Home News Apple OS X 10.10 Yosemite: le 7 novità principali

Apple OS X 10.10 Yosemite: le 7 novità principali

Apple OS X 10.10 Yosemite: le 7 novità principaliApple lancerà OS X 10.10 Yosemite, il nuovo sistema operativo per notebook e desktop, il prossimo autunno. Chi aspetta la beta dovrà attendere quest'estate, mentre per gli sviluppatori è già disponibile. Le novità riassunte in 7 punti.

OS Mavericks è stato uno dei sistemi operativi per desktop di maggior successo, con il 51% degli utenti Mac sulla piattaforma, ma con Yosemite l'azienda di Cupertino cercherà di colmare il divario tra OS X e iOS. Disponibile gratuitamente da questo autunno, OS X 10.10 Yosemite dispone di una nuova interfaccia utente, svariate applicazioni ed un focus su quello che Apple chiama "continuità".  Per la prima volta, è possibile prendere una chiamata direttamente dal proprio Mac con l'iPhone o riprendere a scrivere una mail sul proprio MacBook nello stesso punto in cui era stata interrotta sull'iPad. In pratica i due sistemi operativi iniziano ad integrarsi. Apple diffonderà la beta pubblica gratuitamente quest'estate, ma quali saranno le principali caratteristiche di OS X Yosemite? Possiamo riassumerle in 7 punti principali.

Design flat e trasparenze
In termini di design, la progettazione di OS X Yosemite non è solo flat. Oltre ad icone più pulite, Apple ha usato trasparenza per fornire un senzo di profondità e leggerezza, soprattutto quando si spostano apps o si sovrappongono l'uno sull'altra. Vedrete maggiore trasparenza sulla barra delle applicazione, che cambia in base allo sfondo del desktop.

Apple OS X Yosemite design


Centro notifiche
Il nuovo Notification Center di OS X Yosemite ha un nuovo look in "Today" con informazioni sul meteo, calendario ed altro ancora, che l'utente potrà comunque personalizzare a suo piacimento. Ad esempio, si può aggiungere il widget della calcolatrice sul fondo del menù, ma saranno supportati anche widget di terze parti, come ESPN ScoreCenter.

Apple OS X Yosemite Spotlight


Spotlight
Spotlight è stato ridisegnato con una nuova interfaccia che si apre al centro dello schermo. Basta digitare un paio di caratteri per cercare un'applicazione o una persona. Se si cerca un contatto, Spotlight mostrerà l'indirizzo e-mail ed altre informazioni a sinistra, mentre se si digita una app l'utente vedrà tutti i documenti relativi a quella applicazione, come ad esempio Numbers. Spotlight interagisce anche con il Web, tanto che sarà possibile cercare ristoranti, un film ed altre informazioni senza dover utilizzare il browser Safari.

Apple OS X Yosemite iCloud iDrive


iCloud Drive
Apple non ha fornito molte indicazioni su questa caratteristica, ma iCloud Drive permetterà di organizzare i file sul cloud e, successivamente se lo desidera, sincronizzarli tra i dispositivi. Non solo Mac, ma anche computer con Windows, e questo è abbastanza sorprendente.

Apple OS X Yosemite Mail


Mail
Mail in OS X Yosemite ha una nuova interfaccia utente ed Apple si è concentrata anche sulle prestazioni. L'aggiornamento più importante è Mail Drop, che consente di inviare allegati di grandi dimensioni senza doversi preoccupare del peso della mail, in quanto opera attraverso il cloud e supporta file fino a 5GB. Markup permetterà invece di compilare rapidamente, firmare moduli (utilizzando il trackpad del Mac) e anche fare annotazioni su immagini e PDF all'interno del programma.

Apple OS X Yosemite Mail


Safari
Safari in Yosemite fornisce accesso immediato a tutti i tuoi siti preferiti, collocati ora in un menù a tendina nel campo di ricerca. Ciò consentirà non solo iscriversi più rapidamente ad un feed RSS, ma anche di avere informazioni sul sito che si sta visitando. Le schede aperte saranno impilate una sull'altra, mantenendo il desktop pulito e più organizzato, ma potranno essere spostate dall'utente a destra/sinistra tramite trackpad.

Apple OS X Yosemite Safari

Hand-off e continuità
Con Yosemite, OS X 10.10 e iOS iniziano ad integrarsi in modo intelligente, permettendo all'utente di utilizzare senza pensieri un Mac, un iPhone o un iPad. Airdrop consentirà lo scambio di file tra Mac e iPhone/iPad, Instant Hotspot l'attivazione dal Mac dell'hotspot sull'iPhone e Hand-off permetterà di iniziare un'attività (scrivere una mail, un documento) su un dispositivo e poi proseguirla su un altro. In Messaggi, per iOS 8, si potranno aggiungere nuovi contatti a una conversazione in corso, creare chat di gruppo ma anche inviare e ascoltare clip audio direttamente all'interno dall'app. E ancora: sarà possibile visualizzare ed inviare messaggi SMS o MMS direttamente dal Mac ed effettuare o ricevere chiamate iPhone utilizzando il Mac in vivavoce.

Apple OS X Yosemite continuità

Nel complesso, OS X 10.10 Yosemite sembra un grande passo avanti per Mac, contribuendo ad integrare meglio l'esperienza utente di iOS e OS X. Non c'è dubbio che Apple vuole rilanciare i suoi Mac, rispetto al settore PC e Yosemite aiuterà l'azienda di Cupertino a raggiungere questo obiettivo.

Via: LaptopMag