Home News Acer Aspire TimeLine 3810T vs MSI X-Slim X340

Acer Aspire TimeLine 3810T vs MSI X-Slim X340

Comparativa Acer Aspire TimeLine 3810T vs MSI X-Slim X340Il sito norvegese technofil.no ci regala oggi un'interessante comparativa tra i due più popolari ed interessanti ultraportatili con piattaforma Intel CULV attualmente in commercio, Acer Aspire TimeLine 3810T e MSI X-Slim X340.

Precisiamo, per iniziare, che i modelli comparati dai nostri colleghi norvegesi non hanno una configurazione simile, ad eccezione dello schermo LCD da 13.3 pollici con risoluzione di 1366×768, chip grafico Intel GMA X4500HD, interfacce Wi-Fi a/b/g/n, Bluetooth e Gigabit Ethernet e sistema operativo Windows Vista Home Premium. Timeline 3810T possiede un processore Intel Core 2 Solo SU3500 a 1.4GHz, hard disk SATA da 500GB e 5400rpm e 4GB di memoria RAM, mentre X-Slim X340 monta un processore Intel Celeron 723 a 1.2GHz, hard disk SATA da 320GB e 5400rpm e 2GB di memoria RAM.

Acer Aspire TimeLine 3810T vs MSI X-Slim X340

Nel test PCMark05, Acer Aspire TimeLine 3810T si trova naturalmente in testa, dal momento che la sua configurazione è più completa. Tuttavia, notiamo che la differenza con MSI X-Slim X340 non è così lontana come ci saremmo aspettati. Il divario, realmente significativo, si evidenzia solo nell'autonomia, compresa in stato di idle tra 8 e 10 ore per TimeLine 3810T contro le 3-4 ore di X-Slim X340. Nella modalità riproduzione video, i risultati sono confermati con un'autonomia compresa tra 5 e 6:30 per TimeLine 3810T contro 1:30 - 3 ore per X-Slim X340.

Acer mantiene dunque le sue promesse, in quanto aveva annunciato un'autonomia superiore alle 8 ore e TimeLine raggiunge 9:30 a riposo e 6 ore in lettura video. I risultati di MSI X-Slim sembrano poco esaltanti, ma non devono deludere in quanto l'autonomia riesce a sfiorare le 4 ore di lavoro continuato in idle e 2.30 ore in lettira video. MSI X-Slim X340 riesce a conquistare per il suo design sottile e leggero, così come per lo schermo LCD, mentre Acer Aspire TimeLine convince anche sotto il profilo prestazionale.