Home Recensioni Recensione Asus F3Sc e Z53Sc (Santa Rosa)

Recensione Asus F3Sc e Z53Sc (Santa Rosa)

ImageQuesta recensione raccoglie le impressioni generali sul notebook Asus F3Sc AP135C (piattaforma Intel Santa Rosa). Sono stati effettuate anche alcune analisi prestazionali per la valutazione del prodotto in ambiente lavorativo e ludico.

Acquisto

Nonostante la presenza di numerose offerte vantaggiose sul web, ho deciso di rivolgermi ad un Asus Point, in questo caso quello di Siracusa, per ottenere maggiore celerità nella consegna. La consegna è avvenuta Venerdi 14 Settembre 2007, per l'importo complessivo, compreso di IVA, di 1.086€.

Asu F3Sc

L'Asus F3Sc AP135C, insieme al suo omologo Asus Z53Sc, è stato uno dei modelli di maggior successo del produttore taiwanese fino a settembre. Ad ottobre dovrebbe essere presentato un nuovo modello caratterizzato da leggere variazioni componentistiche.

Specifiche Tecniche

  • Processore: Intel Core 2 Duo T7300 (2.00GHz x2, 4MB cache L2, FSB 800MHz)  2000Mhz (10x200) Santarosa - FSB 800MHz
  • Chipset: Mobile Intel PM965 Express  + ICH8M
  • Memoria: 2048MB (2 x 1024MB) DDR2 SDRAM 667 MHz
  • Hard Disk: SATA Toshiba 160GB 5400 rpm
  • Unità Ottica: DVD±R/RW Double Layer
  • Schermo: 15.4" LCD WXGA 1280x800 Glare
  • Scheda Video: NVIDIA GeForce Go 8400M G 128MB dedicati
  • Audio: Scheda Intel High Definition Audio
  • Networking: Wi-Fi 802.11a/b/g/n, Bluetooth 2.0+EDR, Modem 56 Kbps V.90, LAN Gigabit Ethernet 10/100/1000
  • Porte: 1 x porta VGA port/Mini D-sub 15-pin, 4 x porte USB 2.0, 2 x Audio jack: Cuffie (SPIDIF) e Mic-in, 1 x LAN RJ-45, 1 x Modem RJ-11, 1 x porta 1394, 1 x TV-Out (S-video), 1 x TV RF in
  • Batteria: Ioni di litio (Li-Ion), capacità 6 celle
  • Webcam : 1.3Mpixel con microfono integrato
  • Dimensioni: 36.5 cm x 26.95 cm x 4.05 cm
  • Peso: 2.95 kg
  • Tastiera: 88 tasti
  • Puntatore: Touch pad
  • Sistema Operativo: Microsoft Windows Vista Home Premium Edition
  • Applicativi:  NERO 7.5
  • Utilities: CD Driver&Utilities, ASUSDVD, ASUS Recovery DVD
  • Garanzia: del produttore 24 mesi

Image

In linea generale, L'Asus F3Sc AP135C presenta una configurazione all'avanguardia, su piattaforma Intel Santa Rosa. La componentistica è quella di un notebook con target lavorativo, ma non disdegna un utilizzo anche molto più esoso. L'hard disk capiente a 5400 giri al minuto, il processore con clock a 2GHz e 4MB di cahce L2, e i 2GB di RAM DDR2 a 667MHz infatti conferiscono al notebook un lato prestazionale veramente performante, del quale l'unico freno è composto dal settore Video destinato ad un pubblico non prettamente d'intento ludico. La GeForce 8400M G infatti non è una scheda dalle performance velocistiche particolarmente elevate in campo videoludico, tuttavia la compatibilità DX10 e i 128MB di memoria dedicata la rendono un prodotto validissimo per il lavoro. Vorrei comunque sottolineare che la scheda permette tranquillamente l'esecuzione di tutti i videogiochi più recenti, che sono in grado di ottenere una performance assolutamente dignitosa, previa configurazione adeguata.

Contenuto della confezione

L'imballaggio robusto, di cartone spesso comprendente custodia di cartone interna, contiene:

  • Il portatile, assicurato con due supporti di cartone
  • La batteria
  • Il carica batteria
  • Il cavetto modem
  • Il cavetto Tv-out
  • Il laccetto Kensington Lock
  • Un panno antistatico per la pulizia dello schermo
  • Disco Asus Drivers & Utilities
  • Disco Asus Recovery
  • Disco Nero 7.5 OEM
  • Certificato di Garanzia
  • Manuale F3s
  • Vari Manualetti riassuntivi

Scatola confezione

Unboxing

Notebook Asus scartato

Impressioni Generali

Questo è il mio primo notebook Asus. Devo dire che ad una prima occhiata, non appena ho aperto la scatola, la semplice forma grigia del notebook mi ha tratto in inganno: l'ho giudicata in maniera negativa. Di tutt'altra opinione sono adesso, dopo che ho rimosso l'imballaggio ed ho avuto il notebook tra le mani. La prima impressione è sicuramente quella di solidità. Lo chassis presenta finiture di alta qualità, e i materiali sono, pur se non leggerissimi, votati alla resistenza. La struttura è compatta ed essenziale. A notebook chiuso, la superficie color grigio scuro si accoppia in maniera vincente con il brillante marchio ASUS color acciaio brillante. Le linee sono poco arrotondate, per la maggior parte dritte e spartane, ma mai spigolose. La forma del coperchio è leggermente affusolata, e trasuda una certa aerodinamicità anche se inutile per il contesto nel quale siamo immersi. L'apertura del notebok mi ha fatto invece brillare gli occhi! Vorrei precisare che le cerniere non hanno subito nessuno sforzo: l'apertura è silenziosa e scorrevole, lo schermo fissato solidamente e il pulsante di apertura e chiusura di facile utilizzo. Basta una leggera pressione per farlo scattare nell'apertura. Nella chiusura basta spingere delicatamente il coperchio verso il basso, fino a sentire il meccanismo di chiusura che scatta.

La tastiera è nera e i caratteri utilizzati per contrassegnare i tasti sono diversi dal consueto, ma chiari ed apprezzabili. Da notare che è il mio primo notebook Asus, quindi non li ho mai visti prima del F3Sc. Il touchpad è nero e leggermente retinato da punti grigi; molto semplice ed efficace nello stile. Lo schermo è veramente affascinante: il vetro è circondato da una cornice nera e lucida, che quando è pulita brilla e riflette, e mostra con fierezza il logo Asus incastonato come un diamante sulla parte inferiore della cornice. Ravviso una certa affinità con gli elegantissimi Televisori piatti di casa Samsung. Questo è forse l'aspetto più elegante di questo notebook, concepito per la solidità strutturale, per la meccanica e la qualità costruttiva, seguendo i modelli Rock Solid & Heart Touching. Il peso leggermente sopra la media, di 2.95Kg, è compensato proprio dalla resistenza che questo bel laptop offre. In altre parole: solido con stile.

Interfacce

Lato destro: dà spazio ad un alloggio per Express Card, del quale supporta tutti i tipi. Sono inoltre presenti una porta USB, una porta Firewire, una porta TV-Out, una porta VGA, una porta DVI, una porta Modem RJ11 ed una porta LAN RJ 45.

Asus F3Sc lato destro

Lato sinistro: ospita solamente il cassetto del lettore ottico, in questo caso il lettore/masterizzatore DVD DL. Presenti il pulsante di espulsione del cassetto, nonchè il forellino che contiene il pulsante per l'espulsione di emergenza.  Vi è anche l'apertura per il lucchetto Kensington di sicurezza.

Asus F3Sc lato sinistro

Lato anteriore: Partendo da sinistra, abbiamo l'interruttore a forma di piccolo switch, per attivare o disattivare la Lan wireless integrata ed il Bluetooth integrato. Se gue il pulsante di chiusura del Display, i due connettori per il microfono (che troviamo tuttavia integrato nella Webcam) e il jack SPDIF e per l'uscita cuffie. Infine vi sono una porta USB e lo slot perla memoria flash.

Asus F3Sc lato anteriore

Lato posteriore: troviamo naturlamente l'ingresso per l'alimentazione DC, lo sbocco per la ventola di raffreddamento, 2 porte USB poste verticalmente una sull'altra, e il vano batteria.

Asus F3Sc lato posteriore

Come sensazione generale le interfacce sono distribuite abbastanza uniformemente sui lati del notebook. Forse, a mio parere, infelice la scelta di non includere una porta USB sul lato sinistro, al posto magari della porta anteriore, sulla quale risultano scomodi accessori che siano più grandi di un bluetooth nano. Anche la presa per le cuffie davanti non mi pare particolarmente azzeccata, anche se comune. Dal momento che il prodotto è inteso per essere un notebook, le porte anteriori andrebbero tuttavia utilizzate raramente in casi di mobilità, quindi la scelta non danneggia assolutamente l'utente. Forse le 2 porte USB  posteriori sono troppo appaiate: difficile inserire periferiche al tatto, c'è bisogno di posizionarsi dietro il notebook per inserirle senza troppi fastidi.

Video

Lo schermo è uno dei punti forti di questo prodotto. La luminosità del pannello è facilmente regolabile, dopo aver installato i driver delle Hotkey. Una simpatica e pratica interfaccia grafica compare quando si aumenta/diminuisce la luminosità dello schermo con la combinazione di tasti Fn+F5/F6. La luminosità massima è strabiliante! Non sono assolutamente riuscito a sostenerla per più di qualche minuto. In ambienti luminosi, sovrasta clamorosamente il possibile riflesso dello schermo e risulta chiaramente visibile. In penombra è sufficiente usare una luminosità pari alla metà per ritenersi soddisfatti. C'è da dire che il software in corredo, disponibile anche per Windows XP, tramite il sito di supporto ASUS, permette di impostare diversi stili di luminosità e colore, con il programma ASUS Splendid (di cui porta fieramente il bollino incollato sullo chassis). La luminosità è molto uniforme, nonostante la presenza di lampada singola: anche questa caratteristica è molto soddisfacente. Non si notano "pressioni" fastidiose sullo schermo da parte di cerniere, o supporti laterali. Solamente con le schermate completamente nere, come l'avvio dal bios, lo schermo non sembra essere illuminato a singoli LED. L'angolo di visuale mi sembra nella media e non provoca eccessivi fastidi per chi osserva lo schermo da una posizione non frontale. La risoluzione di 1280x800 nativa è ottima per la grandezza 15,4" del monitor, in rapporto WXGA, ossia wide in 16/10, con una lettura dei caratteri ottimale e mai fastidiosa. La qualità della matrice attiva è ottima con le altre risoluzioni. Non si notano artifici fastidiosi.

Image

Almeno con Windows XP, ho rilevato invece alcuni problemi con la Webcam da 1.3MP, integrata al centro della cornice superiore del display: apparentemente sembra entrare facilmente in conflitto con altre periferiche usb, provocando blocchi nello scorrere delle immagini, rendendo quindi impossibile una videoconferenza a frame rate decente. Sicuramente è un problema software: non sono ancora stati rilasciati driver all'altezza della situazione, almeno per Windows XP. Il microfono integrato invece funziona perfettamente e senza singhiozzi.

Dispositivi di Input

Il touchpad è di buona qualità e di facile utilizzo. Il software corredato con Vista e presente anche per XP, e permette di configurarlo in modo preciso. La tastiera è di facile uso, sensibile al punto giusto e poco rumorosa. Azzeccate le frecce direzionali staccate dal resto della tastiera, che permettono di non equivocarle al tatto con altri tasti. Quando la pulite, non utilizzare prodotti chimici perchè potrebbero rendere i tasti appiccicosi. Passare delicatamente un panno o del cotonfioc leggermente bagnato è la soluzione migliore.

Asus F3Sc tastiera

Processore - Piattaforma Santa Rosa

Come ampiamente documentato dagli screenshot, il processore è veramente l'asso nella manica di questo notebook. Il processore Merom costruito con processo produttivo a 65nm, modello T7300, in versione refresh rispetto al precedente T7200, presenta un clock di 2000MHz (200x10), Front Side Bus di 800MHz, e la configurazione è provvista di 2GigaByte di Ram DDR2 a 667MHz. Si tratta di un Core 2 Duo, che per questa configurazione, Intel ha denominato col nome di Centrino Duo. La piattaforma Santa Rosa prevede degli accorgimenti per il risparmio energetico, e la tecnologia speedstep prevede un uso accorto del processore. Quando è in idle, la tensione è inferiore al normale e il moltiplicatore cala. Inoltre il software Power4Gear della ASUS (presente anche per XP) permette di impostare diverse modalità di gestione energetica, sia in modalità AC sia in modalità batteria. Nell'esecuzione di superpi, il programma che calcola i valori del Pgreco in sequenza, le prestazioni sono fenomenali: tenendo in considerazione che si utilizza uno solo dei 2 core, il T7300 fa letteralmente impallidire i record ottenuti con processori Pentium 4 a frequenza molto più elevata. Con 24 secondi (con pochissimi accorgimenti arriverebbe a 23) per l'esecuzione di 1M e 54 secondi per l'esecuzione di 2M, si può dedurre che i tecnici Intel hanno veramente compiuto un ottimo lavoro per questa piattaforma.

Asus F3Sc CPUz

Asus F3Sc SuperPi

Image

Test

Ho fatto girare uno dei più diffusi programmi di benchmarking, PCMark05 di Futuremark, ottenendo un risultato estremamente soddisfacente. Il punteggio di 4024, infatti, supera di gran lunga notebook di altre marche con componentistica superiore. Sicuramente aiutato dal fatto che XP è meno esoso in termini di risorse del sistema operativo Vista, l'ASUS F3Sc AP135C supera di misura il test di un Acer Aspire 5920 con medesima componentistica hadrware (processore, RAM e disco, almeno per quanto riguarda le specifiche ) ma dotato di una ben più potente GeForce 8600M GT.

Asus F3Sc PCMark

Per quanto riguarda il settore video, la scheda GeForce 8400M G è il componente meno performante di questo notebook. C'è da spezzare tuttavia una lancia in favore dei risultati ottenuti: l'Asus F3Sc non è nato come macchina da gioco, ma da lavoro. I discreti punteggi ottenuti, nonchè la compatibilità con le DX10 e l'eccellente prestazione per la visualizzazione di materiale video, e per l'utilizzo di programmi di grafica, infatti sono da me considerati come una piccola ciliegina sulla torta di questo ottimo notebook che non ha pretese esagerate.

Asus F3Sc 3DMark

Per la cronaca, l'Asus F3Sc AP135C ottiene 1211 punti con 3DMark06, e 1806 con 3DMark05. Qualunque gioco che non sia di ultima generazione girerà in modo fluido e piacevole, sfruttando i vari artifici che questa scheda è in grado di offrire (Shader Model 3.0, Anti Aliasing etc..). Ad ogni modo non escludo l'utilizzo di videogames di recente concezione, se settati con un'adeguata configurazione.

Per i test ho utilizzato i drivers forceware 101.29, non recentissimi ma che supportano nativamente la GPU. Probabilmente con driver più recenti le prestazioni sarebbero state superiori. Dopo l'uscita dei recenti drivers 156.57 ho rieffettuato i test ottenendo i seguenti punteggi, senza utilizzare impostazioni particolari: 4046 punti con PCMark05, 1255 punti con 3DMark06, e 1867 con 3DMark05.

Sistema di Dissipazione

Una nota particolarmente positiva viene dalle temperature. Sicuramente aiutato da un processore sofisticato ed ottimizzato, e da una scheda video non esageratamente esosa, le temperature del notebook sono particolarmente fresche. In idle, così come senza eseguire processi particolarmente stressanti per i componenti, su un normale tavolo di legno, le temperature si mantengono sui 43 gradi centigradi per il processore (raggiunti solamente dopo molte ore di lavoro dopo l'accensione), mentre la GPU, il processore grafico della scheda video, si assesta sui 67-69 gradi. Il disco, un ottimo 5400 rpm dalle buone prestazioni, è veramente fresco: raggiunge i 38 gradi e mai li supera dopo ore e ore di lavoro.

Asus F3Sc HDD Tune

Lo stupore nasce quando si mette il sistema sotto stress. Come evidenziato dal precedente screenshot del punteggio di 3dMark06, dopo la sua esecuzione la GPU non supera mai i 75 gradi, mentre dopo 3 o 4 minuti di stress test con Everest, le temperature del processore e disco fisso si stabilizzano per non salire più nemmeno dopo 15 minuti di stress continuato. L'hard disk ancora una volta offre una resistenza al calore impressionante, non supera MAI i 40 gradi, mentre i core del processore non avanzano oltre i 70/71 gradi. Nell'esecuzione del test la ventola ha girato al massimo, e devo dire che il rumore emesso della stessa, alla massima velocità, non è assolutamente fastidioso. In idle la ventola si accende fissa a regime di rotazione molto basso, quasi inudibile, solo dopo vari minuti dopo l'accensione. Un sistema di dissipazione quindi degno della qualità costruttiva ASUS.

Aggiungo che mai il notebook diventa caldo al tatto, solamente tiepido nei momento di stress componentistico. L'aria che esce dalla ventola è normalmente quasi fresca, sotto stress potrebbe essere fastidiosa solo d'estate, ma è inutile parlare di fastidio per la parte posteriore, che non viene mai a contatto con le mani o altro. Se si dovesse rimuovere il notebook da un tavolo dopo una sessione di duro lavoro, come ho fatto per fare alcune delle foto che vi ho mostrato, la parte inferiore del notebook non è troppo calda al tatto e in alcuni punti assolutamente fresca. Tutto questo con l'alimentazione AC.

Networking

La scheda Wireless integrata tiene il notebook all'avanguardia, in quanto soddisfa il nuovo standard WiFi 802.11n. Non ho ancora avuto modo di provarla attivamente, ma dal momento che dopo l'installazione ho "agganciato" un paio di connessioni Alice 20MB, non posso che essere soddisfatto. Inoltre, come già recensito per il notebook F3Sv con la stessa scheda wireless, si è già accertata la grande capacità di ricezione e stabilità di questa periferica. Il bluetooth integrato funziona tranquillamente, e devo dire che lo switch per passare dalla connessione LAN Wireless a quella Bluetooth è veramente comodo.

Image

Autonomia

La batteria a 6 celle e 4800mAh, secondo le stime del sistema, riesce a reggere circa 2 ore e mezza di sforzo, con luminosità dello schermo bassa e una configurazione di basso consumo del sistema, mentre in condizioni di normale lavoro stimo che dovrebbe durare circa 1 ora e 45 minuti - 2 ore. Dopotutto non è una batteria a 9 celle, ma fa la sua parte. In futuro comunque conto di effettuare una prova sperimentale dell'autonomia e di postarvi il risultato ottenuto.

Sistema Operativo

Il sistema operativo preinstallato è Microsoft Windows Vista Home Premium Edition. Al primo avvio, ha inizio la procedura di attivazione e di accettazione della licenza, dopo la quale si può finalmente utilizzare il sistema operativo. Io ho deciso di non accettare la licenza ed ho formattato, installando poi il sistema operativo Microsoft Windows XP Professional con Service Pack 2. La mia scelta è stata dettata dalla necessità! Per opinione personale, infatti, ho deciso di non accettare un sistema operativo palesemente pesante dal punto di vista dello sfruttamento delle risorse, la cui stabilità e compatibilità con buona parte dei maggiori software di consumo non è ancora, a parer mio, accettabile. Nonostante avessi intenzione di utilizzare il diritto di recesso del sistema operativo preinstallato, facendomi rimborsare i 90€ per il sistema operativo Vista, ho cambiato idea in quanto prima o poi potrebbe servirmi una licenza. Devo ammettere con sincerità che se l'iter burocratico per il rimborso fosse pratico, veloce e soddisfacente, non ci avrei pensato due volte.

Windows XP Professional, che reputo aver raggiunto una stabilità finalmente molto apprezzabile, mi soddisfa molto, soprattutto per la configurazione, in grado di gestire il sistema in modo davvero eccellente: il boot è velocissimo, e la risposta generale è praticamente istantanea.

Windows XP

Il sistema windows XP Professional con Service Pack 2, che ho provveduto ad aggiornare in modo cumulativo con gli aggiornamenti critici e consigliati, è stabilissimo e con ottime prestazioni velocistiche e di risposta. Sicuramente l'hardware non è mai sovrastato dalle richieste del sistema operativo, e anzi, ne è completamente superiore. Tuttora, con test e utilizzo sfrenato di software pesanti, non sono riuscito a cogliere in fallo il sistema. Per l'installazione, sono disponibili tutti i drivers ufficiali di Asus. I piccoli problemi riscontrati possono essere facilmente risolti con la procedura utilizzata dall'autore della recensione dell'F3Sv, che descrive attentamente l'ordine corretto dell'installazione delle periferiche. Utilizzate lo stesso ordine ma i drivers ufficiali. Vi consiglio di non installare i drivers della Webcam, in quanto viene riconosciuta automaticamente ed installata, ed i drivers generici di Windows sembrano più stabili di quelli proprietari. Se installate i drivers, non riuscirete più a disfarvene. Questo è forse l'unico problema  che ho riscontrato. Per il resto, boot velocissimo, prestazioni eccellenti, stabilità ottima.

Il primo passo da compiere nel passaggio a Window XP è l'integrazione dei drivers SATA sul disco di XP, in modo che l'hard disk venga riconosciuto al primo avvio. Se cercate una guida a questa procedura consiglio la visione del Video Tutorial presente a questo link.

Conclusioni

L'Asus F3Sc AP135C  è stato per me un ottimo acquisto, del quale non mi sono pentito. Il processore è veloce e ottimizzato, la RAM è spedita ed è sufficiente per qualsiasi applicazione,  il disco è capiente e con i suoi 5400rpm non fa rimpiangere troppo un desktop. Il settore video demerita solamente in ambito videoludico, mentre per lavorare è un'ottimo e utile compagno di lavoro. Lo schermo è luminoso, uniforme e di ottima qualità. Il sonoro delle casse non gracchia e raggiunge una punta molto elevata, anche se l'audio è secondario per un notebook. Il sistema di raffreddamento è efficacissimo e rende i componenti sempre freschi, così come la superficie dello chassis. Non è da dimenticare nemmeno che la serie F3S ha permesso ad Asus di fregiarsi del riconoscimento di produttore del notebook con miglior rapporto qualià/prezzo. 

Voti

  • Audio: 7.5
  • Video: 6
  • Processore: 9
  • Ram: 8.5
  • Hard Disk: 8.5
  • Raffreddamento: 9
  • Estetica: 8
  • Schermo: 7.5
  • Posizione Interfacce: 6.5

Votazioni finali

  • Lavoro: 9 (Fogli elettronici 10;  Editing Video-Audio-3D 8)
  • Gioco: 6.5 (2D & 3D Games non di ultima generazione 8; 3D Games recenti 5 )

Commenti (15) 

RSS dei commenti
bella rece, però devo farti qualche appunto, scusa se mi permetto:
pcmark2005 non è stato eseguito in maniera completa, ma solo i test del sistema. il bench per avere un valore comparativo deve coprire tutti i test, altrimenti è piuttosto inutile :confused: .
La 8400 ha lo shader model 4.0, non il 3.0 ( che era prerogativa delle directx 9.0c). smilies/smiley.gif ciao Galadh ci si vede in chat.  
0

ilanur

settembre 26, 2007

credo che sia completo quel PCMark  
0

mn7

settembre 26, 2007

Vedrò di rieffettuare qualche test quando ho tempo smilies/smiley.gif  
0

Galadh

settembre 26, 2007

Ciao,
Bhe complimenti per l'analisi, ti sei fatto davvero un bello sbattimento.
Avrei bisogno di un info, io l'ho comprato a Giugno, con installato Vista Home Edition......ma non mi funziona il bluetooth.....
Un informazione, avevo valutato l opzione di installare xp ma quando ci ho provato non mi trovava il disco, ai tempi non avevo trovato nessun driver in rete e soprattutto tutti dicevano che non si poteva.....tu come hai fatto, hai buttato nel cd d xp i driver? Se sì mi dici dove li hai pescati?

Thanks in anticipo  
0

homyno

settembre 27, 2007

Allora, prima di tutto, se vai nel sito della Asus, poi su download, e cerchi il tuo modello, ossia l'F3sc, troverai i driver anche per vista del tuo bluetooth. Se proprio non ti funzionano e vuoi mettere XP, guarda io stesso son passato su F3sc con XP e ti assicuro che va benissimo. Sempre sul sito della Asus troverai tutti i driver per XP del tuo portatile. Per includere i driver SATA ed installare XP su un portatile, segui questa guida :
http://notebookitalia.it/forum/view-4814.html
Se vuoi fare un dual boot segui anche questo :
http://notebookitalia.it/forum/view-3934.html
Se comunque decidi di mettere XP, installa i driver che trovi sul sito Asus, nell'ordine e nella modalità descritti da Ilanur nella sua guida per il F3Sv :
http://notebookitalia.it/recen...-rosa.html
Usa naturalmente i driver che trovi sul sito, e non quelli linkati in questa guida che sono obsoleti. Per ogni informazione usa il forum di Notebookitalia smilies/smiley.gif  
0

Galadh

settembre 27, 2007

Cioè.......tu sei un grande.......

Pensa che un mese fa mi ero fatto uno sbattimento allucinante e non li avevo trovati da nessuna parte, il sito asus non li aveva.......secondo me un botto di gente non è rimasta soddisfatta di Vista.....a me tutto sommato schifo schifo non fa, però ci ripensero tra un anno, sperando che risolvano tutti i problemi di compatibilità......
Thanks ancora!  
0

homyno

settembre 27, 2007

Ciao scusami, io ho problemi con vista e lo vorrei togliere, il pc l'ho comprato da pochi giorni.Mi puoi spiegare il diritto di recesso del sistema operativo come funziona?Io non ricordo che ho accettato la licenza.Un'altra cosa....quelli dell'asus mi hanno detto che cambiando sistema operativo si perde la garanzia....sai qlc? grazie!  
0

paola909

ottobre 10, 2007

dovevi farti consegnare un modulo redatto da un'associazione dei consumatori al momento dell'acquisto.cosi' non so se puoi ancora chiedere il rimborso della licenza di Windows  
0

mn7

ottobre 10, 2007

sai qualcosa sulla garanzia? Che mi consigli di fare?  
0

paola909

ottobre 10, 2007

Il sistema operativo XP è supportato da Asus, visto che ha rilasciato i suoi drivers ufficiali. Non penso che ci siano problemi. Fossi in te per maggiore sicurezza telefonerei personalmente ad Asus Italy per conferma.  
0

Galadh

ottobre 10, 2007

Ciao galadh, un'informazione riguardo il Bluetooth.
Il modello F3SC-AP135C descritto nella recensione sui vari listini asus mi risulta non avere il Bluetooth confermi o sui listini è stato riportato un dato non corretto?

grazie


Ps. Sul listino di ottobre l' AP135 non è più presente al suo posto c'è l' F3SC-AP257C con WLAN a/b/g. Non dovrebbe avere un a/g/n ?
Era questo il modello che dicevi nella recensione con componentistiche diverse che sarebbe uscito ad Ottobre sul mercato?  
0

sincity200

ottobre 10, 2007

Si era lui. Ti consiglio di seguire questa discussione. Ah, l'hai aperta tu smilies/smiley.gif
http://notebookitalia.it/forum/view-6389.html  
0

Galadh

ottobre 11, 2007

Ciao....mi potete aiutare?......quando provo a connettere il bluetooth al mio cell nokia 6680 e anche al tom tom mi dice : "Aggiornare Bluetooth Peripheral Device"...non so cosa fare...grazie!!!  
0

paola909

ottobre 13, 2007

Abbiamo risolto col bluetooth (anche se non per un f3sc, ma per un laptop della famiglia s3, quindi il procedimento dovrebbe essere valido per tutti).
A chi dovesse servire...ecco qua (a metà pagina) la procedura per risolvere con il bluetooth

http://notebookitalia.it/forum...-1339.html  
0

Galadh

ottobre 18, 2007

Ciao ragazzi io ho un piccolo problema con questo computer!
Devo dire che mi sto trovando benissimo..ma è capitato che a volte quando spengo il Pc rimanga acceso o meglio rimangono accesi i led e le ventole e per poterlo riaccendere debba resettare con il tasto dell alimentazione!!Lo ha sempre fatto fin dall inizio..voi avete riscontrato questo problema!Io nn ho ancora capito da cosa dipenda o meno..UFF smilies/sad.gif :confused:  
0

alieno

febbraio 20, 2008

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy