le funzioni tipiche di un pennino attivo, impiegando però un comune stilo capacitivo da pochi euro e un display privo di digitizer.

Nvidia DirectStylus

Il CEO del Green Team non ha spiegato molto in realtà del funzionamento preciso di DirectStylus, limitandosi più che altro a mostrarla in funzione, ma la dimostrazione è stata molto convincente. Con un normale pennino in grado di rilevare differenti livelli di pressione infatti Jen-Hsun Huang è stato in grado di scrivere e disegnare sul display, che rilevava correttamente il palmo della mano, respingendolo, ed era anche capace di distinguere tra la punta e l'altro capo del pennino stesso, attribuendo alla seconda parte la funzione di "gomma da cancellare".

DirectStylus inoltre ha reso possibile variare lo spessore del tratto a seconda della pressione esercitata e disegnare curve molto belle e precise, con un tratto continuo ed omogeneo. Questa soluzione offre diversi vantaggi: è molto più economica rispetto a quelle che prevedono un digitizer, anche se il CEO non ha detto quanto costerà esattamente ai produttori, consente spessori inferiori per i device e soprattutto consuma molto meno, offrendo quindi un'autonomia maggiore a parità di batteria integrata.

Le uniche specifiche richieste invece riguardano la presenza di un SoC Nvidia Tegra 4 e il supporto alle funzionalità DirectTouch, che il CEO di Nvidia ha definito molto più preciso e con un sample rate e una risoluzione molto più elevati rispetto ai normali controller touch, costando però al tempo stesso circa 20 dollari in meno di un setup completo con stilo attivo. I produttori che lo adotteranno dunque potranno avere l'opportunità di offrire funzionalità avanzate e una migliore esperienza utente a prezzi molto più competitivi. Jen-Hsun Huang però non ha fatto riferimento ad eventuali partner interessati o a quel possa essere la finestra temporale in cui potremmo vedere tablet e phablet con Nvidia DirectStylus.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy