Home News ASUS ROG Strix XG32VQR, gaming monitor curvo con FreeSync 2 HDR

ASUS ROG Strix XG32VQR, gaming monitor curvo con FreeSync 2 HDR

ASUS ROG Strix XG32VQR, gaming monitor curvo con FreeSync 2 HDRASUS ha annunciato la disponibilità del nuovo gaming monitor ROG Strix XG32VQR, un modello da 32 pollici WQHD (2560 x 1440 pixel) con frequenza di aggiornamento di 144Hz, tecnologia Radeon FreeSync 2 HDR e gamut professionale DCI-P3 al 94%. In vendita a circa 650 euro.

ASUS ROG Strix XG32VQR è il nuovo monitor gaming con frequenza di aggiornamento di 144Hz, tecnologia FreeSync 2 HDR con curvatura 1800R. Un insieme di caratteristiche che rendono l’esperienza di gioco più coinvolgente, garantendo immagini migliori, più fluide e prive di imperfezioni. Il pannello da 31.5 pollci ha inoltre una risoluzione WQHD (2560 x 1440 pixel), gamut DCI-P3 al 94% e un tempo di risposta di 4ms. ASUS ROG Strix XG32VQR è disponibile al prezzo di listino di 649 euro (IVA inclusa), ma su Amazon potete già trovarlo a qualche decina di euro in meno.

ASUS ROG Strix XG32VQR

La prima generazione di AMD FreeSync ha introdotto la frequenza di aggiornamento variabile allo scopo di eliminare gli artefatti grafici causati del continuo processo di accensione e spegnimento della sincronizzazione verticale (v-sync). Questa tecnologia infatti sincronizza il refresh rate del display ai frame sviluppati dalle schede grafiche, a patto però che si riesca a sostenere un elevato frame rate.

ASUS ROG Strix XG32VQRRispetto alla generazione precedente, FreeSync 2 HDR assicura un gameplay più fluido anche a frame rate inferiori utilizzando la tecnologia AMD LFC (Low Framerate Compensation). Uno specifico algoritmo monitora le prestazioni e, in modo dinamico, aggiunge frame alla visualizzazione per mantenerla fluida anche quando il v-sync potrebbe non lavorare al meglio. LFC è una soluzione perfetta, in particolare modo quando si opera a risoluzioni elevate. La frequenza di aggiornamento variabile tra 48 e 144Hz dei monitor ROG Strix è la soluzione ideale per gli appassionati di gaming, perché è in grado di trarre il massimo vantaggio dalla tecnologia AMD FreeSync soprattutto se usata in abbinamento a schede grafiche Radeon RX. Non solo, la versione FreeSyn HDR permette di attivare la visualizzazione HDR con i giochi compatibili e di sfruttare al massimo il gamut di livello professionale del pannello, eliminando le operazioni aggiuntive di gestione del colore e, di conseguenza, anche le latenze.

Il ROG Strix è inoltre ottimizzato per minimizzare lag da sorgenti video. Il ritardo tra il segnale di input e l’effettiva visualizzazione sul pannello è tipico di monitor e TV che devono elaborare in background una grande quantità di dati relativi alle immagini. Ottimizzando la sequenza di elaborazione, la tecnologia ASUS GameFast Input risolve il problema, permette ai player di essere più rapidi, reagendo più in fretta a quanto vedono sul display. Non manca ovviamente la tecnologia GamePlus, esclusiva di ASUS, con cui è possibile sfruttare una serie di utili tool in sovraimpressione alle immagini. Si può visualizzare ad esempio un mirino per migliorare la precisione negli sparatutto in prima persona (FPS), un timer o l’indicazione del frame rate in tempo reale.

ASUS Strix XG32VQR è certificato VESA DisplayHDR 400, garantendo una riproduzione delle immagini con profondità di colore a 8 bit e con una luminosità di 450 cd/m2 così da permettere una visualizzazione ricca ed accurata degli effetti HDR. Gestire in modo puntuale la variazione di luminosità è un fattore che gioca un ruolo cruciale nello standard VESA DisplayHDR. Invece di una matrice modulare di LED, i monitor ROG sfruttano una gestione proprietaria della retroilluminazione per garantire le migliori performance HDR. Inoltre, tutti i monitor della serie ASUS ROG sono sottoposti ad accurati test di luminosità prima di essere immessi sul mercato. In più il gamut DCI-P3 al 94% è garanzia della più elevata qualità cromatica.

ASUS ROG Strix XG32VQR

Altre tecnologie contraddistinguono ASUS Strix XG32VQR, a partire dal trattamento opaco del pannello per evitare fastidiosi riflessi e massimizzare il comfort visivo, riducendo l’affaticamento della vista anche dopo un lungo utilizzo, anche grazie alla tecnologia ASUS Eyecare certificata TÜV Rheinland. La tecnologia ASUS Shadow Boost inoltre migliora i dettagli nelle zone più scure, aumentandone la visibilità senza sovraesporre le aree più chiare.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy