Home News YEZZ Sfera, il primo smartphone che registra a 360°. Foto e video

YEZZ Sfera, il primo smartphone che registra a 360°. Foto e video

YEZZ Sfera, il primo smartphone che registra a 360°. Foto e videoYEZZ Sfera è un nuovo speciale smartphone con due fotocamere da 5 megapixel (frontale e sul retro), che registrano video a 360 gradi per applicazioni di realtà aumentata. È in preordine a 299 dollari, ma arriverà anche in Italia?

Uno dei "temi caldi" del CES 2016 è stato quello della realtà virtuale, rappresentata dai cosiddetti visori VR, ma l'approccio di YEZZ è stato diverso. La giovane azienda di Miami ha presentato Sfera, un nuovo smartphone con due fotocamere orbitali capaci di registrare video e scattare fotografie a 360 gradi, per poi condividerli facilmente con gli amici. In sostanza, YEZZ Sfera permette all'utente di esplorare l'ambiente circostante a 360 gradi con la differenza che qui non si tratta di una scena virtuale ma della realtà.

Abbiamo avuto l'opportunità di guardare da vicino questo smartphone alla fiera di Las Vegas, anche se quello esposto era solo un prototipo, e siamo certi che anche voi apprezzerete l'idea e le potenzialità del progetto di YEZZ. Ce ne parla anche Maurizio Festa, VP Product & marketing in YEZZ, nella video-intervista qui sotto.

YEZZ Sfera

L'avrete intuito: YEZZ Sfera non è il solito smartphone di fascia media, ma un dispositivo ben più interessante perché è diverso da qualsiasi altro terminale in commercio. E vi assicuriamo, che vederlo in azione è entusiasmante: abbiamo provato a guardare un video a 360° realizzato dal team nel suo ufficio con Sfera ed abbiamo inclinato la testa e sbirciato negli angoli proprio come se fossimo davvero lì. Certamente, Sfera nasce per ambienti più affascinanti e curiosi di un ufficio, ma come video-demo possiamo confermare che funziona abbastanza bene.

Lo smartphone possiede una fotocamera da 5 megapixel con un obiettivo fish-eye su entrambi i lati (frontale e retro). Entrambe registrano contemporaneamente e i due file video sono poi editati via software "My Sfera", creando così un unico filmato a 360 gradi che è possibile visualizzare con Google Cardboard  o un altro qualsiasi visore VR low-cost. Mentre si registra il video, si può già avere una preview: Finger-Pick consente di utilizzare il dito per navigare in qualsiasi direzione intorno alla scena, Full-Frame mostra l'intero panorama a 360 gradi rimpicciolito in una finestra, mentre HUD è una vista split-screen che mostra contemporaneamente il video della fotocamera frontale e posteriore. Dopo aver registrato la clip, basta toccare un pulsante per caricare il video su YouTube e condividerlo poi sui principali social network.

YEZZ Sfera

Considerando le capacità uniche di registrazione, il design di YEZZ Sfera è un po' tozzo ma siamo certi che i dispositivi finali saranno più curati del prototipo visto al CES 2016. Ha un telaio solido (ma non rugged, almeno non crediamo), più spesso nella zona delle fotocamere e con angoli tagliati per migliorare la presa. La parte posteriore integra un supporto per poterlo collegare ad un visore e YEZZ prevede di rilasciare una serie di accessori in futuro.

Fatta eccezione per il comparto fotografico, che lo rende speciale, YEZZ Sfera è uno smartphone piuttosto standard alimentato da un processore octa-core MediaTek Helio P10 (MT6755), con 3GB di RAM e 32GB di ROM espandibile con uno slot per schede microSD, più un display da 5.5 pollici (1080p). Ha anche una batteria da 3000 mAh, Android 6.0 Marshmallow e modem 4G-LTE. YEZZ Sfera è disponibile in preordine al prezzo di 299.99 dollari, con consegne da aprile. Non sappiamo se sarà venduto anche in Italia e a che prezzo ma siamo ottimisti perché Balducci SRL, il distributore italiano dei prodotti YEZZ, espone già un banner dedicato a Sfera.

YEZZ Sfera

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy