Home News Nuove ATI Mobility Radeon HD4000 per notebook

Nuove ATI Mobility Radeon HD4000 per notebook

Nuove ATI Mobility Radeon HD4000 per notebok Advances Micro Devices annuncia oggi al CES 2009 la sua nuova famiglia di schede video per il mercato notebook ATI Mobility Radeon HD4000 Series: i primi produttori ad avvalersene saranno i taiwanesi Asus ed MSI.

Con qualche ora di ritardo rispetto ad Asus ed MSI, AMD ha presentato ufficialmente al Consumer Electronics Show di Las Vegas la nuova serie di schede video per computer portatili ATI Mobility Radeon HD4000 Series. La nuova famiglia di soluzioni mobile è suddivisa in tre fasce: ATI Mobility Radeon HD4300 ed HD4500 (con bus da 64 bit) si occuperanno del segmento mainstream ed ATI Mobility Radeon HD4600 (con bus da 128 bit) offriranno il bilanciamento perfetto tra performance ed efficienza energetica (segmento performance), mentre le ATI Mobility Radeon HD4800 (con bus da 256 bit) si affiancheranno alle gamestation di categoria enthusiast.

La serie ATI Mobility Radeon HD4000 continuerà a supportare le API Microsoft DirectX 10.1 ed incorporerà l'unità per la decodifica hadware  Unified Video Decoder (UVD) di seconda generazione, che libererà da qualsiasi carico il processore durante la riproduzione di contenuti video digitali, anche per i Blu-Ray ad alta definizione 1080p HD; in particolare la tecnologia ATI Avivo HD offrirà capacità di video processing avanzate per una resa dei video HD ancora più qualitativa, e per la prima voltà sarà supportato direttamente anche il formato HDMI per il surround digitale 7.1 e DisplayPort Audio, garantendo una esperienza home theatre senza precedenti.

ATI Mobility Radeon HD4000

Le nuove ATI esibiranno una potenza decisamente superiore rispetto alle soluzioni di generazione precedente (fino al doppio delle performance, dichiara AMD), ma usufruiranno anche di nuove tecnologie per il risparmio energetico, indispensabili per venire incontro alle esigenze sempre maggiori dell'utenza nello scenario del mobile computing. L'utilizzo di un processo produttivo a 55nm, e le tecnologie ATI PowerPlay, ATI PowerXpress ed ATI Switchable Graphics technologies, permetteranno un incremento di performance per watt rispetto alla precedente generazione di schede video ATI che arriva al 60% nel caso della Mobility Radeon HD4870. ATI Powerplay selezionerà il profilo energetico più appropriato in base all'attività del computer, conservando intuitivamente l'energia quando la richiesta energetica è minore.

 ATI PowerXpress ed ATI Switchable Graphics si occuperanno invece di interscambiare il comparto grafico dedicato con quello integrato in maniera dinamica, che permetterà agli utenti di risparmiare un fastidioso reboot del sistema, agendo in tempo reale. “I prodotti delle famiglie ATI Mobility Radeon HD 4600 e ATI Mobility HD 4500 offrono un eccezionale rapporto performance-per-watt fornendo ai produttori di notebook la possibilità di integrare livelli di prestazioni superiori all'interno di design sottili rispetto ai modelli equivalenti degli anni passati", ha affermato Rick Bergman, Senior Vice President e General Manager del Graphics Products Group di AMD. "Nel caso dei notebook ultrasottili, queste GPU permettono di usufruire di un entertainment HD di miglior qualità anche in movimento grazie ai minori assorbimenti di energia. Stiamo proponendo una gamma completa di processori grafici mobili discreti realizzati all'insegna delle alte prestazioni e dell'efficienza energetica che caratterizzano AMD".

La serie top di gamma ATI Mobility Radeon HD4800 merita un discorso a parte: le nuove schede saranno infatti equipaggiate opzionalmente con memorie GDDR5, che forniranno una banda passante quasi doppia rispetto alle "vecchie" memorie con tecnologia GDDR3 e GDDR4. Con quasi un miliardo di transistor integrati, 800 stream processor, una potenza computazionale di 880 GFlops e supporto per ATI CrossFireX, AMD è riuscita nell'intento di produrre un incremento prestazionale pari ad addirittura l'80% nei confronti delle soluzioni dual-GPU di generazione precedente.

ATI Mobility Radeon HD4000

"Siamo fieri delle caratteristiche del processore grafico ATI Mobility Radeon HD 4870, la prima GPU per notebook in grado di supportare la speciale memoria grafica a bandwidth ultraelevata GDDR5 per fornire sulle piattaforme mobili l'esperienza di gioco ad altissimo livello normalmente riservata ai desktop high-end", ha sottolineato Bergman. "Oggi i notebook equipaggiati con uno o due di questi processori grafici ad alte prestazioni sono perfettamente in grado di gestire praticamente qualunque videogame per PC, assicurando il massimo delle prestazioni".

I primi notebook ad avvalersi della nuova tecnologia grafica saranno prodotti dai colossi taiwanesi Asus ed MSI: Asus N51Tp e N81Vp utilizzeranno una ATI Mobility Radeon HD4650, Asus F81Se una ATI Mobility Radeon HD4570, MSI EX625 una scheda della serie ATI Mobility Radeon HD4600, mentre la gamestation MSI GT725 sfrutterà una ATI Mobility Radeon HD4800. "Il notebook MSI EX625 con processore grafico ATI Mobility Radeon HD 4600 Series e il notebook GT725 con processore grafico ATI Mobility Radeon HD 4800 Series rappresentano il massimo in fatto di capacità grafiche multimediali e di gioco su piattaforme mobili", ha affermato Eric Kuo, Sales Director di MSI. "AMD offre prodotti grafici avanzati che porteranno capacità e prestazioni senza precedenti nel settore delle piattaforme mobili".

Ricordiamo che Asus ha appena presentato anche la nuova famiglia di notebook Asus W90, la cui sottoserie Asus W90Vp imbarcherà la più performante soluzione dual-GPU del chipmaker californiano, ATI MobilityRadeon HD4870. "ASUS è costantemente impegnata nel fornire ai propri clienti le migliori soluzioni possibili per l'elaborazione mobile in grado di assicurare eccezionali esperienze multimediali", ha dichiarato Alvin Chou, Senior Product Manager della Notebook Business Unit di ASUS.

 

Commenti (1) 

RSS dei commenti
Finchè non vedo non credo...  
0

Mandi

gennaio 09, 2009

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy