Home Recensioni Recensione Asus G1S

Recensione Asus G1S

ImageRecensione del notebook da gioco Asus G1S. Con un fattore di forma da 15,4 pollici è meno ingombrante dell'Asus G2S, anche se ne condivide lo stile e alcune soluzioni tecniche.

Acquisto

Ho acquistato il mio Asus G1S presso un Centro AsusPoint della mia città, con un piccolo sconto sul prezzo di listino di 1724€ + IVA. La scelta è ricaduta su questo modello, ed in particolare su questo brand, perché ritengo che sia uno dei marchi migliori in commercio, sinonimo di qualità e di un eccellente servizio di assistenza, come ho potuto leggere in giro per il Web, dalle esperienze di molti utenti. Fortemente indeciso tra il modello da 15.4 pollici, Asus G1S, e quello da 17 pollici, Asus G2S, ho studiato con attenzione tutti i componenti delle due gamestation e gli eventuali vantaggi/svantaggi che offrivano.

Image

Il G2S è, a mio parere, uno dei notebook più interessanti sul mercato, ma la dotazione di un hard disk con velocità di rotazione a 4200rpm, troppo lento per le mie esigenze, e le elevate dimensioni, sottolineate da un peso di circa 4Kg, hanno fatto pendere l'ago della bilancia verso l'acquisto del G1S.  Ancora oggi sono pienamente soddisfatto della mia scelta e non ho mai avuto ripensamenti o dubbi.

Contenuto della confezione

Il gaming notebook Asus G1S è riposto in una scatola molto voluminosa, ritratta qui sotto in foto, al cui interno ho trovato anche tutti gli accessori in brundle targati Asus ed appartenenti alla serie G1S (riconoscibile dal binomio cromatico nero-verde), un set completo di periferiche ed accessori per il videogiocatore più appassionato.

  • Mouse Logitech
  • Zaino imbottito Asus Gaming Series
  • Alimentatore Notebook
  • Batteria Notebook
  • Manuali e dischi: Manuale dell’utente, Disco Ripristino, Disco Driver, Disco Ahead Nero OEM
  • Cavi: Laccio per tenere fermo il cavo alimentatore, Cavo Modem 56k, Cavo S-VGA
  • Scheda della garanzia
  • Panno per pulire lo schermo

Image

Image

 Specifiche Tecniche

  • Processore: Intel Centrino Core 2 Duo T7700 a 2.4 GHz
  • Chipset: Mobile Intel PM965 Express Chipset + ICH8M (Santa Rosa)
  • Ram: 2GB DDR2 667MHz, con espandibilità fino a 4GB
  • Schermo: 15.4 WSXGA+ 1680x1050 con tecnologia Asus Splendid
  • Secondo Display: ASUS Direct Messenger per le informazioni di sistema durante il gioco
  • Scheda Video: Nvidia GeForce 8600M GT 256MB DDR3 – 1024MB TurboCache
  • Hard disk: HDD Hitachi 200GB 7200rmp 16MB buffer (Hitachi HTS722020K9SA00)
  • Unità Ottica: Lettore DVD Sup. MTI. (CD R/RW – DVD R/RW – DVD DL – DVD RAM – Light scribe)
  • Audio:  Realtek High Definition Audio (Azalia)
  • Networking: Gigabit Lan (10/100/1000) , Wireless Integrato chipset Intel a/b/g/n + BT, Modem 56k
  • Porte: 4xUSB 2.0, E-Sata, 1394, Express Card, HDMI, S-Video, VGA
  • Batteria: Li-Ion 8 Celle
  • Dimensioni: 32.4 * 28.4 * 3.74 cm (W x D x H)
  • Peso: 3,1 Kg
  • Sistema Operativo: Microsoft Windows Vista Home Premium 32bit
  • Garanzia: 24 Mesi
  • Altro: Lettore di memorie (MMC, SD, MS, MS-Pro), Webcam 1.3MP, Intel Turbo Memory 1GB

Impressioni generali

Prima dell'acquisto, durante le mie passeggiate nei centri commerciali, guardando l'Asus G1S restavo sempre a bocca aperta per la dotazione hardware che presentava, ma ciò che mi lasciava perplesso era senza dubbio il suo eccentrico design, sportivo ed originale, che non passa certamente inosservato. Tuttavia, ora che è nelle mie mani, ritengo di essere stato troppo severo nel giudizio estetico, in quanto ha certamente dei dettagli particolari e di tendenza, ma risulta nel complesso gradevole alla vista ed unico nella sua categoria.  

Asus G1s directdisplay

La base dell'Asus G1S è così suddivisa: nella parte vicina allo schermo trova posto un piccolo display OLED, utile nelle sessioni di gioco per informazioni sull’ora AM/PM, e-mail, messagging, seguito dai LED dell’hard disk, del BLOCK NUM, BLOCK SCORR, BLOCK MAISC, ed infine dai 5 pulsanti multimediali: Asus Power4Gear per cambiare la modalità di risparmio energetico (Entertainment Mode, Quiet Office, Battery Saving, High Performance), Mail per il client di posta elettronica (Windows Mail nel mio caso), Browser per accedere a Internet Explorer 7, quindi segue il tasto per abilitare/disabilitare il touchpad ed infine il pulsante di accensione.

Asus G1s tastiera

Centralmente troviamo la tastiera, Logitech. I tasti non sono né molto duri né molto morbidi, ma rispetto al mio vecchio Acer sembrano leggermente più resistenti alla pressione, probabilmente perché il notebook Acer ha più di 3 anni di vita ed avrò scritto parecchio. I tasti da F1 a F12 sono di colore verde, così come i tasti A, S, D, W e le frecce direzionali, in quanto rappresentano i tasti più utilizzati per il gaming. Il palm rest, di colore nero e grigio a scacchiera, presenta una cromatura lucida, sensibile alle impronte di polsi o di ditate. Il touchpad, leggermente decentrato, ha una cornice in lega di alluminio e magnesio e presenta un LED verde tra i due pulsanti con il logo caratteristico della serie gaming dell’Asus, che funziona da indicatore dello stato di blocco del dispositivo.

Il palm rest è completamente in lega di alluminio e magnesio arricchito dagli adesivi dell’hardware del notebook e da alcuni pulsanti multimediali, illuminati da LED. Il primo pulsante (PWR) avvia il Windows Media Center, a cui seguono 4 pulsanti per la riproduzione di contenuti digitali con Windows Media Player: Avanti, Indietro, Stop e Play/Pause, ed infine ci sono 4 LED: power, batteria, posta elettronica e wireless attivato. Passando allo schermo, lo trovo bello, lucido e brillante. Non ci sono parole per definirlo!!! Nella cornice superiore vi è la webcam da 1.3MP, mentre ai lati del pannello LCD sono collocati i neon luminosi verdi, tipici della serie G di Asus, che si illuminano quando entrano in azione le DirectX 10 (ma spesso li vedo lampeggiare anche quando non gioco). La scocca esterna del notebook è come il poggiapolsi, lucido a scacchiera nero e grigio.

Interfacce

Lato anteriore: Sul lato anteriore non è presenta alcuna interfaccia, ma trovano posto soltanto gli altoparlanti integrati ben evidenti.

Asus G1s fronte

Lato destro: Il versante destro, invece, è ricco di porte e slot a partire dal lettore di memorie, seguito dallo slot ExpressCard, dalla porta 1394, jack cuffia, microfono, line in, S-Video, LAN e modem 56k.

Asus G1s destra

Lato posteriore: Ruotando il notebook, posteriormente, Asus ha deciso di collocare tutte le porte 4 porte USB, E-Sata, HDMI, VGA ed il connettore per l’alimentazione.

Asus G1s retro

Lato sinistro: Il lato sinistro invece è lineare, interrotto solo dalla presenza del lettore DVD a cassetto.

Asus G1s sinistra

Lato inferiore: Di seguito vi riporto la foto del G1S, inferiormente, dove è possibile sottolineare l’ampia accessibilità di questo computer portatile, svitando i diversi sportellini posti sulla sua “pancia”.

Asus G1s fondo

Processore e chipset

Il processore montato su questo notebook è un Intel Mobile Centrino Core 2 Duo T7700 2.4 GHz, con 4MB di Cache L2 ed FSB a 800MHz. Basato su piattaforma Intel Santa Rosa, questa CPU rappresenta con il modello Intel Core 2 Duo T7800 a 2.6GHz, il top di gamma della categoria di processori serie “T”. Di seguito riporto gli screen-shot delle specifiche tecniche del processore e della scheda madre.

Image

Image

Video

Come detto in precedenza, lo schermo ha un formato di 15.4 pollici WSXGA+ (1680x1050) con tecnologia Asus Splendid, che dona al pannello LCD il tradizionale effetto lucido presente su gran parte dei notebook in commercio. Esso possiede un ottimo angolo di visione, tanto che spostandomi sia orizzontalmente sia verticalmente sulla lunghezza del display, non ho rilevato distorsioni delle immagini, ma solo un lievo sbiadimento dei colori, comunque normale. Contrasto e luminosità ottimi, quest’ultima regolabile attraverso la tastiera con le tradizionali combinazioni dei tasti Fn.

Asus G1S

Se ho scelto l’Asus G1S, cercavo sicuramente una scheda grafica di alto profilo, molto performante, e mi ritengo pienamente soddisfatto. Il reparto grafico è retto infatti da una scheda Nvidia GeForce 8600M GT con 256MB di memoria dedicata DDR3, che può raggiungere 1024MB di memoria in TurboCache. Avevo inizialmente preso in considerazione l’Asus C90S, con una scheda Nvidia GeForce 8600GT con 512MB di memoria DDR2, ma nonostante il quantitativo di memoria mi facesse gola, ho preferito il modello con DDR3, più veloce ed infatti non ho sbagliato. Di seguito le specifiche tecniche della scheda video.

Image

Giochi

Dopo questa piccola presentazione sulla scheda grafia, non resta altro che testare il notebook con ciò, per cui è stato costruito: i GIOCHI! Ho installato e provato tre videogames, con un ordine crescente di impiego di risorse (dal meno oneroso al più avido): Trackmania Nations, Need for Speed Pro Street e Crysis. Andiamo un po' nei dettagli gioco per gioco.

Trackmania Nations non ha dato alcun problema. Ci gioco ad una risoluzione di 1680x1050 a dettaglio massimo con antialiasing a 2x senza alcun problema!!! Aumentando il filtro a 4x o 6x rilevo dei leggerissimi scatti di tanto in tanto, ma il videogames rimane giocabile e godibile senza difficoltà!

Con Need for Speed Pro Street ho provato due risoluzioni:
800x600@60Hz dettaglio max e antialiasing 4x: tutto liscio come l'olio
1024x768@60Hz dettaglio max e antialiasing 2x: a questa risoluzione ho notato che lasciando l'antivirus in funzione (Norton Internet Security 2007, preinstallato) spesso il gioco è scattoso e quindi ingiocabile, ma magicamente disattivando l'antivirus funziona tranquillamente! Presumo che questo effetto sia dovuto alle enormi risorse impiegate da Norton che lavora in background!

Il terzo è Crysis, uno dei giochi più temuti dai notebook! I dettagli impostati automaticamente dal sistema sono: risoluzione a 1024x768 e dettaglio MEDIO. Niente da fare, è molto scattoso! Abbasso la risoluzione a 800x600 e metto i dettagli su ALTO. Niente da fare, anche in questo caso è scattoso! Purtroppo il gioco richiede fin troppe risorse e l'unico modo di giocare "senza scatti" è ad una risoluzione di 800x600 a dettaglio MEDIO. Non è il massimo, ma almeno permette di fare una partita in pace! Pazienza…

Audio

Non c’è molto da dire per l’audio. Il chip montato dal notebook per l’audio è il Realtek High Definition Audio (Azalia).  Ci sono solo due autoparlanti che si trovano nel lato anteriore del notebook. L’audio è nitido e pulito ed il volume è più che accettabile considerando che permette di ascoltare musica e guardare un film senza dover utilizzare casse esterne o cuffie. È presente anche un microfono integrato, situato di fianco alla webcam.

Dispositivi di input

Per iniziare diciamo che mouse e tastiera sono firmati Logitech. La tastiera è molto reattiva e risponde bene alla pressione dei tasti, tanto che sfiorando lievemente il pulsante, il segnale arriva al monitor. Per fortuna la disposizione dei tasti è molto simile a quella del mio vecchio notebook, quindi il passaggio dal vecchio al nuovo non è stato traumatico, anzi, riesco a scrivere molto velocemente così come succedeva sul vecchio. La dimensione dei tasti è standard come potete vedere dalle foto riportate. Unico neo che sinceramente non mi piace di questa tastiera (e non credo solo di questa perché ne ho viste anche altre fatte in questo modo) è la presenza di tasti a destra del tasto ENTER, che potrebbe creare qualche problema nella digitazione. Per chi è abituato a pensare che dopo l’invio non ci sono altri tasti, frequentemente si sposta un po’ troppo la mano verso destra con la probabilità di premere un altro tasto che non è l’invio.

Asus G1S tastiera

Asus G1S tastiera

Il touchpad è preciso, i tasti non sono né troppo duri né troppo morbidi. Manca il pulsante che funge da scroll del mouse, al suo posto è presente l’occhio con il LED verde.

Asus G1S touchpad

In corredo al notebook c’è anche il mouse esterno, per veri gamers. Un mouse a 5 tasti, comodo ed elegante. Lo si può vedere in foto. I tasti laterali servono per la navigazione, avanti e indietro; quello al centro del mouse richiama la funzione aero di Vista, mentre i due pulsanti al lato della rotellina servono per aumentare/diminuire la velocità del puntatore del mouse sullo schermo.

Asus G1s mouse

Asus G1s mouse

Asus G1s mouse

Test

Per effettuare i test ho killato tutti i processi superflui, lasciando solo gli essenziali per Windows, riducendo così il numeri di programmi in background.

Cache e memoria (Fatto con Everest)

Image 

Superpi

Image

Indice Prestazioni Windows

Image 

Come si può ben vedere che “il collo di bottiglia” dell’Asus G1S è la RAM. Forse upgradando a 4GB di RAM invece dei 2GB correnti, si raggiungerebbe il traguardo dei 5 punti!!!
Futuremark 3DMark05: 7712

Image 

Futuremark 3DMark06: 3839

Image 

PCMark05: 6054

Image 

HDTune

Image 

Oltre alle performance registrate con HDTune, posso dire che l'hard disk è molto silenzioso.

Temperature e rumorosità

Apro questa sezione per scrivere qualche osservazione sul calore emesso e sulla rumorosità di questo gaming notebook, dalle prestazioni eccezionali. Le temperature dell’hard disk raggiungono livelli sensibili, durante le fasi di full load del sistema, tanto che è possibile riconoscere al tatto il calore emesso nella zona della tastiera, ma si tratta di temperature sopportabili, che non producono alcun fastidio nella digitazione.

Image

Asus G1 test stress

Asus G1 test stress

In condizione di idle il notebook è ultrasilenzioso, sembra quasi spento e non rilevo alcun rumore, né della ventola né dell’hard disk. A pieno regime, la ventola entra in funzione, mantenendo comunque un rumore lieve e basso in sottofondo, del tutto normale secondo il mio orecchio! Se qualcuno cerca il silenzio totale, allora bisogna implementare un sistema di raffreddamento a liquido per notebook, una tecnologia ancora in fase di studio ma che presto potrebbe fare il suo ingresso in alcuni computer portatili per gaming, come VoodooPC. Queste le temperature in idle, dopo aver tenuto il G1S accesso senza far nulla per circa 10 minuti.

Networking

Il notebook è equipaggiato con due schede di rete: una LAN 10/100/1000 ed una WLAN wireless 802.11abgn.
Ho avuto modo di testarle in vari modi e, partendo dalla LAN, ho effettuato un collegamento con il mio router di casa, un Netgear DG834GT. La connessione è abbastanza veloce, pochi secondi e il computer è collegato ad internet. Efficiente la navigazione (rete internet permettendo), il caricamento delle pagine mi risulta molto veloce. Un’altra connessione è stata effettuata con il mio vecchio notebook, anch’esso equipaggiato con una 10/100/1000, con un cavo CAT5. Naturalmente con impostazione degli IP statici, la connessione è avvenuta in maniera veloce, senza alcuna difficoltà.

Per quanto riguarda la WLAN, anche qui ho avuto modo di effettuare 2 tipi di connessioni. Una con lo stesso router citato poco prima, ed un’altra all’Università, con un router della DLink credo. Con il Netgear nessun problema, connessione rapida ed efficiente, ma ho rilevato qualche problema con il DLink. Spesso cade la connessione e non c’è verso per farla ritornare! Ho comunque verificato che il problema è legato al Router-PC (configurazione del router e/o alla rete dell’Università), in quanto altri miei colleghi con notebook nuovi hanno rilevato lo stesso problema. Tuttavia quando la connessione c’è, la velocità di navigazione è più che eccellente!!!

Circa il Bluetooth, ho testato la connessione con due telefonini, un SonyEricsson K608i ed un Motorola V3x. Ho testato invio e ricezione con entrambi i telefonini: nessun problema! Rilevazione istantanea e trasferimento veloce!

Autonomia

Ho testato la batteria con la consueta riproduzione di un film in DVD. Il test è stato effettuato partendo con la batteria carica al 100% e con il notebook spento. Ho eseguito il test nelle due modalità estreme: in High Performance e in Battery Saving. Ci sono altre due modalità intermedie, che di conseguenza avranno un consumo, suppongo, intermedo tra i due estremi. La “scala” delle modalità è: High Performance, Entertainment Mode, Quiet Office, Battery Saving. La batteria, palesemente a 8 celle, ha un voltaggio di 14.6V e 4800mAh.
Durata della batteria:
High Performance: il computer si è spento dopo 1h 12m circa
Battery Saving: il computer si è spento dopo 1h 27m circa

Sistema Operativo

Il notebook è equipaggiato con Microsoft Windows Vista Home Premium 32 bit. Fino ad ora non ho avuto alcun problema di stabilità, anzi, il sistema “sembra” non avere anomalie di funzionamento. Solo due piccole pecche fino ad ora: la prima durante l’installazione di TrackMania Nations, dove ho dovuto faticare con lo StarForce, ma dopo un aggiornamento automatico consigliato da Windows Vista, direttamente dal sito ufficiale StarForce, è andato tutto liscio! Il secondo problemino è avvenuto con l’installazione del database PostgreSQL. Soluzione? Disabilitare il controllo dell’account utente da msconfig!
Per quanto riguarda i software che uso frequentemente, tra i quali fotoritocco, sviluppo di siti web, sviluppo di software, office, masterizzazione, non ho avuto alcun problema di compatibilità!!!
Come altra breve prova ho lanciato una live Linux, e nello specifico la distribuzione Ubuntu 7.10. È partito senza alcun problema! Unica “prova” che ho fatto è stata la navigazione con firefox collegandomi con il cavo di rete LAN. Perfetto!

Conclusioni

Questo notebook è destinato ad un utente che necessita di prestazioni equiparabili quasi a quelle di un desktop di fascia alta, ma che desidera un laptop compatto e trasportabile ovunque, dal look un po’ eccentrico! Questo però si paga!

In definitiva credo che i punti di forza dell’Asus G1S siano essenzialmente l’hardware portentoso, anche se migliorabile con un’espansione della memoria e lo schermo LCD, a dir poco fantastico impreziosito da una webcam di ottima qualità. Altro punto di forza, da non sottovalutare, è l’inclusione nel “pacchetto” di mouse e zaino serie Asus G, per veri gamers.

Tra i dettagli che avrei perfezionato, sottolineo il sistema operativo nella versione Ultimate (più completa), la possibilità di configurare il secondo display OLED con orario a 24h ed, infine, un sistema audio Sound Blaster a 4 autoparlanti con subwoofer, come presente sul Toshiba G40 o sull’Asus G2S.

Commenti (9) 

RSS dei commenti
Ottima recensione, complimenti. Il calore mi sembra abbastanza elevato, contando che (a quanto ho visto dagli screen) in full load raggiunge gli 83°C-85°C. Comunque ottimo portatile.

Ciao smilies/smiley.gif  
0

Whity

gennaio 15, 2008

Ciao! Ottima recensione... hai provato qualche gioco attuale tipo Call Of Duty 4 o Need For speed pro street per vedere come va?
Grazie fammi sapere e Buon Portatile smilies/cheesy.gif  
0

LUKE82

gennaio 15, 2008

ciao....volevo prendere quetso pc poi ho optato per il dell 1520...leggendo la recensione non mi sono pentito affatto del mio acquisto...l'unica cosa che mi ha sbalordito è il pcmark...io ottengo 5600 quasi...credo che la differenza sia nel fatto che tu hai vista (ottieni molti più punti nel transparency window...) e nel processore...veramente una bomba...mi ha deluso il test del superpi invece...col t7500 ottengo lo stesso risultato...e nfs prostreet ci gioco a 1280x800 con dettagli al max tranne quelli del mondo (medi) e antialiasing a 2x...credo che la lentezza globale del tuo pc (lentezza per dire) sta nell'os...consiglio di mettere xp...complimenti per l'acquisto coraggioso comunque...ah una cosa...la mia 8600gt è ddr2...la tua dd3...però io posso sostituirla...tu no...ciao!  
0

Crono

gennaio 16, 2008

Per LUKE82.
Need For Speed Pro Street lo trovi gia nella recensione. Call of Duty 4 purtroppo non è in mio possesso! smilies/smiley.gif
Per Crono
Sono anche io sicuro che Vista rallenti le prestazioni del pc. Purtroppo ora non posso installare Xp e fare gli stessi test, ma ho intenzione di farli non appena posso... in serata provo ad aumentare la risoluzione di Need For Speed e vedere cosa succede. Sinceramente più di 1024x768 non sono andato, ma per motivi di tempo. Faccio sapere i risultati!
Beh so che non posso cambiare la scheda video, ma per il momento sono soddisfatto di questa, soprattutto perchè provengo da una Ati Radeon Mobile 9600 64MB smilies/smiley.gif
Ciaoo  
0

stex1984

gennaio 16, 2008

Bel portatile, potente e versatile, dalle ottime prestazioni.  
0

Piccolapes

gennaio 17, 2008

Ho fatto queste altre prove su NFS Pro Street.

Risoluzione 1280x1024 a dettaglio max antialiasing 2x, non è fluidissimo ma è giocabile.

Risoluzione 1024x768 a dettaglio max con filtro anisotropico e v-sinch attivo, antialiasing 9x, non è fluidissimo ma è giocabile, meglio di 1280x1024...

Comunque sia credo che il sistema operativo faccia la sua parte nel rallentamento... Infatti gia all'avvio del gioco (se ci fai caso la ruota che gira) a volte gira normale, a volte fa qualche scatto... Non capisco il motivo...

ciao stex  
0

stex1984

gennaio 17, 2008

allora è vista...perchè se gira al max a me figurati a te....se hai comprato questo pc per giocare...(spero che sia quello lo scopo)...devi per forza mettere vista...e vedrai...faville....e col pcmark arrivi a 6200 sicuro  
0

Crono

gennaio 17, 2008

Ho upgraddato il notebook togliendo i 2GB di Ram e inserendone 4GB del modello:
Kingston KVR667D2S5/2G (2GB PC2 - 5300 CL5 200 - Pin SODIMM)
Nell'indice di prestazioni di windows il componente memoria video è passato da 5,4 a 5,5.
Ciao stex  
0

stex1984

febbraio 22, 2008

Qualche giorno fa ho scoperto, entrando nel bios, che posso modificare il volume degli altoparlanti!!! Wow!!! Il volume era a 4 quando ho scritto la recensione su un massimo di 8!!! Ora l'ho aumentato a 5.  
0

stex1984

febbraio 23, 2008

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy