Home News Ancora rumors sull'iPhone: in arrivo un modello con iChat?

Ancora rumors sull'iPhone: in arrivo un modello con iChat?

ImageCon l'avvicinarsi del MacWorld Expo di Gennaio fioccano le indiscrezioni sull'iPhone e viene rilanciata la notizia secondo cui un secondo modello, con funzioni di smartphone, sarebbe allo studio.

L'analista Shaw Wu di American Technology Research è ormai fonte privilegiata ed inesauribile di notizie sul nuovo iPhone: dopo aver dato l'annuncio dell'accordo con Foxconn per la produzione dei nuovi dispositivi cellulari di Apple, Wu rilancia il rumor che vorrebbe gli ingegneri di Cupertino al lavoro per progettare un secondo modello di terminale, dotato di funzioni di smartphone.

"A quanto ne abbiamo capito, il nuovo dispositivo sarà basato sul software iChat che gira sui Mac", spiega Wu in una nota ai suoi clienti, "Crediamo che, almeno inizialmente, sarà incentrato su servizi di IM (Messaggistica Istantanea) in contrapposizione alle e-mail".
Stando sempre a quanto affermato da Wu, questo nuovo dispositivo potrebbe essere messo in commercio col nome di "iChat mobile".

I dispositivi mobili che consentono di leggere ovunque ed in ogni momento le e-mail, Blackberry ed emuli, hanno riscosso almeno negli Stati Uniti un discreto successo. L'idea di Apple potrebbe essere proprio quella di realizzare un telefono capace di scambiare messaggi e dati, non attraverso le e-mail, ma attraverso una versione integrata di iChat.

Possiamo anche immaginare, ma si tratta di mere speculazioni mentali, che Apple potrebbe dotare l'"iChat mobile" di funzionalità VoIP (Voice over IP) per effettuare chiamate da Internet attraverso connessione wi-fi, un pò come già succede per alcuni apparecchi che usano i servizi di Skype.

Image

In attesa di ulteriori conferme, lo stesso Shaw Wu consiglia di non essere precipitosi: a differenza dell'iPhone che sarebbe già in produzione negli stabilimenti cinesi, questo secondo apparecchio sarebbe solo in fase di progetto e non è detto che Apple decida, in futuro, di iniziarne la commercializzazione.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy