Home News Packard Bell EasyNote TV e LV con Ivy Bridge

Packard Bell EasyNote TV e LV con Ivy Bridge

Packard Bell EasyNote TV e LV con Ivy BridgeUna nuova serie di notebook arriva sugli scaffali. Identificabili dagli inconfondibili inserti in bambù, i Packard Bell EasyNote LV e TV segnano naturalmente il giusto equilibrio tra design, prestazioni e prezzi contenuti.

Il design dei nuovi Packard Bell EasyNote LV e TV è chiaramente ispirato alla natura. I consumatori possono scegliere tra i colori Garnet Red, Moonstone White o Ebony Black, ognuno con i caratteristici inserti in bambù nella parte esterna, in quella interna e nella zona poggiapolsi. Gli utenti più attenti allo stile apprezzano anche l’eleganza della tastiera con tasti a isola. I Packard Bell EasyNote Serie V non sono solo belli da guardare, ma anche semplici da usare. Gli utenti ammirano il largo touchpad multigesture e i tasti dedicati per le funzioni più comuni come il backup o la gestione dei brani musicali.

Packard Bell EasyNote TV e LV

I social network sono immediatamente accessibili: grazie al pulsante dedicato è possibile essere immediatamente connessi a Twitter, Facebook, YouTube e Flickr. E per chi vuole esprimere la propria creatività con il fotoritocco può farlo grazie alla versione completa di Adobe Photoshop Elements preinstallata. I notebook EasyNote Serie V sono dotati di tutte le funzionalità multimediali necessarie, senza compromessi in quanto a prestazioni. Il microfono e la webcam integrati consentono di effettuare videochiamate in alta definizione grazie alla tecnologia Crystal Clear Visuals. Infine, sfruttando i processori Intel Ivy Bridge (che garantiscono ottime performace e un multitasking reale per oltre 5 ore di funzionamento) e le schede grafiche NVIDIA gli utenti potranno divertirsi con i più coinvolgenti giochi 3D. Ma scendiamo nel dettaglio.

Aperti o chiusi, il nuovo EasyNote TV e LV catturano l’attenzione ovunque li mettiate. All’esterno la trama intrecciata in bambù dona un senso di quiete e di solidità, ulteriormente valorizzata da finiture raffinate e linee arrotondate. Aprendoli si nota subito la zona poggiapolsi che richiama il motivo esterno e la tastiera con tasti a isola colorati che li distinguono dalla massa. I nuovi EasyNote TV e LV sono tanto belli da guardare quanto comodi da usare. Le caratteristiche all’avanguardia permettono una grande produttività pur mantenendo il massimo della semplicità d’uso.

Ad esempio, il touchpad multigesture più grande del 20% consente di ruotare, fare lo zoom e scorrere i documenti  in maniera più comoda e veloce. Perfetto per chi passa molto tempo sui social network, permette di collegarsi a più siti contemporaneamente semplicemente premendo il tasto dedicato: in un attimo potete aggiornare il vostro stato su Facebook, Flickr, YouTube e Twitter. Il tasto dedicato ai social network è solo uno di quelli che trovate nella parte superiore della tastiera e che sono dedicati alle funzioni più comuni. Basta un singolo tasto per ascoltare la vostra musica preferita, regolare il volume o connettervi alla rete Wi-Fi. Allo  stesso modo, basta un istante per lanciare Nero 10 Essentials con il tasto “MyBackUp”, e programmare velocemente il salvataggio dei dati più importanti. Così potete stare tranquilli sulla sicurezza dei dati. 

Packard Bell EasyNote TV e LV

Packard Bell EasyNote TV possiede uno schermo da 15,6 pollici con una risoluzione di 1366 x 768 pixel offre immagini sensazionali, sia che stiate giocando, guardando un film o la raccolta delle vostre foto, mentre Packard Bell EasyNote LV integra uno schermo da 17,3 pollici in formato 16:9 e risoluzione HD (1600x900 pixel), rendendolo un ottimo desktop replacement, perfetto anche come media center, ideale centro di connessione ai social network e completo centro d’intrattenimento per la casa.  

Il microfono integrato e la webcam vi  permettono di farlo in alta definizione e il LED a fianco alla videocamera indica quando è accesa, così da tutelare completamente la vostra privacy. Le schede video NVIDIA GeForce GT 630M (per Packard Bell EasyNote LV) e NVIDIA GeForce GT 620M (per Packard Bell EasyNote TV) sono entrambe dotate di  tecnologia NVIDIA Optimus, che garantisce prestazioni video all’avanguardia  e ottimizzazione dei consumi per una maggiore autonomia. Grazie al supporto delle DirectX 11 di Microsoft, potete inoltre divertirvi con i principali giochi in 3D.

La capacità dei dischi fissi arriva fino a 2TB, ed è inoltre possibile sfruttare il lettore di schede di memoria 5in1 o una delle due porte USB 3.0 che garantiscono un trasferimento dati fino a 10 volte più veloce rispetto alla versione USB 2.0. Grazie all’uscita HDMI è inoltre possibile connettere un televisore in alta definizione per la visione di film o delle vostre foto preferite. Packard Bell EasyNote LV e TV saranno disponibili dal mese di giugno a partire da 499,00 euro.

Commenti (8) 

RSS dei commenti
Ma qualcuno mi sa spiegare percè molti produttori si ostinano a mettere ancora una risoluzione di 1366x768 su un 15,6" ?!?  
deviance

deviance

maggio 03, 2012

non è sbagliato, è una risoluzione giusta per quel formato che non affatica la vista  
mn7

mn7

maggio 03, 2012

A me affatica molto più la vista la bassa risoluzione (e a quanto sento in giro non sono l'unico).
E poi mi sembra logico che vedere una scritta definita piuttosto che pixellosa affatica meno.
Penso che 1366x768 su un 15,6" sia inguardabile... ho quasi la stessa risoluzione sul mio galaxy note (1280x800) che è poco più di 5". Probabilmente hanno parecchi display da smaltire e li buttano su questi note a basso costo (neanche poi tanto basso, considerate le caratteristiche).
Sarà che oramai sono abituato con schermi fullhd, ma sinceramente non acquisterei mai un pc con quella risoluzione, nemmeno se fosse 10"  
azzurrino

azzurrino

maggio 04, 2012

la nitidezza dei caratteri è la stessa, se aumenti la risoluzione a parità di formato, allora diminuisce la dimensione dei pixel, quindi il carattere è sempre composto dagli stessi pixel solo che è più piccolo
sul testo si lavora benissimo (e a mio parere anche meglio) anche su una res di 1366x768 su 15,6 pollici
ovviamente invece per l'uso multimediale (quindi visualizzazione di foto e video o editing di foto e video) la risoluzione superiore è decisamente meglio  
Dgenie

Dgenie

maggio 04, 2012

Sono stato a un Mediaworld per vedere un 15,6" con risoluzione 1366 e devo dire che sinceramente non mi ha entusiasmato fin dalla visualizzazione del desktop, anche se non ho effettivamente provato a editare dei testi.
Sarà che sono abituato sul mio XPS, che ha un 1680x1050, con cui mi trovo molto bene (e con cui lavoro prevalentemente sui testi).  
deviance

deviance

maggio 04, 2012

Ho comunque dei vantaggi.... se lascio i caratteri nello stesso formato ne vedrò di più su schermo a parità di nitidezza, altrimenti ne vedo lo stesso numero ma più nitidi
Poi se per te è meglio lavorare con un testo più pixelloso piuttosto che con un testo delle stesse dimensioni fisiche (quindi aumento le dimensioni del font... ma questo spesso lo fa in automatico il SO) ma più definito, meglio per te... spenderai meno per l'acquisto di un pc e ci lavorerai meglio smilies/wink.gif  
azzurrino

azzurrino

maggio 04, 2012

il font sei tu che lo devi ridimensionare, e comunque il dot pitch sui 15,6 a 1366x768 è abbastanza piccolo da non avere caratteri pixelati
questa della migliore visualizzazione dei caratteri non è vera, pero' il resto sì
non sempre avere di più significa essere migliori, bisogna cercare le cose adatte alle proprie esigenze senza farsi condizionare troppo dai modelli di marketing, anche se mi rendo conto che con risoluzioni Full-HD o superiori sui tablet da 10 pollici è difficile non farsi condizionare almeno un po'  
Dgenie

Dgenie

maggio 04, 2012

Concordo con Dgenie,
Io sto proprio aspettando che escano i nuovi modelli basati su Ivy Bridge per poi procedere all'acquisto di una macchina di fascia alta e la risoluzione è effettivamente uno dei punti critici di scelta. Detto questo non scarterei comunque a priori un 1366, anche se ci devo pensare bene.  
deviance

deviance

maggio 04, 2012

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy