Home Recensioni Recensione Dell XPS M1330 nero (Santa Rosa)

Recensione Dell XPS M1330 nero (Santa Rosa)

ImageRecensione del Dell XPS M1330, uno dei notebook ultraportatili più completi e innovativi sul mercato, equipaggiato con piattaforma Santa Rosa, scheda grafica NVIDIA GeForce 8400M GS, compatibile DirectX 10 e display a LED (opzionale).

Acquisto

Ho acquistato l'XPS M1330 tramite l'unico sistema di vendita attualmente disponibile in Italia, lo shop on-line Dell, pagandolo 1.270 euro (iva compresa) comprensivi di spese di spedizione. E' possibile effettuare l’acquisto direttamente on-line in pochi click, oppure ci si può affidare ad un operatore commerciale per via telefonica. Io ho utilizzato il supporto telefonico e mi hanno seguito con rapidità e gentilezza. Ho pagato con carta di credito e questo ha velocizzato i tempi di qualche giorno, ma si può pagare anche con bonifico bancario oppure chiedere una rateizzazione.

Dell XPS 1330Ritengo comunque che è conveniente sempre passare attraverso l’assistenza telefonica perché si ha modo di verificare con completezza cosa poi verrà spedito, nonchè di usufruire di alcune interessanti promozioni del servizio commerciale di Dell, non sono menzionate nel sito. Al contrario di altri utenti che hanno dovuto sopportare dei tempi di consegna molto lunghi, pari anche a sei settimane, io mi posso ritenere molto fortunato in quanto ho ricevuto il mio notebook nell'arco di tre settimane totali, compreso il tempo di spedizione.

Contenuto della confezione

La confezione conteneva:

  • Notebook con batteria già montata
  • Carica batterie
  • Modem esterno con cavistica
  • Documentazione e manuali vari
  • 6 dvd tra drivers, programmi e windows vista
  • custodia portatile firmata Xps
  • cuffie linea XPS con custodia

Dell XPS 1330 unbox

Dell XPS 1330 unbox

Dell XPS 1330 unbox

Dell XPS 1330 unbox

Dell XPS 1330 unbox

Dell XPS 1330 unboxDa notare che non tutti i produttori inseriscono nella confezione il CD dei driver, davvero utile nel caso di installazione di altri sistemi operativi (come XP). Personalmente installerò Linux Ubuntu in dual boot per motivi di studio.

Specifiche tecniche

  • Processore: Intel Core 2 Duo T7100, 1.8 GHz, 2MB cache L2, FSB 800 MHz
  • Memoria: 2048 MB DDR2 667 MHz
  • Schermo: 13.3 pollici WXGA (1280 x 800) TrueLife
  • Scheda Video: NVIDIA GeForce 8400 GS con 128 MB dedicati
  • Hard Disk: 160 Gb 5400 rpm
  • Drive Ottico: Masterizzatore DVD+/- rw slim
  • Porte: 2 USB 2.0 compatibili a 4 pin, IEEE 1394a, RJ45 (10/100), Modem esterno tramite USB, VGA, HDMI, slot per ExpressCard da 54 mm, Lettore di schede di memoria rimovibili 8 in 1, Prese jack audio: ingresso stereo, uscita cuffie/altoparlanti (x2) e microfoni digitali doppi
  • Networking: intel pro Wireless a/b/g, 56K
  • Sistema Operativo: Microsoft Windows Vista Premium Edition
  • Batteria: 6 celle Li-Ion
  • Dimensioni: 31.8 x 23.8 x 2.21 cm
  • Peso: circa 2 Kg
  • Garanzia: 1 anno
  • Altro: webcam, ricevitore infrared

Impressioni generali

La prima impressione dell’XPS è quella di aver acquistato un notebook VAIO o un Mac. Il Dell XPS M1330 è inserito in una custodia firmata “XPS” con le finiture del colore del computer e una chiusura magnetica. I dettagli sono molto ricercati e i colori davvero particolari, con un design gradevole ed accattivante. In particolare, io ho acquistato l'XPS di colore nero per motivi di lavoro, avevo paura che il bianco si sporcasse troppo. Una volta sollevato il monitor, che si richiude proprio come i Mac, anche i colori interni sono piacevoli ed offrono un'idea di robustezza al notebook. La cornice dello schermo è metà alluminio e metà nera, mentre lo chassis e la tastiera sono color alluminio.

Dell XPS 1330

Tutti i materiali sono ovviamente anti-graffio e anche rigando la superficie con oggetti dotati di angoli metallici, è quasi impossibile rovinare la copertura. I tasti sono grandi e la pressione è molto piacevole. Le luci interne sono tutte blu fluorescente su fondo nero e persino i tasti delle funzioni secondarie, in combinazione con il tasto “fn”, sono lucidati con un blu fluorescente che cambia lievemente intensità a seconda della quantità di luce.

Dell XPS 1330 cover

Dell XPS 1330 aperto

Dell XPS 1330 dorsoIn alto si trovano i pulsanti delle funzioni multimediali e di navigazione, che presentano anch'essi una scelta innovativa e azzeccata: per attivare un tasto è sufficiente appoggiare il dito su di esso anche con una lievissima pressione. Intorno al tasto si forma un riquadro di luce blu che poi si spegne con uno spot di 2 secondi circa. Tra questi pulsanti c’è anche quello dell’espulsione del dvd che è in formato slim. La prima accensione richiede qualche minuto per l’impostazione di Windows Vista e per qualche settaggio di sistema. Appena avviato l’indicatore di memoria indica un consumo del 40% rispetto al totale (2 GB). Ma tolti un po’ di programmi “spazzatura”, il consumo scende a 38%.

Processore e Rumorosità

Come potete notare dalle specifiche tecniche, il mio modello ha una processore Intel Core 2 Duo T7100 a 1,8 GHz di frequenza, 2MB cache L2, 800MHz FSB.  Il T7100 è parte integrante della piattaforma Santa Rosa, evoluzione di Napa, che comprende processore, chipset (Intel 965, ICH8) e scheda di rete wireless. La nuova piattaforma, grazie a dei miglioramenti nella gestione energetica, dovrebbe teoricamente prolungare la durata della batteria offrendo allo stesso tempo buone prestazioni, che si traducono in una maggiore capacità di calcolo. Il sistema operativo Windows Vista è stabile e reattivo e non genera particolari rallentamenti anche a pieno carico. Per ora tutti i software e gli hardware che utilizzo hanno funzionato correttamente.

La rumorosità del portatile è praticamente zero. La ventola si attiva solo in caso di utilizzo di videogiochi, mantenendo comunque una buona silenziosità, anche se ne ho trovate di migliori. L’hard disk è praticamente impercettibile e persino la tastiera onora questa silenziosità con dei tasti morbidissimi.

Interfacce

Prima di tutto vorrei far notare la presenza di una scheda express molto utile in caso di utilizzo di applicazioni multimediali e di presentazione durante le conferenze. Personalmente l’ho adoperata molto e funziona con gli infrarossi anche a 4-5 metri.

Lato sinistro: la presa di alimentazione, l’uscita VGA dello schermo esterno, la presa di rete RJ45, una porta USB, una porta HDMI e una porta IEEE 1394°.

Dell XPS 1330 sinistra Lato destro: una porta USB, il lettore DVD slim, interruttore meccanico per abilitare/disabilitare la rete senza fili, un LED di indicazione Wi-Fi Catcher e uno slot di espansione ExpressCard. Da notare che le USB sono in entrambi i lati per facilitare anche i mancini.

Dell XPS 1330 destra Lato posteriore: a differenza di quasi tutti i notebook, non ci sono porte. Nel posteriore c’è solo l’uscita della ventola di raffreddamento.

Dell XPS 1330 retro Lato anteriore: jack per le cuffie/casse, per il microfono, un multilettore di card e il ricevitore a infrarossi.

Dell XPS 1330 fronte

Dell XPS 1330 fronte

Dell XPS 1330 fronte

Audio

L’impianto audio dell’XPS M1330 si compone di 2 autoparlanti integrati. Il suono è buono anche se l’assenza quasi totale dei bassi non permette di ascoltare musica o di giocare decentemente. La posizione delle casse, localizzata nella parte alta della tastiera, comunque è la più indicata e non crea nessun tipo di vibrazione, nemmeno al massimo del volume. Esse non producono mai alcuna distorsione del suono e questo le rende comunque gradevoli, malgrado secondo me l’assenza dei toni bassi.

Personalmente ho acquistato anche due casse opzionali e mi trovo davvero bene, soprattutto durante le presentazioni o semplicemente ascoltando MP3. Da notare che compreso nella confezione del notebook ci sono anche le cuffiette in stile XPS con la loro custodia morbida. Ottima la qualità di riproduzione delle cuffie.

Video

Lo schermo è un pannello da 13.3” di diagonale in formato widescreen alla risoluzione nativa di 1280x800. L'angolo di visualizzazione è buono, ma spostandosi molto verso l’alto, l’immagine decade facilmente. Il monitor è TrueLife che è ottimale per un utilizzo medio e la resa è davvero ottima con dei riflessi (in condizioni di uso normale) più che accettabili. Nel caso però di lavoro molto prolungato potrebbe stancare un po’ la vista rispetto a un monitor opaco. Dell rende anche disponibile il monitor a LED, più sottile e leggero di un pannello CCFL, mentre chi lavora molte ore sul computer in ufficio (come me) può acquistare un monitor esterno 19 o 22 pollici per avere dimensioni più soddisfacenti.

Ritengo, data la mia esperienza, che avere uno schermo LCD da 13 pollici rispetto ad un 15 pollici è molto utile in fatto di portabilità e leggerezza, ma ovviamente comporta degli svantaggi nel semplice utilizzo da desktop. D’altronde, provando anche gli 11, 12 e i 17 pollici, posso affermare che questo formato è quello che mi realizza meglio: è portabile grazie al suo peso e dimensioni ridotte, ma non è troppo piccolo per lavorare, anche per qualche ora.

La scheda grafica montata è una Nvidia GeForce 8400M GS con 128MB di memoria DDR2 dedicata. L’utilizzo di giochi 3D “pesanti”, mette un po’ in difficoltà il sistema. La scheda grafica aumenta presto le sue temperature di lavoro ed è necessario disabilitare qualche funzione (ombre dinamiche, texture dell’acqua…..) per riuscire a giocare con fluidità agli ultimi titoli sul mercato (ghost recon advanced 2 o command and conquer: tiberium wars). Purtroppo le dimensioni del notebook (13 pollici) permettono al massimo di montare questa scheda, che è comunque un buon compromesso tra gioco e lavoro.

È presente una videocamera da 2,0 Megapixel, di ottima qualità ideale per le chiamate VoIP e le videoconferenze.

Dispositivi di input

Passare dalla tastiera tradizionale a quella del notebook può essere un po’ difficoltoso le prime volte, più che altro per la mancanza del tastierino numerico a destra, ma in pochi minuti ci si abitua. La pressione dei tasti è molto piacevole e ritornare alle tastiere tradizionali sarà una sensazione sgradevole. La battitura è molto silenziosa e ci sono tasti di seconda funzione davvero utili. Tra le varie funzionalità ricordo le più interessanti: un tasto per l'attivazione del monitor (integrato, esterno o entrambi) e un tasto per le impostazioni di risparmio energetico utilizzate (prestazioni o risparmio).


Dell XPS 1330 tastieraI tasti multimediali, come già accennavo all’inizio, sono utili e facili da utilizzare: basta sfiorarli con il dito per attivarli. Attorno al tasto si accende una luce blu fluorescente che si spegne poi con uno spot di 2 secondi.

Dell XPS 1330 tastiera

Dell XPS 1330 tastieraIl Touchpad, di colore grigio, è preciso e molto sensibile. La sua posizione è decentrata verso sinistra e ai lati compaiono due righe per l’utilizzo delle barra di scorrimento 8molto utili).

Dispositivi di archiviazione

Ho scelto un’hard disk da 160 GB a 5400 rpm, che potrebbe risultare leggermente più lento, ma è davvero silenziosissimo. Il lettore Dvd invece è in formato slim e l’espulsione avviene con uno dei tasti nella zona multimediale.

Test

I benchmark effettuati hanno dimostrato le ottime capacità di calcolo delle nuove CPU Intel con FSB a 800MHz. L'ambiente in cui sono stati effettuati i test è Windows Vista, impostanto su "Aspetto migliore". 

  • Indice di Windows Vista:  4,0
Il punteggio complessivo è comunque tra 4,8 e 4,6 ma l’indice viene preso sul risultato più basso. Purtroppo Windows Aero risente un po’ della scheda video più contenuta rispetto alle sorelle maggiori.

Dell XPS 1330 test 

  • PcMark05: 4180

Dell XPS 1330 test 

  • 3Dmark05: 3170

Dell XPS 1330 test 

  • 3Dmark06: 1417

Dell XPS 1330 test 

  • HDTune:

Dell XPS 1330 testSistema operativo

Il sistema operativo installato è Windows Vista in versione Home Premium (32 bit). Inoltre, già installati, ci sono altri software che consiglio di togliere in favore di programmi free che svolgono molto meglio il loro lavoro. Il disco rigido è già partizionato in due unità:

  • La prima partizione si chiama OS (136GB di cui 10MB occupati)
  • La seconda prende il nome di RECOVERY (10GB di cui 3.5GB occupati)

Dell ha ridotto vistosamente il software preinstallato, ma vi consiglio di togliere anche il poco che c’è. Da notare che è possibile eliminare tutti i programmi installati con pochi e semplici click (cosa non proprio banale visto che spesso questa risulta un aprocedura difficile.

Questi i software presenti al primo avvio:

  • Adobe Flash Player 9 ActiveX        
  • Adobe Reader 7.0.8 - Italiano    
  • Advanced Audio FX Engine    
  • Advanced Video FX Engine    
  • Broadcom Management Programs    
  • Conexant HDA D330 MDC V.92 Modem    
  • Dell Touchpad        
  • DELL Webcam Center    
  • DELL Webcam Manager    
  • Digital Line Detect    
  • Google Desktop    -    
  • Google Toolbar for Internet Explorer    
  • Guide dell'utente        
  • Laptop Integrated Webcam Driver
  • Live! Cam Avatar    
  • Live! Cam Avatar Creator    
  • McAfee SecurityCenter        
  • MediaDirect    
  • Microsoft Works        
  • MSXML 4.0 SP2
  • NetWaiting    
  • NVIDIA Drivers        
  • OutlookAddinSetup    
  • QuickSet
  • Roxio Creator Audio    
  • Roxio Creator BDAV Plugin
  • Roxio Creator Copy    
  • Roxio Creator Data
  • Roxio Creator DE    
  • Roxio Creator Tools    
  • Roxio Express Labeler    
  • Roxio MyDVD DE    
  • Roxio Update Manager    
  • Strumento diagnostico per modem    
  • Tiscali Internet    
  • URL Assistant        

Networking

La scheda Wireless di cui è dotato il portatile è la intel PRO Wireless a/b/g. La ricezione è molto buona sia all’esterno che all’interno. In casa, nonostante tutte le porte siano chiuse, riceve il segnale da un piano all’altro. Stessa situazione per le reti universitarie dove non ho mai trovato problemi di configurazione. Compreso nel prezzo c’è anche un modem 56 Kb esterno USB. L’ho utilizzato spesso e mi sono trovato molto bene grazie anche alle dimensioni molto ridotte.

Autonomia e batteria

Io ho scelto una batteria a 6 celle, ma indubbiamente chi deve stare ore senza alimentazione farebbe bene a prenderne una da 9 celle. Da tenere presente che quella più capiente, sporge posteriormente di circa 1 centimetro e mezzo. Con la mia batteria, utilizzando dreamweaver, msn, skype e altri programmi che usano il WiFi, ho registrato una durata di circa 2 ore. Ma adoperando solo le funzioni indispensabili la durata aumenta del 50-60%. Da notare che nella parte inferiore della batteria è presente un indicatore di carica, che segnala all'utente lo stato della batteria.

ImageConclusioni

Per la prima volta in vita mia sono pienamente soddisfatto di un acquisto, senza alcuna nessuna sorpresa negativa. La possibilità di configurazione e personalizzazione del notebook mi ha permesso di risparmiare 200-300 euro rispetto ai diretti concorrenti (Asus e Acer), per non parlare dei VAIO. Nel mercato dei 13 pollici, credo che attualmente sia la scelta migliore in rapporto qualità prezzo, considerato anche il supporto tecnico e la garanzia che risultato tra le migliori al mondo.

Inoltre, una lunga serie di accorgimenti tra cui le luci a spot, le Express Card multimedia, i jack anteriori, il supporto del monitor stile Mac, la qualità di costruzione e di assemblaggio, la presenza di una custodia con chiusura magnetica, le cuffie coordinate, rendono l'XPS M1330 quasi al pari dei modelli più “fashion”. Dell ha garantito ulteriori aggiornamenti, sia software che hardware, perciò si tratta di un modello che migliorerà ancora con il tempo.

Aspetti positivi:

  • Design
  • Qualità assemblaggi e materiali impeccabili
  • Dotazione hardware precisa e personalizzabile
  • Per tutte le esigenze
  • Personalizzabile al massimo
  • Buona disponibiltà di colori
  • Componentistica nuovissima
  • Dotazione di base

Aspetti negativi:

  • Acquistabile solo su internet
  • Tempi di consegna a volte troppo lunghi

Giudizio globale: Ottimo

Commenti (7) 

RSS dei commenti
Complimenti per l'acquisto!
E' proprio una bella macchina smilies/shocked.gifops:  
0

jamiro

ottobre 16, 2007

jamiro ora tocca a te smilies/smiley.gif  
0

Dgenie

ottobre 16, 2007

Mi sa che c'è un problema in questo notebook che non è stato descritto.
L'espulsione del lettore cd è molto rumorosa!
Ho visto molti utenti (non italiani) che si lamentano di questa cosa.
Speriamo non sia un problema comune... :confused:  
0

ozmosis

ottobre 17, 2007

ma nel senso dell'uscita del CD? vabbe' dai se è cosi' è un problema secondario  
0

mn7

ottobre 17, 2007

jamiro ora tocca a te smilies/smiley.gif


azz...c'è pure la guida adesso, non ho più scuse smilies/cheesy.gif  
0

jamiro

ottobre 17, 2007

wow...struttura della recensione completissima.... smilies/cool.gif smilies/cool.gif  
0

Crono

ottobre 18, 2007

La recensione l'ho scritta io quindi chiedeti pure altre info...
E' vero che l'espulsione è rumorosa, ma non più del rumore che solitamente fa un lettore cd dei computer desktop. Inoltre il rumore "meccanico" dura la massimo mezzo secondo....

considerato poi che non si usano proprio spessissimo i dvd... direi che è più che sopportabile!

ciao!  
0

legolas85

novembre 12, 2007

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy