Home News Rockchip RK3288: quad-core Cortex A17 con Mali T764?

Rockchip RK3288: quad-core Cortex A17 con Mali T764?

Rockchip RK3288, quad-core Cortex A17 con Mali T764?Stando ad alcune fonti online, il nuovo SoC Rockchip RK3288 dovrebbe essere composto da quattro core ARM Cortex A17 e da una GPU ARM Mali T76x, e non più una CPU quad-core (ARM Cortex A12) con ARM Mali T724. Saranno queste le specifiche tecniche definitive?

Su un sito chiamato RK3288.com sono apparse delle specifiche molto dettagliate dell'ultimo chip Rockchip, che il chipmaker cinese aveva già annunciato a gennaio durante il CES di Las Vegas, benché all'epoca alcune caratteristiche non fossero ancora definitive. Le informazioni contenute nel sito non sono ufficialmente confermate da Rockchip ma l'elevato numero di informazioni fornite fa comunque pensare che possa essere considerato affidabile.

Rockchip RK3288

Anzitutto, stando alle informazioni rilasciate, il Rockchip RK3288 non utilizzerebbe più una CPU con quattro core ARM Cortex A12 ma la più recente architettura ARM Cortex A17. In realtà al CES l'ultima cifra del modello, riportata sul tabellone informativo presso lo stand Rockchip era stata coperta da un adesivo che portava il 2 scritto con un pennarello, una scelta dell'ultimo momento forse per non svelare un modello di processore che sarebbe stato ufficializzato soltanto il mese successivo, ma ovviamente si tratta soltanto di ipotesi. La fonte non riporta la frequenza operativa di questo processore ma secondo report precedenti potrebbe lavorare a 1.8 GHz.

Anche la GPU nel frattempo sembrerebbe essere cambiata. Sempre al CES infatti si era parlato di una ARM Mali T724, ma ancora una volta il tabellone riportava la sigla Mali T76x. Ora la fonte parla di una ARM Mali T764, che effettivamente appariva anche nella tabella dei test in luogo della T724. La differenza di una sola cifra tra i due modelli farebbe dunque propendere ancora una volta per un tentativo di dissimulazione di processori non ancora annunciati. Finora infatti sul mercato ufficialmente c'è soltanto la Mali T760 ma i dati forniti da ARM sul sito riguardo alle performance di questo modello non coincidono con quelli, molto minori, riportati nella tabella di test di gennaio scorso.

Il System on a Chip dovrebbe poi integrare anche un video processore con supporto ai formati MPEG-2, MPEG-4, AVS, VC-1, VP8, MVC e dovrebbe avere capacità di decodifica dei video fino alla risoluzione di 3840 x 2160 pixel, mentre l'encoder si fermerebbe a 1080p @ 30 FPS. Il RockChip RK3288 inoltre dovrebbe supportare webcam anteriori fino a 5 Mpixel, fotocamere posteriori fino a 13 Mpixel, memorie RAM DDR3/DDR3L/LPDDR2/LPDDR3 dual channel fino a quantitativi di 8 GB, interfaccia eMMC4.5, NAND Flash SLC/MLC/TLC e DDR Nand con correzione di errore via hardware ECC a 60 bit, potrà avere fino a una porta USB 2.0 OTG, due USB 2.0 Host e uscita video HDMI 2.0 con supporto dunque allo streaming 4k a 60 FPS, supporto a Gigabit Ethernet e Smart Card e capacità di cifrare e decifrare via hardware i dati sensibili compatibilmente con gli standard AES 128 bit/DES/3DES/SHA-1/SHA-256/MD5 e 160 bit PRNG. Al momento non ci sono invece dettagli riguardo alla disponibilità del Rockchip RK3288.

Via: CNX-Software

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy