Home News Intel contro Nvidia: scontro sulle licenze

Intel contro Nvidia: scontro sulle licenze

Nvidia contro IntelAlcune indiscrezioni non confermate rivelerebbero pesanti attriti fra i chipmaker Intel e Nvidia, relativi alla concessione delle licenze per la tecnologia SLI da parte di Nvidia, e il supporto per le CPU Nehalem da parte di Intel.

Fra Intel e Nvidia si respira un clima da guerra fredda: i due chipmaker sono ormai apertamente concorrenti nel settore ultramobile, nel quale Nvidia ha presentato una sua soluzione SoC per smartphone, Tegra, e si è alleata con VIA per lo sviluppo di una piattaforma alternativa a Centrino Atom, ma la competizione potrebbe spostarsi presto anche sul campo dei PC tradizionali, desktop e notebook.

Secondo alcuni rumors, infatti, Intel sarebbe restìa a condedere a Nvidia le licenze per l'utilizzo dei controller di memoria integrati nei futuri processori con architettura Nehalem, che succederà all'architettura Core verso la fine del 2008.

Intel starebbe negoziando per ottenere in cambio da Nvidia le licenze per la tecnologia SLI, che insegue ormai da tanto tempo. Questa tecnologia multi-GPU è sempre rimasta una prerogativa dei chipset Nvidia, a parte le soluzioni Skulltrail ultra high-end recentemente proposte da Intel.

Una dichiarazione del portavoce di Intel Dan Snyder conferma, anche se in modo assai vago, le divergenze: "C'è un disaccordo tra Intel e Nvidia sulla questione delle licenze per permettere a Nvida di costruire chipset compatibili con i nuovi processori Intel. Intel sta cercando di risolvere il dissidio privatamente con Nvidia, di conseguenza non ci saranno dettagli addizionali. Speriamo di risolvere la questione in maniera amichevole, e di non incappare in problemi relativi ad altre aree di collaborazione tra le due aziende."

Se Intel riuscisse nell'intento di accaparrarsi le licenze SLI, avrebbe campo libero sia con le soluzioni con GPU multiple di Nvidia, sia con il Crossfire di ATI, per i propri chipset. In caso contrario, potremmo assistere ad uno scenario con soluzioni di fascia alta a "coppie": chipset Intel con ATI Crossfire,  e chipset Nvidia con tecnologia SLI e processori AMD.

La recente propaganda di Nvidia per il bilanciamento dei computer gaming con CPU meno potenti e GPU più performanti, acquista maggiore senso, in considerazione delle indiscrezioni trapelate.
Ciò nonostante Intel, pur riconoscendo l'esistenza di una divergenza di opinioni, nega con fermezza la questione SLI, con un'ulteriore dichiarazione: "Non stiamo cercando di ottenere la concessione per lo SLI da Nvidia in cambio dei diritti per l'utilizzo del nostro Nehalem."

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy